Massaggi e vitamine, ecco il decalogo anti-age con la cosmesi naturale

Il miglior alleato per la bellezza e contro il trascorrere del tempo è al primo posto la natura. Maschere, automassaggi e ginnastica sono i principali consigli di Giulia Penazzi, cosmetologa di professione e per passione che insegna come prendersi cura della pelle ogni giorno e rallentare così gli effetti dell’invecchiamento Il tutto grazie a una ‘cosmesi naturale’ ossia “al 100% buona e utile alla pelle”.

577652_w650

“La mia – spiega all’Adnkronos Penazzi, laureata in Farmacia, dottore di Ricerca in Biotecnologia degli Alimenti e specializzata in Scienza e Tecnologia Cosmetiche – è un’idea allargata rispetto all’idea del prodotto solo vegetale: una cosmetica naturale è una cosmetica che si approccia in maniera sana alla pelle, è dermo-affine”.  Anche perché gli ingredienti di derivazione naturale “non sono per forza considerati ‘safe’ rispetto ad altri della chimica buona che invece sono assolutamente da integrare”, chiarisce. Basti pensare agli oli essenziali, “talvolta usati in grandi quantità soprattutto nelle preparazioni casalinghe, ma si tratta di molecole estremamente piccole e penetranti: occorre stare attenti”.  Quindi per “cosmetica naturale intendo un approccio naturale alla pelle, che le fa bene, la idrata, la migliora, che si miscela perfettamente con essa”. Via libera, dunque, a “un’alta percentuale di oli vegetali ma ci sono anche tanti oli di sintesi eccezionali e ingredienti di chimica buona. Non mi interessa che il cosmetico sia 100% vegetale ma che sia 100% buono e utile alla pelle”, chiarisce l’esperta che ha pubblicato con Tecniche Nuove un volume proprio dedicato alla ‘Cosmesi anti-age’.  Ecco in dieci punti la sua ‘cura’ anti-age:

1.Trattarsi bene “attraverso un’alimentazione corretta, il riposo e l’attività fisica”. Penazzi premette che “l’invecchiamento riguarda il 100% di noi stessi: dalla mente ai nostri tessuti. Quando parliamo di età non c’è solo l’età anagrafica ma un’età psicologica e anche un’età biologica che invecchia se ci trattiamo male”. Quindi, spiega, “la migliore cura è trattarsi il meglio possibile, con rispetto, stare attenti, aiutarci, prendere degli integratori, non sottovalutarci, non tamponare i malesseri con rimedi aggressivi”.  Piuttosto, continua, bisogna curare “l’alimentazione, perché mangiando correttamente possiamo ridurre il livello di infiammazione e così proteggere meglio anche i tessuti”. Anche “un riposo adeguato è importantissimo” come “una corretta attività fisica che aiuta sia per la tonicità muscolare sia per riattivare i sistemi enzimatici che hanno un’azione antiossidante”.

2.Detersione. “Una buona detersione mattina e sera con due differenti scopi – prosegue la cosmetologa che ha creato anche una linea di prodotti – la mattina per asportare secrezioni notturne e riattivare il metabolismo grazie anche all’uso di un tonico; la sera per rimuovere le sostanze che si depositano sulla pelle oltre al make up”.

3.Automassaggio. “E’ molto importante, bastano due minuti al giorno tutti i giorni – spiega – Sulla pelle asciutta e detersa con l’utilizzo di un veicolo come l’olio vegetale”.

4.Buoni prodotti adatti alla propria tipologia di pelle: “nutrienti se la pelle è disidratata e secca, idratanti se la pelle è mista”, dice.

5.Protezione. “Quando fa più freddo – continua – serve maggiore protezione perché il freddo disidrata moltissimo, può far invecchiare precocemente la pelle”. Lo stesso vale per il sole: “Occorre usare una protezione in modo che la pelle si abitui lentamente, producendo le proprie difese naturali”.

6.Maschere. “Due volte a settimana, fanno sempre bene dal momento che gli ingredienti presenti in maggiore concentrazione dovrebbero penetrare più facilmente nella pelle – suggerisce – Poi tutto ciò che può andarle a stimolare, anche dei pizzicotti o una detersione più efficace con peeling meccanico o con le spazzoline delicate”.

