Caterina Balivo, stacco di coscia esagerato

Sono gambe da passerella quelle che mostra Caterina Balivo in costume durante la sua vacanza in Puglia.

C_2_fotogallery_3088950_upiFoto1F

Insieme al marito Guido Maria Brera la conduttrice si gode un soggiorno di lusso a due passi dal mare all’insegna di relax, buon cibo e coccole di coppia…

Angelina Jolie, insolito look da teenagers

Un’inedita Angelina Jolie fotografata a Los Angeles mentre firma autografi ai fan: inedita non per il total black ma per le gambe in mostra.
Magrissima, sicura e solare, l’attrice ha indossato un minidress in maglia di Valentino, abbinato a un paio di stivaletti in pelle nera Givenchy. Le gambe esili e nervose erano esposte più di quanto la Jolie si conceda di solito.

C_2_box_46618_upiFoto1F (1)

Messa da parte l’eleganza sobria che la contraddistingue, Angelina Jolie sembra aver ritrovato la leggerezza forse momentaneamente sospesa per via malattia e dal recente divorzio da Brad Pitt. Il suo fisico perfetto, spesso tacciato di anoressia e sovente celato sotto abiti lunghi, caftani e mantelle sembra prendersi la rivincita con questo street style da teen agers.
Occhiali Christian Dior a proteggere lo sguardo, Angelina Jolie si è concessa di buon grado ai fan che le chiedevano selfie ed autografi. L’ultima sua fatica da regista, Per primo hanno ucciso mio padre, il film che racconta il genocidio cambogiano, sta avendo grande riscontro ed è stato selezionato per rappresentare la Cambogia ai premi Oscar 2018. La strada, adesso sembra tutta in discesa: forza Angelina!

Alessia Marcuzzi in costume a Dubai

E’ volata al caldo di Dubai Alessia Marcuzzi insieme al marito Paolo Calabresi Marconi, alla figlia Mia e a un gruppo di amici.

C_2_fotogallery_3083721_upiFoto1F (1)

In super forma, la presentatrice sfoggia un costume intero rosso che esalta le sue gambe chilometriche. E di sera in shorts e maglia neri cammina a piedi nudi sulla sabbia sorseggiando un cocktail…

Belen taglia i capelli, ma non i peli sulle gambe

“El pelo cortito me gusta” scrive nella didascalia dell’ultimo scatto dal mare. Belen Rodriguez ha tagliato i capelli e sfoggia sui social il nuovo look, pochi giorni dopo la polemica sui peli di braccia e gambe che invece non ama togliere. Di Andrea Iannone ancora nessuna traccia e sul web si fa sempre più convincente la possibilità di una crisi di coppia.

C_2_articolo_3082640_upiImagepp

Ha dato un taglio netto alla sua folta e lunga capigliatura scegliendo un look più sbarazzino e chissà cos’ha adesso in testa Belen! Solo qualche giorno fa discuteva con i follower sulla peluria di gambe e braccia. Dopo che una fan aveva notato in una foto qualche peletto. Secca era arrivata la replica della Rodriguez: “Perché sono sudamericana e noi tutti ci lasciamo la peluria bionda. I peli grossi ovviamente vanno via con la ceretta, ma il resto sono bellissimi, ti fanno dorata! Sono diverse culture, io odio la ceretta sulle braccia perché poi punge”.
Non mette a tacere invece le voci di crisi. Da diverse settimane non compaiono selfie di coppia sui rispettivi profili della Rodriguez e di Iannone. C’è chi dice che lui non abbia gradito il riavvicinamento di Belen al suo ex Stefano De Martino (paparazzati insieme con il figlio Santiago) o la partecipazione della showgirl alla festa del suo ex Marco Borriello. Fatto sta che Iannone pensa alle gare (senza troppo successo) ed è lontano da Belen. Ora il cambio di look: cosa si sarà messa in testa la bella Belen?

Depilazione con il rasoio: “Farlo la sera rallenta la ricrescita e diminuisce le irritazioni”

La depilazione con il rasoio è un vero e proprio cruccio per molte donne: dura poco, crea irritazioni e per questo molte tendono a prediligere altri rimedi. Può però capitare che si abbia fretta di depilarsi e quindi il rasoio resta l’unico modo possibile per avere gambe liscie e impeccabili.

img_9558_ins_49360_600Per avere i migliori risultati da questo tipo di depilazione fai da te basta depilarsi di sera evitando assolutamente di farlo la mattina. La sera, infatti, in particolare poco prima di dormire, le gambe vengono messe a riposo, durante il sonno si scaldano, si gonfiano leggermente e non hanno alcun contatto con la luce esterna, cosa che stimola la ricrescita e che causa irritazioni. In queso caso l’effetto gamba liscia può durare fino a 4 giorni.

Impara a spalmare la crema con un auto-massaggio drenante

La crema, così come l’utilizzo di un olio naturale, può rivelarsi un alleato fondamentale nel benessere quotidiano. Tuttavia, accade spesso di applicarla velocemente e in modo sommario: rallenta il ritmo e aggiungi un pizzico di passione ai tuoi gesti. Non si tratta di imparare i movimenti degli esperti, bensì iniziare a conoscere e toccare con più consapevolezza il proprio corpo per effettuare un auto-massaggio drenante.

