Mangiare lentamente e niente snack dopo cena: i segreti su come dimagrire in una ricerca giapponese

Rallentare la velocità con cui si mangia, oltre a evitare gli snack dopo cena o comunque ogni tipo di alimento entro 2 ore dal momento in cui si va a letto, sono stratagemmi che possono aiutare davvero a perdere peso, suggerisce una ricerca pubblicata sulla rivista online ‘Bmj Open’. Secondo i ricercatori della Kyushu University di Fukuoka, in Giappone, cambiare queste abitudini alimentari consente di ridurre fortemente obesità e indice di massa corporea, così come la circonferenza della vita.

funghiQ-785x450

Gli esperti lo hanno scoperto analizzando dati di assicurazioni sanitarie relativi a quasi 60.000 diabetici in Giappone, che avevano presentato una qualche forma di richiesta di risarcimento e che si erano sottoposti a regolari controlli di salute tra il 2008 e il 2013. Durante i controlli i partecipanti sono stati interrogati sul loro stile di vita, comprese le abitudini alimentari e di sonno. In particolare, i partecipanti sono stati espressamente interrogati sulla velocità con cui si alimentavano, che è stata poi classificata poi come veloce, normale o lenta.

È stato anche chiesto se fossero soliti, 3 o più volte alla settimana, cenare entro 2 ore dall’addormentamento, fare uno spuntino dopo cena, saltare la colazione. Ebbene, i ‘mangiatori lenti’ tendevano a essere più sani e ad avere uno stile di vita più regolare rispetto a coloro che indugiavano meno a ogni boccone. Sulla base di questo risultato, circa la metà del campione (poco meno del 52%) ha cambiato la propria velocità nel mangiare nel corso di 6 anni.

Dopo aver preso in considerazione fattori potenzialmente influenti, i risultati hanno mostrato che, rispetto a quelli che tendevano a divorare il cibo, quelli che mangiavano a una velocità normale avevano il 29% di probabilità in meno di essere obesi, percentuale che sale al 42% per coloro che mangiano lentamente. Anche gli spuntini dopo cena, e il mangiare meno di 2 ore prima di andare a dormire 3 o più volte alla settimana, erano fortemente legati ai cambiamenti nel Bmi. Saltare la colazione non è apparsa un’abitudine negativa, almeno in questo senso.

Paura di ingrassare durante le feste? Ecco i consigli per limitare i danni

Si avvicina il Natale e la paura di ingrassare durante pranzi e cenoni comincia a farsi sentire. Ecco alcuni segreti per non accumulare chili di troppo durante le feste. Alessia Sambuchi, dietista del centro Obesità e sovrappeso, ‘stila’ per l’Adnkronos Salute una lista di sei consigli per i giorni che precedono o intercorrono tra le feste di fine anno. “L’aumento di peso deriva da uno sbilanciamento dell’equilibrio energetico: le calorie introdotte superano le richieste energetiche dell’organismo, ma questo fenomeno deve avere le caratteristiche di un evento cronico e duraturo.

2014-772623430-2014120298263-jpg_20141202

L’accumulo di grassi si verifica in tempi più lunghi, non certo dalla vigilia di Natale al primo dell’anno. In questo periodo il peso potrà aumentare, ma sarà un evento del tutto transitorio se ci saremo limitati ai soli giorni di festa”, assicura. Ebbene, ecco i suggerimenti della dietista, da attuare nei prossimi giorni e in attesa dell’arrivo di Babbo Natale:

1) La prima regola del benessere è “imparare a dire no, ma se proprio non abbiamo modo di declinare un’offerta golosa stiamo attenti alle quantità di ciò che mangiamo, evitando i bis e orientandoci verso preparazioni più semplici”.

2) “Evitiamo gli extra casalinghi che potremmo concederci in un altro periodo dell’anno: il biscottino sul divano guardando la televisione o il pezzo di cioccolata (che deve essere rigorosamente fondente al 70-80%) in un giorno di pioggia. Evitiamo, altresì, gli extra in generale: nelle cene aziendali o tra amici per scambiarsi gli auguri non consumiamo pane, grissini o altri prodotti da forno, ingannando l’attesa tra una portata e l’altra. Attenzione anche ai taglieri misti di affettati, salumi e formaggi perché alimenti ricchi di calorie, grassi e sale”.

