Guardarsi il sedere dopo la doccia e lavare capelli puliti: i segreti inconfessabili delle donne

Tutti hanno dei segreti inconfessabili e ogni donna ha dei piccoli segreti nel quotidiano che gli uomini proprio non conoscono. Tutte le donne controllano il loro fondoschiena dopo la doccia. Uno sguardo per controllare cellulite, smagliature e fare un po’ di autocritica.  Dopo la doccia spesso si utilizza la carta igienica come assorbente.

beautify-back1_0

Un rimedio temporaneo per la fase dell’asciugatura usato per evitare di macchiarsi prima ancora di potersi mettere gli slip. Correre in bagno per controllare se sono tornate le mestruazioni è un’altro piccolo segreto del mondo femminile. È capitato a tutte, almeno una volta, di aver percepito che qualcosa non andava e di dover andare in bagno per valutare se tutto era “in ordine”.  Le più prosperose hanno poi un altro segreto inconfessabile: quando si scendono le scale si tiene il seno con le mani se non si indossa il reggiseno. Tutte le donne vanno nel bagno degli uomini. Ebbene sì, quando la fila è troppo lunga e si ha prorpio urgenza la soluzione immediata è il bagno degli uomini.  Lavarsi i capelli, anche se puliti, solo perché hanno preso una brutta piega e per poterla sistemare è un altro grande segreto, così come quello di sbirciarsi il decoltè prima di uscire da casa.  Non solo il decoltè, le donne, sbriciano anche le parti intime maschili. Inutile negarlo, come l’occhio di un uomo cade sulle grazie femminili, succede anche l’opposto.

Bacino e gambe

La bellezza delle gambe dipende essenzialmente da tre fattori:Una corretta alimentazione, un esercizio fisico mirato costante e continuo, l’idratazione e la nutrizione della pelle.In alcuni casi tuttavia è necessaria un’attenzione ancora maggiore: varici, cellulite e smagliature rappresentano i maggiori problemi che purtroppo interessano proprio gli arti inferiori di molte donne.In questa sezione potrai approfondire ciascuno dei seguenti argomenti:esercizio 11) Sdraiarsi con le gambe unite e le braccia distese, larghe dal busto.2) Mantenere la schiena ben distesa sul pavimento.3) Allargare e flettere le ginocchia, unendo le piante dei piedi.4) Inspirare, mantenere le gambe unite e piegarle verso l’addome.5) Espirare, unendo le ginocchia e poggiare i piedi al suolo.6) Far scivolare i piedi fino a tornare nella posizione di partenza.– esercizio 21) Sdraiarsi con le gambe piegate e i piedi poggiati a terra; tenere le braccia ben larghe dal corpo.2) Far scendere lentamente le ginocchia fino a terra verso destra.3) Rilassarsi in questa posizione per qualche secondo.4) Tornare nella posizione iniziale e ripetere l’esercizio a sinistra.– esercizio 31) Sdraiarsi con le gambe unite e le braccia distese, molto larghe dal busto.2) Sollevare la gamba destra, mantenendola distesa.3) Far arrivare il piede destro a toccare la mano sinistra.4) Tornare nella posizione iniziale e fare l’esercizio con la gamba sinistra– esercizio-41) Sdraiarsi con le gambe distese e unite, le braccia allargate.2) Piegare le gambe verso sinistra, torcendo il bacino e nello stesso tempo girare la testa verso destra.3) Distendere le gambe verso sinistra.4) Riportare le gambe distese nella posizione iniziale.5) Ripetere il movimento delle gambe verso destra– esercizio-51) Sdraiarsi sul fianco destro con il braccio destro disteso sotto la testa, il braccio sinistro poggiato a terra e le gambe unite e distese.2) Piegare le gambe unite verso lo sterno.3) Distenderle leggermente sollevate.4) Piegarle di nuovo appoggiate a terra e distenderle di nuovo, sempre appoggiate a terra.5) Fare attenzione che durante l’esercizio i muscoli di schiena e addome lavorino correttamente.– esercizio-61) Sdraiarsi sul fianco destro con il braccio destro disteso sotto la testa, il braccio sinistro poggiato a terra; la gamba sinistra piegata e poggiata a terra.2) Distendere la gamba sinistra e portarla verso dietro.3) Mettere la gamba in asse con il corpo e alzarla.4) Riportare la gamba nella posizione di partenza e rilassarsi.5) Durante tutto l’esercizio la schiena non deve essere inarcata.6) Si può semplificare l’esercizio iniziando con entrambe le gambe distese, alzando lentamente la sinistra e riportandola in posizione iniziale.7) Ripetere sull’altro fianco.– esercizio-71) Sdraiarsi unendo le gambe e allargando le braccia.2) Far salire il piede destro fino all’altezza del ginocchio sinistro, muovendo la coscia destra verso l’esterno.3) Tornare nella posizione iniziale.4) Ripetere il movimento, facendo ruotare però la coscia destra verso l’interno e portando il piede destro verso l’esterno.5) Ripetere i due esercizi con la gamba sinistra– esercizio_81) Mettersi in ginocchio con le braccia alzate e la schiena dritta.2) Portando le braccia a sinistra, sedersi a destra dei piedi.3) Tornare in ginocchio e ripetere l’esercizio per l’altro lato.