C_2_articolo_3009439_upiImagepp

GAMBE GONFIE – Lunghe ore in piedi o seduti a una scrivania possono acutizzare ristagni e problemi di circolazione. Se ti senti le gambe gonfie e pesanti a fine giornata l’abitudine al pediluvio diventa un vero e proprio toccasana: aggiungi bicarbonato o sale grosso, rosmarino e qualche goccia di olio essenziale di lavanda o tea tree, che aiuterà a sgonfiare. Dopo aver asciugato la pelle, è il momento della crema. Per aiutare la circolazione il senso deve essere sempre dal basso verso l’alto. Procedi dalla caviglie verso le ginocchia e poi dalle cosce alla pancia, fino ad arrivare al collo e al viso.

MOVIMENTI – Sii dolce e al tempo stesso conferisci al movimento energia, vitalità, entusiasmo. Di frequente stendiamo la crema o l’olio in modo superficiale e frettoloso: al contrario stimolare l’epidermide con frizioni profonde aiuta il microcircolo, permette un nutrimento profondo e scioglie la tensione muscolare, favorendo il miglioramento della circolazione sanguigna e linfatica.

PUNTI CRITICI – Soffermati su caviglie, ginocchia e zona inguinale. La zona dietro le caviglie, in corrispondenza del tendine d’Achille, è fondamentale per stimolare i vasi linfatici: con i polpastrelli, premi e rilascia dolcemente, più volte. Ricorda che il massaggio deve essere effettuato in senso rotatorio e va fatto con decisione, ma altrettanta dolcezza.

COSCE E GLUTEI – Con il palmo o tutta la mano esegui uno sfioramento con le dita. Muovi ritmicamente la mano alternando la sinistra alla destra: oltre a rilassare, questo semplice movimento aiuta a sciogliere i tessuti e contribuisce a eliminare le tossine, migliorando il flusso dei liquidi. Ricorda di esercitare una pressione più forte quando sali e più debole quando la mano scende verso il basso.

VISO – Alla base del collo si trova un importante nodo linfatico. Con le mani sfiora il collo nel senso della lunghezza, dal petto verso l’alto. Appoggia i due pollici sotto al mento e con i polpastrelli di entrambe le mani accarezza l’epidermide, sentendo zigomi e linea della fronte. Procedi dall’osso della mandibola verso le orecchie, dove si trova un altro punto importante per la circolazione linfatica. Per aiutare il drenaggio evita di interromperti bruscamente e asseconda il flusso, con movimenti morbidi e circolari. Lascia spazio al piacere e prenditi il tempo che ti serve per ritrovare il contatto con le tue sensazioni profonde.

Pancia piatta in meno di 30 secondi? Una ​fitness blogger ci fa vedere come si fa…

Ciò che si vede su Instagram e, in generale su tutti i social network può essere artefatto: foto e video molto spesso non rispecchiano la realtà, in particolar modo per tutto ciò che si riferisce al fisico.

Pancia-piatta-fianchi

Ne sa qualcosa una fitness blogger, Jess, che sul suo account Instagram si diverte a svelare un piccolo trucchetto: come avere la pancia piatta in meno di 30 secondi.  Come fa? Ha pubblicato una foto doppia e nella didascalia dell’immagine ci spiega tutto: nella prima immagine appare molto meno tonica e con le maniglie dell’amore bene in vista. Nella seconda foto sembra più tirata e allenata. Peccato che sono state scattate a 30 secondi di distanza l’una dall’altra. Per nascondere la sua ciccia ha usato una particolare postura: ha allargato leggermente le gambe e ha spinto con il lato-b in fuori, in modo da ‘tirare’ il suo ventre e risultare più tonica.

Come avere gambe più leggere riattivando la circolazione

Ritenzione idrica e senso di gonfiore si combattono a casa, ma anche in… piscina! Pomeriggi alle terme e attività come il nuoto costituiscono una ricetta di salute per chi ha problemi di circolazione, perché grazie all’azione dell’acqua è possibile drenare, aiutare il dimagrimento e rassodare favorendo l’eliminazione delle tossine.

gambe-lunghe,-tacchi,-senza-mutandine,-divano-157465

A tavola una buona strategia è usare alternative light ai soliti cibi in grado di sollecitare il gusto senza appesantire e ricordarsi di bere tanto, soprattutto acqua e tisane. Il segreto per gambe sane e belle? Adotta uno stile di vita in grado di aiutare il tuo benessere ogni giorno: usare spesso la bicicletta e camminare sono una ricetta antietà capace di dare una scossa alla circolazione e aiutare il senso di leggerezza.