3) Ridurre le porzioni o orientarsi su un pranzo o una cena a base di antipasto (pesce o carne), secondo (carni bianche, pesce povero di grassi come sogliola, merluzzo, branzino, orata, seppie e calamari) e contorno di verdura (cruda meglio che cotta).

4) Evitare salse di accompagnamento, e al loro posto preferire spezie ed erbe aromatiche antinfiammatorie e antiossidanti che aiutano a regolare la glicemia, il colesterolo e i trigliceridi: cannella, curcuma, zenzero, curry, rosmarino, salvia, prezzemolo.

5) Attenzione ad alcune forme di carboidrati che possono creare disturbi intestinali. “Nella lista rientrano: lattosio (latte, budini, gelati e yogurt in quantità minore), fruttosio (non solo nelle bevande, ma anche in alcune tipologie di frutta come mele e pere o frutta con nocciolo, miele), oligosaccaridi (fruttani contenuti nel frumento, nei prodotti raffinati e in alcune verdure come carciofo, aglio, cipolla, e galattani contenuti nei legumi, ceci, fagioli, lenticchie, fave, piselli) e polioli (contenuti nella frutta, verdura, chewing gum, mentine e prodotti cosiddetti ‘senza zucchero’).

6) Attività fisica sempre e comunque: anche se fa freddo, anche se il richiamo del divano è potente, concediamoci del tempo per smaltire gli eccessi di questi giorni. Fare lunghe passeggiate o camminare a passo sostenuto ci aiuta a migliorare la fitness cardiorespiratoria, la ritenzione, mantiene attivo il metabolismo muscolare e aiuta il benessere psicofisico in generale.

Quello che le donne non dicono: ecco i segreti inconfessabili agli uomini

Quello che le donne non dicono, per riprendere la canzone interpretata da Fiorella Mannoia, è veramente molto. Tra le cose che le rappresentanti del gentil sesso vogliono tenere celate ci sono 5 segreti che, secondo  Buzzexcite, le donne proprio non rivelano mai ai proprio uomini.

d77fb6e51d1fc5e0520b01d61ae61a14Primo tra tutti il fatto che controllino cosa fa il loro ex su Facebook, cercando di scoprire ogni dettaglio della sua nuova vita senza di lei e magari con la nuova compagna. Si informano di ogni dettaglio del passato del proprio uomo, ex, amici, lavoro e di riflesso tutto quello che sanno loro lo saprà anche la sua migliore amica perché tra donne ci si confida molto di più che tra uomini, anche i dettagli più intimi. Nessuna donna dirà mai il numero corretto di partner con cui è stata, o perché il numero sembra troppo elevato, ma anche perché a volte può sembrare troppo ridotto. Amano che il loro uomo sia geloso, infonde loro sicurezza. Ogni donna ha un cassetto, una scatola in cui conserva foto e piccoli cimeli delle sue storie passate, proprio perché per quanto riesca ad andare oltre non dimentica mai chi ha amato.

Guardarsi il sedere dopo la doccia e lavare capelli puliti: i segreti inconfessabili delle donne

Tutti hanno dei segreti inconfessabili e ogni donna ha dei piccoli segreti nel quotidiano che gli uomini proprio non conoscono. Tutte le donne controllano il loro fondoschiena dopo la doccia. Uno sguardo per controllare cellulite, smagliature e fare un po’ di autocritica.  Dopo la doccia spesso si utilizza la carta igienica come assorbente.

