Fabiana Britto: da Quelli del Calcio a Playmate, la bellissima brasiliana conquista tutti

Siamo abituati a vederla in qualità di VAR (Video Assistant Referee) nella trasmissione Rai “Quelli che il calcio”, dove, con le sue forme importanti e sinuose ammalia, ogni domenica, milioni di italiani ma da questo mese Fabiana Britto è anche una nuova Playmate di Playboy Italia.

IMG_6761

La bellissima brasiliana, raggiunta telefonicamente da Alex Achille di Radiochat.it ha raccontato entusiasta:”Sono molto felice di questo nuovo traguardo raggiunto, sono la playmate di febbraio 2018 e ancora non ci credo, desidero ringraziare il maestro Francesco Francia per le splendide foto realizzate.
Da circa due anni collaboro con la trasmissione “Quelli che il calcio” in qualità di VAR ed ho lavorato con diversi personaggi come Ubaldo Pantani, Max Giusti, Nicola Savino ed ora con Luca e Paolo ma il mio sogno è quello di poter lavorare nel cinema, magari in un cine-panettone o in un film comico ”.
Anche se voci di corridoio la vedrebbero accompagnata ad un imprenditore lombardo, la prorompente playmate giura di essere ancora single:” Sono ancora single perché sono una donna esigente che non si accontenta, sono alla ricerca di un vero uomo che sappia amarmi e rispettarmi che sia bello ma soprattutto simpatico. Vi aspetto sul mio profilo instagram @fabianafbd fatevi conoscere!”.

Cecilia e Ignazio, promesse d’amore e baci

Cecilia e Ignazio sono la coppia più chiacchierata di questa edizione de Grande Fratello Vip. Tra scandali e momenti di gelosia, l’amore tra i due sembra andare a gonfie vele, entrambi sono al televoto e quindi potrebbero dividersi per un po’.

cecilia _ ignazio_20220950

Per questo Ilary Blasi ha voluto fare loro una sorpresa facendo rivivere loro il film del loro amore.
Se la cosa non vi sembra nuova è perchè l’idea è molto simile, per non dire presa in prestito da Barbara D’Urso e il suo “film emozionale”.
Al termine del video Cecilia ribadisce il suo amore per Ignazio e la sua voglia di chiarire con una volta fuori con Francesco Monte, e prima di salutare Ilary e rientrare nella Casa si baciano appassionatamente.

Sabrina Ferilli: candida, ma non troppo

E’ proprio vero che l’abito a volte non fa il monaco. Lo dimostra chiaramente Sabrina Ferilli che si è presentata sul red carpet della Festa del Cinema di Roma indossando un abito in netto contrasto con il ruolo che ha interpretato nel film The Place.

C_2_box_46807_upiFoto1F (1)

Capelli lungi sciolti, sorridente e solare, Sabrina Ferilli ha scelto un outfit total white firmato Ermanno Scervino. Il candore del delicato vestito in pizzo, con inserti di georgette contribuisce a donarle un’aurea di positività. Peccato che il suo ruolo nel film sia assolutamente l’opposto! In The place, l’ultima fatica cinematografica di Paolo Genovese, l’attrice romana interpreta infatti una cameriera una sempre triste e angosciata, figura centrale della caffetteria, il “posto” in cui si svolge il film.

Vittorio Cecchi Gori dopo Valeria Marini, ecco il suo dramma: cosa fa e come vive oggi

Vittorio Cecchi Gori dopo Valeria Marini: ecco il suo dramma. Cosa fa e come vive oggi Dopo una carriera nel cinema e un amore profondo con Valeria Marini, Vittorio Cecchi Gori torna a comparire in video.

1482398961281.jpg--

A Storie Italiane di Eleonora Daniele, l’ex magnate del cinema racconta il suo dramma e la situazione che sta vivendo. ‘Sono solo e certe volte penso…’, queste le parole del produttore cinematografico italiano che svela quello che fa e come vive oggi.
Vittorio era uno dei produttori più ricchi e famosi d’Italia, ma oggi giorno non se la passa più così bene, a tanti anni di distanza dai fasti del cinema grazie a film come Il Postino e La Vita è Bella.
Legatissimo a Valeria Marini in alcuni degli anni più bui della sua vita, l’imprenditore si riferisce così alla sua ex partner: “Nei momenti difficili che capitano, la compagna della tua vita diventa quella che ti può sostenere e far resistere a tutte le avversità, Valeria in questo è stata meravigliosa”.
Oggi, purtroppo, Cecchi Gori è rimasto completamente da solo: “è il mio cagnolino Oscar a prendersi cura di me. Veramente, purtroppo sono rimasto solo. La solitudine mette paura e un uomo solo si trova davanti ad un momento difficile nella vita. E quando quest’anno mi sono trovato così, dopo tanti anni, sto sentendo un po’ di tristezza e avrei voglia di stare con una persona con cui trovarsi bene”.
La solitudine lo ha colto all’improvviso, ma gli resta la lucidità e la grande forza di una vita vissuta al massimo: “Bisogna cercare di mantenersi sereni e avere interessi. Il cinema è la mia vita, su cui ruota tutto. Vivo di ricordi e di cose belle”.
La Daniele lo ha invitato a partecipare alla trasmissione ogni sabato per raccontare un pezzo di storia del cinema dal suo punto di vista. Vittorio Cecchi Gori sarà così uno dei prossimi ospiti fissi di Storie Italiane: “Ho mezzo secolo di storia del cinema da raccontare, grazie per l’invito credo che sarà interessante”.
Questo ritorno in tivù potrà davvero essere una possibile rinascita per lui?