UN AIUTO DALLA DIETA – Per gambe leggere e scattanti è bene ridurre il consumo di sale a tavola. Non tutti sanno che il gusto si può modificare con pazienza e allenamento: inizia a fare attenzione a quanto sali i cibi e prova a diminuire le quantità che usi per l’acqua della pasta o per condire. Settimana dopo settimana ti abituerai a percepire un sapore più naturale. Via libera a tisane non zuccherate, acqua, tanta frutta e verdura. Soprattutto quando l’afa si fa sentire consumare dei pasti particolarmente ricchi può aumentare la sensazione di gonfiore e pesantezza, ecco perché è importante sostituire le tentazioni più caloriche con alternative light come frutta fresca, yogurt, miele e abbassare il consumo di carne rossa, fritti, salumi e salse.

SÌ AL MOVIMENTO – Praticare il nuoto aiuta la circolazione e favorisce il dimagrimento e il rassodamento muscolare. Inoltre, non sovraccaricando le articolazioni, le attività in acqua come il nuoto sono adatte anche a chi ha molti chili da smaltire. Camminare nell’acqua, sul bagnasciuga o in piscina, dona per esempio sollievo alle gambe e apporta notevoli benefici al corpo con un effetto drenante. In più, per le donne in gravidanza, questa semplice attività può risultare preziosa per tonificare i tessuti e migliorare la circolazione sanguigna, con conseguenze positive su stress e umore.

PICCOLE ACCORTEZZE – Attenzione a indossare sempre tacchi chilometrici, le scarpe giuste in grado di accompagnarti nella giornata sono fondamentali per il benessere delle gambe e della schiena, così come un abbigliamento scelto con gusto senza rinunciare al bisogno di comodità. Per merenda? Una coppetta di mirtilli e frutti di bosco per stimolare il microcircolo. Quando fai la doccia alterna poi getti di acqua calda e fredda, in modo da stimolare la circolazione: è lo stesso principio delle terme, che hanno un effetto terapeutico importante sulla circolazione periferica.

A FINE GIORNATA – Dedicare quindici minuti al proprio benessere non costa nulla, ma è determinante per combattere la stanchezza e ripartire con più slancio. Dopo il lavoro prepara un pediluvio con acqua calda e versavi qualche cucchiaio di sale grosso, utile per drenare, bicarbonato e un rametto di rosmarino, antibatterico e deodorante. Puoi aggiungere nell’acqua anche qualche goccia degli oli essenziali di pompelmo, ginepro e cipresso, che aiutano a decongestionare e favoriscono il microcircolo.

STRATEGIE QUOTIDIANE – Per i piccoli spostamenti usa la bicicletta… e i piedi! Camminare possiede numerosi benefici a livello cardiovascolare: fallo per almeno venti minuti e con il tempo cerca di aumentare il passo. Ti aiuterà a migliorare l’efficienza del cuore, favorendo il benessere di vene e arterie, oltre a mantenere il peso forma e abbassare la pressione arteriosa. Se ami camminare puoi sperimentare nordic walking, corsa e trekking andando alla scoperta delle zone naturali intorno all’area in cui vivi: il training giusto per avere gambe in forma e una qualità della vita più felice.

Transessuale e bellissima. Dopo Givenchy anche Redken sceglie Lea T

20141105_82672_00623Transessuale, perché no? Alla fine Riccardo Tisci, il designer di Givenchy, ci aveva visto giusto e appena quattro anni fa era stato il primo a scegliere Lea T come volto del brand francese. Ora la modella brasiliana farà il suo debutto con il prestigioso marchio di cosmetici Redken che l’ha voluta per la sua campagna stampa e social di Chromatic, la linea di prodotti per la colorazione dei capelli. E’ una svolta nel mondo della moda. Di lei passa la sua bellezza definita “globale”, i capelli lunghi e morbidi, non più il fatto che sia una transessuale e che una volta all’anagrafe fosse registrata come Leandro Cerezo (suo padre era il calciatore Toninho Cerezo, due Coppe Italia con la Roma tra il 1983 e il 1986).Lea T, 33 anni di Belo Horizonte, si trasferì molto giovane a Milano e quando incrociò Riccardo Tisci il suo destino cambiò. Lo stilista non poteva non notare quelle gambe, le labbra, i lineamenti. Fu lui a farle solcare la prima passerella a Parigi. Il suo viso e il suo corpo sono apparsi sulle copertine più patinate del mondo: da Vogue Paris, Vanity Fair, Vogue Brazil a Elle Brasil. Fino a comparire come protagonista nella foto di un bacio lesbo, cheek to cheek, bocca su bocca, con l’icona Kate Moss. Ci sono state anche altre iniziative pubbliche: Lea T si è fatta conoscere per una vasta campagna anti bullismo. Ma sono i riflettori del cfashion he la reclamano.  «Lea T è una vera pioniera nel campo del beauty», ha detto Shane Wolf, la Global General Manager di Redken 5th Avenue. «Esprime la visione di Redken di una bellezza globale ed ha una percezione di sé e della bellezza assolutamente particolare».  «Mia madre ha bellissimi capelli e quando ero piccola la invidiavo – ha affermato la supermodella brasiliana – I capelli sono importantissimi per una donna e sono fortunata: i miei sono naturali, forti e lucenti. Mi piace lavorare con Redken perché come brand apprezza tutti i tipi di bellezza. Crede nell’individualità di ciascuno e penso che questo sia davvero importante».