Melissa Satta: “Non c’è più intimità. Mi manca andare a cena fuori con mio marito e passeggiare con Maddox”

“Il grande svantaggio è che, nel momento in cui vorresti intimità, non ce l’hai più”.
Melissa Satta, impregnata in tv con “Tika Taka” sottolinea i difetti della popolarità e dell’impossibilità di fare una vita “normale”: “Mi manca poter andare a cena fuori con mio marito – ha spiegato a “Grazia” – “Anche passeggiare al parco con Maddox è complicato.

2039188_melissa_satta_boateng_maddox

Lui è piccolo, non sa che cosa vuol dire essere famosi, a volte, quando mi fermano per fare una foto, si spaventa e si mette a piangere. E io, in quel momento, vorrei essere solo “Melissa la mamma”, non il personaggio televisivo”.
Da bimba lei non ha dato ai genitori particolari preoccupazioni (“Forse l’unica preoccupazione che hanno avuto i miei genitori è stato quando ho iniziato a fare i piercing. Su orecchie, ombelico, lingua, ma li ho tolti tutti”) e ora da mamma vive le stesse ansie della sua famiglia: “Da mamma cambia tutto: non puoi più permetterti di essere “piccola”. Hai tante preoccupazioni e ti sembra che il tempo passi velocemente. La cosa più importante è continuare a vedere le cose con equilibrio”.

Belen contro Cecilia, tra le sorelle Rodriguez è guerra a colpi di marketing

Con la partecipazione al Grande Fratello Vip, Cecilia Rodriguez ha aumentato notevolmente la sua popolarità, cosa che con il suo naufragio sull’Isola dei Famosi non era riuscita. L’addio a Francesco Monte in diretta tv per il coinquilino Ignazio Moser, con cui ora è fidanzata, l’ha messa la centro del reality Mediaset fra polemiche e colpi di scena.

3439651_0903_belen_cecilia_rodriguez

Contestualmente la popolarità della sorella maggiore, Belen, era in discesa e secondo “Diva e donna” fra le due sarebbe nata una piccola guerra a colpi di marketing: “Proprio mentre la popolarità dall’argentina più chiacchierata d’Italia è ai minimi storici – spiega la rivista – la sorellina le ruba la scena.
Ma Belen, grazie agli insegnamenti del suo grande amore Fabrizio Corona, sa come restare sulla cresta dell’onda ed ecco che torna sulla bocca di tutti con valzer di presunte crisi e riconciliazioni col motociclista Adrea Iannnone, mentre l’ex marito Stefano De Martino non esce mai dalla sua vita. Sembra proprio che le Rodriguez si stiano contendendo i riflettori tra colpi di scena e scelte di marketing…”.

Wakame, l’alga che fa bene al cuore e alle ossa. Ecco tutte le proprietà benefiche

Il suo nome scientifico è Undaria pinnatifida, è originaria del Giappone e secondo la classificazione filogenetica appartiene alle alghe brune. Stiamo parlando dell’alga wakame, simile alle kombu, nome che indica le alghe commestibili appartenenti al genere Laminaria. In Giappone, la wakame è la terza alga in ordine di popolarità, dopo la nori e la kombu. In Occidente, per il sapore leggero, è una delle più gradite per chi non ha familiarità col sapore delle alghe.

simple-japanese-wakame-salad-recipe-ingredients1_1024x1024

Dal punto di vista nutrizionale, la wakame ha molte delle proprietà benefiche della kombu, ma si differenzia da essa per un contenuto di iodio di circa 10 volte inferiore: è ricca di calcio e di grandi quantità di vitamine del gruppo B e di vitamina C, nonché di magnesio e ferro. Alla wakame vengono attribuite proprietà curative benefiche per i capelli, per le unghie e per la pelle. Essa favorisce l’eliminazione dei grassi ed è ottima per problemi di pressione alta, per i problemi cardiaci, è disintossicante per il fegato e aiuta l’organismo a depurarsi dalle scorie radioattive e dai metalli pesanti. Gli alginati, fibre colloidali di cui è ricca, proteggono e leniscono le mucose gastriche e possono trovare impiego nei problemi di acidità gastrica e reflusso gastroesofageo. Scopriamo insieme le proprietà benefiche delle alghe wakame.
1 – Cuore e colesterolo. La fucoxantina, un composto che raramente si trova nelle verdure, stimola il fegato per aumentare la produzione di Dha, un acido grasso che riduce i livelli di colesterolo cattivo, quello comunemente associato all’aterosclerosi e alle varie malattie cardiache.
2 – Circolazione. L’elevato contenuto di ferro nell’alga wakame garantisce l’aumento della produzione di globuli rossi. In questo modo migliora la salute del sistema cardiovascolare, associato ad un aumento dell’energia, alla salute della pelle migliore e ad un processo di guarigione di tutti I tessuti e gli organi del corpo più rapido.
3 – Ossa. Il calcio è uno dei minerali più importanti quando si tratta di proteggere l’integrità delle ossa. Gli alti livelli di calcio presenti nel wakame aiutano il corpo ad aumentare la crescita delle ossa e accelerano la riparazione, impedendo così l’insorgenza di osteoporosi precoce.
4 – Fegato. L’alga wakame è disintossicante per il fegato e aiuta l’organismo a depurarsi dalle scorie radioattive e dai metalli pesanti.
5 – Acidità gastrica. Gli alginati, fibre colloidali di cui l’alga wakame è ricca, proteggono e leniscono le mucose gastriche e possono trovare impiego nei problemi di acidità gastrica e reflusso gastroesofageo.
6 – Anti-tumorale. Lo iodio, che è parte essenziale di qualsiasi dieta, è molto elevato in tutte le alghe, in particolare nel wakame. Lo iodio è stato connesso a rischio minore di cancro al seno e i lignani trovati nel wakame sono stati anche collegati a rischio minore di cancro al seno.
7 – Energia. Gli alti livelli di magnesio nell’alga wakame rendono capace quest’alga di aiutare il nostro corpo ad avere più energia, a regolare gli ormoni in tutto il corpo e aiutare il nostro corpo a produrre e utilizzare le proteine, essenziali per quasi tutte le funzioni corporee legate alla crescita o alla riparazione.
8 – Gravidanza. Il folato, noto anche come vitamina B9, è estremamente importante per le donne in gravidanza, in quanto è stato costantemente connesso con le minore possibilità di sviluppare difetti del tubo neurale nei neonati. Il wakame contiene notevoli quantità di folato.
9 – Equilibrio ormonale. Lo iodio è il componente più importante dell’equilibrio ormonale nel nostro corpo. È un aspetto importante della creazione dell’ormone tiroideo, che controlla un certo numero di processi in tutto il corpo, ed è anche necessario per la produzione di energia nel corpo.

10 – Peso. Il basso contenuto di calorie, carboidrati e grassi le rendono utili per chi non vuole aumentare di peso. I ricercatori hanno inoltre scoperto un composto chiamato fucoxantina che inibisce l’accumulo del grasso nelle cellule e stimola l’ossidazione del grasso. Qualche considerazione. Il livello elevato di sodio nell’alga wakame è sconsigliata per le persone che soffrono di obesità o di problemi di pressione sanguigna. Le alghe wakame sono presenti sugli scaffali dei negozi di alimenti biologici come integratori da aggiungere alla nostra alimentazione quotidiana e si presentano come un ottimo ingrediente alternativo per la preparazione di zuppe e insalate, a cui conferiscono un buon valore proteico a basso contenuto calorico. Si possono comprare inoltre nei negozi che vendono prodotti alimentari orientali.