Tatuaggi, stop dal Ministero alla rimozione senza laser: “È pericoloso”. E scattano le indagini

indexPentirsi del proprio tatuaggio e tornare indietro è possibile attraverso la rimozione, ma sui metodi utilizzati scatta l’indagine da parte del ministero della salute.
Il metodo nato in Germania per rimuovere i tatuaggi senza l’uso del laser può essere pericoloso e per questo va sospesa la commercializzazione del prodotto. La decisione è arrivata dal ministero della Salute «in attesa di accertamenti» dopo che il pm Raffaele Guariniello aveva chiesto un parere sul metodo. Il magistrato, dopo la segnalazione di un cittadino, ha aperto un fascicolo e indagato il titolare dell’azienda torinese che commercializza il prodotto in Italia per messa in commercio di prodotti pericolosi per la salute.