beautify-back1_0

Un rimedio temporaneo per la fase dell’asciugatura usato per evitare di macchiarsi prima ancora di potersi mettere gli slip. Correre in bagno per controllare se sono tornate le mestruazioni è un’altro piccolo segreto del mondo femminile. È capitato a tutte, almeno una volta, di aver percepito che qualcosa non andava e di dover andare in bagno per valutare se tutto era “in ordine”.  Le più prosperose hanno poi un altro segreto inconfessabile: quando si scendono le scale si tiene il seno con le mani se non si indossa il reggiseno. Tutte le donne vanno nel bagno degli uomini. Ebbene sì, quando la fila è troppo lunga e si ha prorpio urgenza la soluzione immediata è il bagno degli uomini.  Lavarsi i capelli, anche se puliti, solo perché hanno preso una brutta piega e per poterla sistemare è un altro grande segreto, così come quello di sbirciarsi il decoltè prima di uscire da casa.  Non solo il decoltè, le donne, sbriciano anche le parti intime maschili. Inutile negarlo, come l’occhio di un uomo cade sulle grazie femminili, succede anche l’opposto.

Pamela Prati e il segreto di bellezza: bikini al top a 56 anni

Sembra non passare il tempo per la bella Pamela Prati.L’attrice è stata fotografata mentre si rilassa sotto al sole di Sabaudia insieme al giovane fidanzato.

20150909_106221_99-644357-000010

Pamela, orami 65 anni, sfoggia in bikini un fisico che farebbe invidia a molte colleghe più giovani.

20150909_106221_99-644357-000020

I suoi segreti li ha recentemente confessati «I miei geni sardi contano – ha spiegato – E poi qualche piccolo accorgimento: niente ascensore, meglio fare le scale a piedi. E camminare molto».

Imparate il make-up più intenso dell’estate

imagesPer chi non rinuncia mai al trucco, neanche sotto il sole a picco, vi insegniamo i segreti giusti per l’estate.Ci sono donne che non rinunciano mai al trucco, neanche d’estate: ombretti, mascara, rossetti anche sotto il sole a picco, perché in fondo non riusciamo a rinunciare mai alla nostra femminilità e senza un po’ di trucco ci sentiamo terribilmente nude. Se quindi avete voglia di colore, questo è il make-up che fa assolutamente per voi. Siete pronte? Armatevi della vostra inseparabile trousse dei trucchi e iniziamo.Stendete su tutto il viso un primer, ovvero un prodotto che crea la base perfetta e apporta la necessaria luminosità al viso. Poi, con una spugnetta, applicate un fondotinta compatto, leggero, ma di grande tenuta e passate subito dopo all’illuminante. Scegliete ora un colore caldo e stendetelo per bene, picchiettando con i polpastrelli sui punti luce del viso: occhi, naso e bocca. Per questo tipo di make-up munitevi di ombretti in polvere e in crema, dal colore nero, verde chiaro e azzurro.Stendete su tutto il viso un primer, ovvero un prodotto che crea la base perfetta e apporta la necessaria luminosità al viso. Poi, con una spugnetta, applicate un fondotinta compatto, leggero, ma di grande tenuta e passate subito dopo all’illuminante. Scegliete ora un colore caldo e stendetelo per bene, picchiettando con i polpastrelli sui punti luce del viso: occhi, naso e bocca. Per questo tipo di make-up munitevi di ombretti in polvere e in crema, dal colore nero, verde chiaro e azzurro.
Applicate il colore nero in crema sull’arcata superiore dell’occhio e tracciate una linea decisa, poi posizionate l’ombretto azzurro intenso sulla linea nera di ombretto che avete appena steso. Prendete ora un colore verde chiaro e applicatelo sotto questa linea. Per dare luce a questo make-up vi consiglio una punta di ombretto beige dorato al centro della palpebra.
Ora applicate l’eyeliner nero sopra l’occhio e con un ombretto in crema nero create una linea netta sotto l’occhio. Ora è il momento del mascara, ovviamente nero, effetto super intenso da stendere in maniera molto generosa sulle ciglia, sopra e sotto. Sulle guance un tocco di fard rosato e sulle labbra stendete una matita neutra, per definire il contorno, senza appesantirlo, e un rossetto rosso non troppo intenso. Ultimo tocco per questo make-up grintoso, stendete, all’interno dell’occhio, una matita kajal dal colore rosso magenta per un effetto più animalesco.