Come agiscono le creme antismagliature

Le creme  antismagliature sono un aiuto prezioso per contrastare il fenomeno delle strie atrofiche. Sono veri e propri trattamenti che agiscono in più direzioni per prevenirne la formazione e renderle meno evidenti quando si sono già formate. Vediamo su quali principi si basano ed alcune fra le creme più famose.creme antismagliature, rimedi smagliature, smagliature

Rigenerano a fondo
Vitamine come la A. la B5, la C, la F e la PP (o B3) rivitalizzano il tessuto cutaneo, favorendo il ricambio cellulare e i naturali processi di riparazione della pelle.

Camuffano gli inestetismi
Alcune formule che si usano direttamente sulle smagliature contengono agenti abbronzanti, che colorano le strie biancastre, o pigmenti verdi coprenti, che uniformano il colorito della pelle.

Crema intensiva Antismagliature della Collistar
Previene e ripara con una formula potenziata a base di Elastin-Plus, un complesso vegetale. In più contiene vitamine A, B5, C,E,F e PP, acido ialuronico e burro di karité . Prezzo 44.50 euro in profumeria

Crema Antismagliature Rilastil
Previene e tratta le smagliature con il fattore idratante naturale, rinforzante e stimolante sulla produzione delle fibre elastiche. Prezzo 200 ml 44.50  euro in farmacia.

Idratano e nutrono
Acido ialuronico, burro di karité e urea apportano l’idratazione e il nutrimento indispensabili per preservare l’equilibrio e il turgore della cute.

Danno elasticità e rinforzano
Per rassodare e rinforzare l’epidermide contrastandone il cedimento i trattamenti antismagliature utilizzano principi attivi di origine vegetale come gli estratti di alchemilla, edera, equiseto e artiglio del diavolo. Aminoacidi e peptidi di origine vegetale contrastano l’elastasi e la collage nasi, enzimi particolarmente attivi in gravidanza e in pubertà, che distruggendo l’elastina e il collagene sono tra i principi responsabili del rilassamento dei tessuti e della formazione delle smagliature.

Defence Body Crema Smagliature BioNike
Adatta anche alle pelli sensibili e intolleranti, agisce come elasticizzante e tonificante con una formula a base di biopeptidi lipofili e urea. Prezzo 29.50 euro in farmacia.

Correttore Smagliature di Elancyl
Corregge le smagliature e ne favorisce la regressione, attivando la riparazione della pelle con fibrillina + vitamina C, gluconato di zinco + glicolato di guanidina e pigmenti verdi coprenti. Prezzo ml 75, 22 euro in farmacia.

Rimedi per smagliature in gravidanza: la prevenzione

Uno dei maggiori “incubi” per le future mamme sono le smagliature che durante questo particolare periodo a causa dei cambiamenti ormonali e del notevole sbalzo di peso possono comparire in varie parti del corpo. I cambiamenti ormonali infatti causano una riduzione di elasticità cutanea, le cellule della pelle producono meno collagene ed elastina così si formano le smagliature, cicatrici dello strato profondo della pelle.
La maniera migliore per evitarle è la prevenzione che in gravidanza deve iniziare fin da subito e deve riguardare più aspetti.
In primo luogo sicuramente un’alimentazione ricca di frutta e verdura, per fornire all’organismo e dunque alla pelle una buona dose di vitamine, in particolare C e A, che favoriscono la produzione di collagene, la fibra che maggiormente sostiene e fortifica i tessuti mantenendoli elastici.

smagliature-gravidanza-300x199.jpg

In secondo luogo è molto utile usare sempre una lozione idratante e nutriente dopo il bagno o la doccia. Anche in questo caso sono ideali le formule contenenti collagene, elastina e vitamine, proprio perché riequilibrano l’idratazione e l’elasticità cutanea. In più si può massaggiare la pelle, prima della doccia, con olio di germe di grano oppure di mandorle dolci. Durante il bagno o la doccia va evitata l’acqua troppo calda: la temperatura al di sopra del 38 grandi favorisce il rilassamento dei tessuti.

Fin dal primo mese di gravidanza è ottima abitudini utilizzare creme elasticizzanti su pancia, fianchi e seno. Parallelamente, indossare gli appositi reggiseno, pancere e guaine è un aiuto a sostenere i tessuti cutanei in tensione. Esistono speciali reggiseni prémaman, ma vanno bene anche quelli sportivi. Bisogna mettere in conto il fatto che se ne cambieranno diversi durante la maternità, man mano che il seno cresce. Generalmente, verso il quarto mese l’aumento di volume è consolidato. Da questo momento in poi, molto dipende dall’aumento di peso e non da una crescita fisiologica.
Per la pancia invece si possono usare speciali guaine di sostegno. Ce ne sono di diversi modelli che contribuiscono a mantenere stabile l’addome e alleviano il peso che diventa maggiore col passare dei mesi.