“Chi ingrassa non è più bello”, bufera sul sequel di Biancaneve

Una polemica globale per un film che si ispira chiaramente al classico Disney ‘Biancaneve e i sette nani’ e realizzato dalla casa di produzione sudcoreana Locus. Il motivo è molto semplice: secondo i suoi detrattori, influenzerebbe i bambini invitandoli a discriminare le persone grasse. Si chiama ‘Red Shoes and the 7 Dwarfs’ (‘Scarpette rosse e i 7 nani’) ed è la storia di una ragazza che da un giorno all’altro si risveglia più grassa e trova i nani cresciuti.

2493538_1912_dbf7raxuiaadqhz

Teoricamente, la sua funzione è piuttosto educativa: la morale del film d’animazione è che tutti possono accettare il proprio corpo. A giudicare dalla didascalia usata in un manifesto promozionale, però, l’effetto ottenuto sarebbe l’esatto contrario. Nel banner, infatti, si legge: «Cosa accadrebbe se Biancaneve non fosse più bella e i 7 nani non così piccoli?».
Ad alimentare la polemica è stata la modella curvy Tess Hollyday, che da tempo si batte per le ‘taglie reali’ nel mondo della moda e che lotta contro le discriminazioni delle persone in base al loro peso. «Come può un’intera squadra di marketing approvare una cosa del genere? Perché va bene dire che ‘grasso=brutto’?», si chiede la ragazza su Twitter.
Tess ha anche ‘taggato’ nel tweet l’attrice Chloe Moretz, che presta la sua voce al personaggio di Biancaneve. La giovane statunitense si è dissociata: «Nessuno ha mai approvato una cosa del genere, il film parla di tutt’altro. Ho informato della cosa i produttori, la vera storia è un esempio e una lezione di vita per le bambine, tutto questo è assurdo».

La star di Hollywood malata di Aids, parla un’ex: “Si rischia un’epidemia”. Ecco perché

Dopo il terremoto ad Hollywood per la notizia di una nota star latin lover malata di Aids parla una delle donne che ha avuto rapporti con lui.
La donna, una pornostar, ha parlato al Mirror e ha raccontato un dettaglio particolarmente preoccupante.

20151116_star-holly

La star di Hollywood avrebbe avuto rapporti con circa 50 pornostar, che a loro volta, in film e performance, hanno avuto altri rapporti sessuali. «Potrebbe scoppiare una vera epidemia», racconta preoccupata. La donna ha poi raccontato di essere rimasta incinta da quell’uomo e di aver poi abortito, ma ora teme anche lei per il contagio e ha già fatto le analisi, in attesa dei risultati.
La pornostar ha anche avanzato un’ipotesi inquietante, cioè quella dei recenti casi scandalo di HIV nel mondo del porno possano essere riconducibili alla stessa star hollywoodiana in questione..

Ecco le cinque donne più belle del mondo che sono nate uomini

Hanno un fisico perfetto, lavorano generalmente come modelle o attrici e alcune hanno anche avuto dei figli, coronando il sogno di sposarsi e mettere su famiglia.   C’è solo un piccolo dettaglio: molte di queste donne stupende sono in realtà nate uomini e, a seconda del proprio vissuto, hanno deciso di cambiare sesso, generalmente perché prigioniere di un corpo che non sentivano loro. Alcune sono famosissime in tutto il mondo, altre meno: ecco la top 5.

20141202_84998_charriez

1) Lea T: nata Leandro Medeiros Cerezo, è la figlia 33enne dell’ex campione brasiliano Toninho, che in Italia ha giocato (e vinto) con le maglie di Roma e Sampdoria. Ha iniziato come modello maschile, poi a 25 anni ha deciso di cambiare sesso ed oggi è uno dei nomi più altisonanti della moda mondiale.

20141202_84998_leatlap2) Claudia Charriez: questa bionda dal fisico mozzafiato alla nascita era un maschietto, ma questo non le ha impedito di diventare una top model e di sposare un aitante vigile del fuoco.