7.Usare “alfa-idrossiacidi come l’acido glicolico, la sera e lontano dall’esposizione al sole” che promuovono il turnover cutaneo.

8.Ginnastica facciale “per stimolare muscoli mimici”.

9.Vitamine. “Usare vitamine come la vitamina C, in sieri e creme, che si assorbe molto bene e ha più azioni: è antiossidante, stimola il derma a produrre il collagene, protegge i capillari, illumina il colorito”, spiega.

10.Da evitare: “la mancata protezione sia dalle variazioni climatiche come vento, freddo, sole. Poi quanto più si fuma e si hanno abitudini sregolate, più la pelle ne soffre”, chiarisce.  Un plus può arrivare anche poi dagli integratori. “Nell’anti-age si possono iniziare a utilizzare collagene e acido ialuronico, insieme alla vitamina C, sostanze proteiche che il nostro corpo digerisce e riutilizza in singoli aminoacidi per sintetizzare le nostre proteine”. Occorre avere qualche accortezza in gravidanza: meglio evitare “oli essenziali, sono altamente penetranti, il retinolo, anche se quello usato in

Come preparare la pelle al sole

abbronzarsi-velocementeCreme idratanti e fondotinta protettivi, ma anche rimedi naturali per scrub e peeling. L’importante è non arrivare impreparate all’abbronzatura.
Siamo ai primi di luglio e molte di voi avranno senz’altro già prenotato le vacanze, molte forse le avranno già fatte, ma sono sempre tanti i ritardatari che si ritrovano all’ultimo a dover decidere dove andare.

Sappiate che qualsiasi cosa abbiate deciso di fare, dovete preparare la vostra pelle a questo periodo dell’anno in cui il sole, anche in città, è molto invadente e rischia di rovinare il nostro bell’incarnato. Scottature, macchie o altre imperfezioni, non fanno altro che complicare il make up.

Il mio consiglio è sempre quello di proteggere bene la pelle anche se andate a fare la spesa, facendo attenzione soprattutto ai punti più delicati del corpo: viso, mani, collo e decolleté. Oltre alle famigerate creme solari, che trovate ovunque a qualsiasi prezzo, in commercio esistono anche prodotti eccellenti per il viso, che fungono sia da crema idratante che da fondotinta. Secondo me i migliori per la loro versatilità e le loro caratteristiche. Scegliete quella che vi più piace e usatele.

Creme colorate leggere ultra idratanti, che conferiscono un ottimo colorito e una buona protezione. Sul corpo, invece, prima dell’esposizione al sole, consiglio un leggero scrub o peeling, che potete preparare direttamente a casa vostra, come faccio io, usando due ingredienti comunissimi: olio d’oliva e sale fino.
Prendete una tazza abbastanza capiente, versate quattro cucchiai d’olio d’oliva, poi aggiungete due cucchiai di sale fino e miscelate il tutto. Applicate la crema che avrete ottenuto su tutto il corpo, massaggiando ripetutamente e poi fatevi una bella doccia. A questo punto sarete perfettamente pronte per il vostro bagno di sole.

Uscire struccate è un tabù?

C_4_articolo_2043810_upiImageppDovevamo arrivarci,e ci siamo arrivati: si può davvero uscire di casa senza trucco?
Può essere un azzardo, una sfida, o una mossa di autolesionismo, a seconda della fase della vita in cui siete. Ma ci si può preparare anche a questo.Dunque il mito va sfatato: se siete del gruppo di chi non esce di casa struccata nemmeno per buttare la pattumiera, il post non fa per voi.
Dunque il mito va sfatato: se siete del gruppo di chi non esce di casa struccata nemmeno per buttare la pattumiera, il post non fa per voi.
Se invece avete voglia, ogni tanto, di uscire senza trucco, potete farlo, a vostro rischio e pericolo. Ma anche qui: c’è modo e modo.
Ci si può preparare anche a questo, a essere struccate, ma struccate con stile.
Partiamo dal fondotinta. Non c’è il tempo di metterlo? Provate a usare qualche semplice tocco di correttore, se la pelle lo consente.
Niente ombretto, niente sfumature? Ma un velo di mascara valorizza sempre lo sguardo, anche leggero e unico protagonista. Tempo di dotazione: due minuti due.
Sopracciglia: una pettinata col pettinino imbevuto di burrocacao le fa stare ordinate e a posto. Labbra: niente rossetto. Ma un gloss sempre nella borsa, anche trasparente, dà un’aria curata anche senza colori.

