Depilazione intima totale: ecco i pro e i contro che (forse) non sapevi

Sono sempre più le donne che, un po’ per moda, un po’ per comodità e igiene, prediligono una ceretta totale nella zona dell’inguine. Le teorie su questo tipo di depilazione sono discordanti, in linea di massima molto ci si basa sulla soglia del dolore che si ha, ci sono però dei pro e dei contro.

luce-pulsata-1

Tra i pro c’è sicuramente la sensazione di pulizia che si prova nell’eliminare tutti i peli, un maggiore piacere sessuale e una sicurezza maggiore tra le lenzuola dove non si teme di essere “in disordine”. Infine la depilazione totale è molto comoda in estate, quando si indossa spesso il costume, perché non si deve temere che i peli superflui spuntino improvvisamente via dali slip.Tra i contro c’è una maggiore attenzione che va dedicata all’area interessata: si deve ripetere ogni mese e si deve idratare di frequente la zona, si abbassano le difese contro i batteri e ci si espone di più a infezioni, inoltre non sempre è gradita. Molti uomini hanno, infatti, dichiarato di prediligere parti intime ben curate ma non prive di peluria.

Guardarsi il sedere dopo la doccia e lavare capelli puliti: i segreti inconfessabili delle donne

Tutti hanno dei segreti inconfessabili e ogni donna ha dei piccoli segreti nel quotidiano che gli uomini proprio non conoscono. Tutte le donne controllano il loro fondoschiena dopo la doccia. Uno sguardo per controllare cellulite, smagliature e fare un po’ di autocritica.  Dopo la doccia spesso si utilizza la carta igienica come assorbente.

beautify-back1_0

Un rimedio temporaneo per la fase dell’asciugatura usato per evitare di macchiarsi prima ancora di potersi mettere gli slip. Correre in bagno per controllare se sono tornate le mestruazioni è un’altro piccolo segreto del mondo femminile. È capitato a tutte, almeno una volta, di aver percepito che qualcosa non andava e di dover andare in bagno per valutare se tutto era “in ordine”.  Le più prosperose hanno poi un altro segreto inconfessabile: quando si scendono le scale si tiene il seno con le mani se non si indossa il reggiseno. Tutte le donne vanno nel bagno degli uomini. Ebbene sì, quando la fila è troppo lunga e si ha prorpio urgenza la soluzione immediata è il bagno degli uomini.  Lavarsi i capelli, anche se puliti, solo perché hanno preso una brutta piega e per poterla sistemare è un altro grande segreto, così come quello di sbirciarsi il decoltè prima di uscire da casa.  Non solo il decoltè, le donne, sbriciano anche le parti intime maschili. Inutile negarlo, come l’occhio di un uomo cade sulle grazie femminili, succede anche l’opposto.

L’intimo natalizio che cercavi: i modelli di tendenza

Le festività si portano dietro innumerevoli rituali giocosi, a cavallo fra supertstizione e buon augurio, ai quali, nonostante lo scetticismo (in fondo ci proviamo ogni anno!) è difficile rinunciare.

C_4_foto_1244769_image

Le lenticchie a Capodanno, per esempio, o la biancheria intima rossa. Beh, quest’anno provate a prendere sul serio quest’ultima abitudine e lasciatevi ispirare da quello che brand di primo’ordine in fatto di lingerie consigliano.

C_4_foto_1244775_image

Delle tendenze intimo dell’autunno 2014-15, invece, vi avevamo già parlato.Da Yamamay la splendida testimonial Emily Ratajkowski interpreta la collezione per l’autunno/inverno 2014, che si arricchisce di alcuni pezzi pensati apposta per le notti più festive dell’anno. Immancabile, dicevamo, l’intimo rosso: ma invece dello slip dimenticato nel cassetto e rispolverato per l’occasione, provate con le brasiliane Yamamay, decisamente più glamour.Chissà che non diventino un portafortuna per tutto l’anno!

C_4_foto_1244765_imageRosso anche il super push-up di Victoria’s Secret, il marchio americano di lingerie che con i suoi “angeli” – Adriana Lima e Gisele Bundchen le più famose – ha rivoluzionato il modo di portare in passerella la biancheria intima. Per chi ama il babydoll, invece, c’è solo l’imbarazzo della scelta: rosso o rosa antico con dettagli in pizzo oppure in viola brillante Stella McCartney.
Se i colori accesi non fanno per voi, il caro vecchio nero arriva in soccorso: in versione preziosa e arricchita da giochi di trasperenza nell’esemble reggiseno e slip firmato Yamamay o nel classico body modellante. Il dettaglio che fa la differenza? Il reggicalze di Agent Provocateur.

Giarrusso vs Camassa: chi è la migliore Geisha?

Pamela-Camassa-Roberta-Giarrusso-bikini-F..KRoberta Giarrusso e Pamela Camassa condividono un segreto di look: un bikini F..K a fascia con stampa japan-style.
Che si tratti di una Geisha o solo di un personaggio manga non è dato sapere. Di certo il disegno affascina e intriga al tempo stesso.
Nel periodo dei bikini fluo, delle stampe animalier e dei volant sul reggiseno, questo modello appare se non altro innovativo.
Lo slip con i laccetti è reversible.
Roberta Giarrusso lo indossa col sotto nero. Sguardo ammiccante e collana in argento con croci appese, l’attrice mostra il fisico tonico e già abbronzato.
Più romantica appare Pamela Camassa. La showgirl nasconde il sorriso dietro la cover rosa iOcean. E non immortala il sotto. All’anulare è visibile uno spiritoso anello con fiocco IBello.
Entrambe si fotografano in casa, resta la curiosità di vederle tra le onde.

“One Direction” in albergo a Sydney: due ragazzine rubano gli slip di Liam Payne

      ragazzine, rubano, slip, one direction, sydney,gossip,news,notizie,musica,vipCosa non si fa propri i proprio idoli… Lo sanno bene Yuki e Izzy, due quattordicenni grandi fans sfegatate dei “One direction”, hanno raggiunto furtivamente il balcone della stanza dell’albergo dove alloggiava Liam Payne che nel mentre riposava dopo aver fatto surf. Non riuscendo ad introdursi le giovani hanno deciso di prelevare come souvenir un paio di boxer del cantante che erano stesi ad asciugare: la sorveglianza le ha scoperte e fermate, ma gli ha comunque permesso di tenere il “ricordino”…