20141202_84998_leat

3) Isis King: classe 1985, è nata Darren Walls ma dopo il cambio di sesso ha ottenuto la massima popolarità diventando il primo concorrente transgender nella storia dei reality show. Da allora la sua carriera è decollata.

20141202_84998_florenciadelav24) Florencia de la V: 38 anni, è nata Roberto Carlos Trinidad. Da quando ha cambiato sesso è diventata una celebrità in tutto il mondo, lavorando come modella, attrice e giornalista. Oggi è felicemente sposata con un uomo e ha avuto due bambini nati da una madre surrogata.

20141202_84998_carolinecossey2

5) Caroline Cossey: nota anche con il nome d’arte di Tula, questa modella inglese è un’icona transgender. La massima popolarità è arrivata con un ruolo in un film di James Bond, The Living Daylights, e con un’autobiografia dal titolo decisamente eloquente, Io sono una donna.

Angelina Jolie, scompare dietro il pizzo Gucci

Cosa è successo a Angelina Jolie? Se lo stanno chiedendo tutti dopo averla vista molto sciupata alla premiere del suo film Unbroken allo State Theatre di Sidney.

Angelina-Jolie-Unbroken-abito-Gucci-Premiere-7L’attrice, fasciata in un bellissimo abito in seta e pizzo di Gucci Première, dalla forma a sirena, è apparsa subito a tutti troppo magra. Le braccia esili, le scapole ben visibili e il viso scavato, la Jolie non sembrava affatto una novella sposa ma piuttosto una donna molto stressata.
Colpa degli impegni di lavoro? Oppure il non aver fatto nemmeno un paio di giorni di luna di miele con Brad Pitt ha finito per creare qualche screzio all’interno della coppia?
Magra lo è sempre stata, ma le scapole a vista sopra la scollatura, le braccia quasi emaciate, le gambe sottilissime appena intraviste sotto il lungo abito sono sembrati segni inequivocabili di uno stato di salute quantomeno a rischio.

Angelina-Jolie-Unbroken-abito-Gucci-Premiere-10Non è la prima volta, però, che Angelina perde drasticamente peso. Già nel 2012 l’attrice era apparsa quasi scheletrica: allora le accuse erano andate alla sua drastica dieta delle “600 calorie”, adottata per soddisfare alcune esigenze di scena.
A distanza di due anni, però, la Jolie sembra essere ricaduta nel vortice dello stress. “Farò qualche altro film come attrice, ma sarò felice di rinunciare a tutto questo, in un dato momento”. Che sia arrivato quel momento?

Un secolo di seduzione: il reggiseno festeggia i sui primi cento anni

 adriana-lima_reggiseno_victoria

E’ passato intatto per un intero secolo. Ben diverso da quelli di oggi, rimane sempre il fedele compagno di ogni donna. E’ il reggiseno che il tre novembre festeggia i suoi primi cento anni. Di strada ne ha fatta tanta. Dalle piazze, bruciato dalle femministe negli anni ’70, alle passerelle. Senza dimenticare le famose scene dei film in cui è protagonista assoluto. Chi non ricorda Mastroianni ululare davanti al reggiseno di Sofia Loren. Brevettato dall’ereditiera Mary Phelps Jacob, è ancora oggi l’oggetto più sognato dagli uomini.

Romanoff, nuvola cipria firmata Armani

Nicoletta-Romanoff-Roma-Film-Festival-abito-Armani-2Un abito lungo color cipria, drappeggiato con bustier monospalla e ricamo sulla spallina, firmato Giorgio Armani (primavera-estate 2015), sandali in tinta Salvatore Ferragamo e gioielli Damiani.

sandali-Salvatore-FerragamoNon poteva essere più perfetta Nicoletta Romanoff, per la prima volta nel ruolo ufficiale di madrina della nona edizione del Festival del Cinema di Roma.
A spiccare, però, oltre la bellezza dell’attrice e dell’abito, la grande assenza – al suo fianco – di Giorgio Pasotti. Quando Nicoletta ha sfilato sul red carpet, lui era già dentro, ad assistere alla proiezione del film di Giulio Base, Mio papà, di cui è protagonista.
Insomma… i due si sono accuratamente evitati, confermando i recenti rumors sulla loro, ormai evidente, separazione.
Non è certo la loro prima crisi, già nel 2008 la coppia si era presa un momento di pausa salvo poi ritornare insieme nel 2009. Il 18 gennaio 2010 era nata la loro primogenita Maria e da allora niente sembrava poterli dividere. Il lieto fine però non c’è stato: questa volta è finita davvero. E se lui ha fatto le valige e ha cambiato casa, lei sembra si stia già consolando tra le braccia di un insegnante di rugby…
Davanti ai flash della kermesse però, non c’è stato spazio per i pettegolezzi. Nicoletta Romanoff si è limitata a sorridere e mandare baci ai molti fotografi giunti per l’occasione…