Scotch contro le borse e le rughe del contorno occhi: arriva Strateris

a-08041467871Arriva lo scotch cosmetico contro le borse e le rughe del contorno occhi. Questa pellicola è l’ultimo ritrovato in fatto di bellezza e rimedio contro i segni della stanchezza e dello stress quotidiano, che affliggono tante donne nel mondo. Secondo i produttori, la pellicola hi-tech, è in grado ti rimediare totalmente al sopraggiungere anche delle rughe dovute all’invecchiamento.

La casa di produzione di questo scotch miracoloso si chiama Living Proof con sede a Cambridge. La società vanta tra i suoi fondatori l’attrice americana Jennifer Ariston, che evidentemente doveva trovare anche lei un rimedio a questo annoso problema femminile. Questa pellicola adesiva non occlude in alcun modo i pori della pelle, è traspirante e mantiene la parte idratata correttamente. Ci sono voluti 10 anni di ricerca, che ha visto uniti gli sforzi di un gruppo di ricercatori e docenti del Mit di Boston.

Lo scotch estetico dovrebbe avere un effetto immediato. Si tratta di un composto a base di polimeri e siliconi cross linkati che è stato chiamato “Strateris”. Il cross link si basa sull’acido ialuronico lineare che permette di legare tra di loro le molecole della sostanza così da ottenere nuove strutture costruite in filamenti. Una volta applicato il composto strateris è in grado, quindi, di fondersi con la pelle e linearizzare la struttura molecolare ottenendo un effetto di rassodamento della parte.

La casa di produzione consiglia un utilizzo dello scotch cosmetico a base di strateris per circa 20 minuti per coloro che non hanno grandi problemi di rughe o borse, per i casi più gravi, invece, si consiglia un’applicazione di massimo 60 minuti. Il prodotto non è ancora in vendita, verrà distribuito subito dopo la sua presentazione all’American Academy of Dermatology, che si terrà alla fine di marzo. Verrà quindi inviato ai dermatologi che potranno indicarne un corretto uso e prescriverlo a chi vuole ringiovanire il proprio sguardo, alternativamente alle punture sottocutanee, dei cui effetti molte Vip tra cui Cameron Diaz si sono lamentate.

Consigli per sentirsi più bella

Quando ci si guarda allo specchio soprattutto le donne si trova sempre qualche piccolo difetto che si vorrebbe in qualche modo correggere.istituto-bellezzaestema-300x212.jpg

Per questo, seguire alcuni semplici consigli potrebbe risultare molto utile per avere maggiore autostima in se stesse e allo stesso tempo correggere le piccole imperfezioni che proprio non ci piacciono.

Sicuramente avere un trucco perfetto ma secondo il proprio stile e il proprio carattere è un ottimo punto di forza che fa apparire subito più belle: prima di tutto per avere un trucco stabile bisogna sempre applicare delle ottime basi su viso e labbra per fare in modo che il trucco duri di più; come seconda cosa soprattutto in estate è meglio evitare i colori scuri perché non sono adatti alla stagione e se si suda particolarmente si rischia l‘effetto panda!

La pelle del viso così come quella del corpo deve essere sempre ben curata utilizzando prodotti adatti solo al proprio tipo di pelle, per nascondere occhiaie o borse si può ricorrere ad un ottimo correttore anche in stick. Si possono anche rimuovere subito eventuali punti neri esponendoli al vapore per poco e rimuovendoli subito; ovviamente osservate prima bene se hanno una forma particolare altrimenti è meglio consultare il medico.

I brufoli contrariamente alle credenze popolari non vanno schiacciati perché in questo modo si espande l’infezione, vanno invece seccati con specifiche lozioni o creme.

Per quanto riguarda veri e propri difetti fisici anche del volto è sempre più usata la chirurgia estetica ma allo stesso tempo bisogna stare molto attenti che l’intervento non abbia conseguenze.

Essere belle si può bastano costanza e perseveranza!