Elisabetta Canalis, décolleté spettacolare in barca

Occhi socchiusi e curve al sole per Elisabetta Canalis, splendida (quasi) quarantenne in modalità riposo tra un set e l’altro in Sardegna.

C_2_fotogallery_3088721_0_image

Décolleté e stacco di coscia in primo piano in barca metteno in luce la sua naturale bellezza tra le onde.

GF15: la trasformazione di Nina Moric

Fiore all’occhiello tra i personaggi di Barbara d’Urso, Nina Moric ha goduto di grande spazio nelle ultime due puntate del Grande Fratello. Ma se la sua prima apparizione nel reality è stata criticata per via del look, alla seconda la modella croata ha fatto la parte del leone.

C_2_box_63464_upiFoto1F

Trucco pesante, look particolare, rivelazioni private e un compagno più che scomodo, nella prima puntata Nina Moric è stata bersagliata della rete e dai media per il suo fisico magrissimo, il volto tirato e il make-up ricercato.
Analizzando l’outfit grintoso Elisabetta Franchi scelto per la puntata, dal gilet con le frange, agli shorts, ai vistosi gioielli Sharra Pagano, crediamo sia uno scudo che ha voluto utilizzare Nina Moric: un modo di celare la sua fragilità e vulnerabilità. E pensiamo che meriti il rispetto di tutti.

Ma alla puntata successiva ecco che Nina Moric si è ripresa la scena: il minidress di paillettes Attico è un tripudio di colore. Ai piedi, la modella croata ha abbinato dei sandali Giuseppe Zanotti fucsia, dal tacco vertiginoso. Acconciatura più naturale, frutto di un taglio deciso e scalato, con schiaritura sulle punte. Ma soprattutto, il suo discorso contro il bullismo conquista i telespettatori più dei rimproveri della conduttrice.
Insomma, con o senza Favoloso, la risalita è iniziata.

Norma, la donna col seno naturale più grande al mondo: 168 cm di circonferenza

largest-breastsLei è Norma Stitz, vive in Georgia e detiene un curioso record dal 1999: è lei, infatti, ad avere il seno naturale più grande al mondo. 160 kg di decolleté che misurano 168 cm di circonferenza. Ecco come si mostra la donna.

Patty Pravo al naturale, shopping senza trucco nella Capitale

ROMA – Siamo abituati a vederla in tv sempre col make up perfetto, ma lontano dal piccolo schermo Patty Pravo preferisce un look naturale.

3327003_1540_patty_pravo_senza_trucco (1)

La cantante, 69 anni, è stata sorpresa da “Nuovo” mentre fa acquisti senza trucco per le strade della Capitale.
Il viso è inconfondibile, anche se Patty sembra essere un po’ corrucciata durante la sua sessione di shopping.

Gli uomini preferiscono le donne senza trucco: “Sono più comprensibili”

Fard, ombretto, mascara, tutto inutile: agli uomini piace la donna acqua e sapone. A dirlo è uno studio pubblicato dalla “Royal Society Open Science”, secondo il quale gli uomini sono attratti dai visi puliti e questa attrazione per la semplicità si spiegherebbe con la tendenza del cervello a decodificare stimoli poco complessi.

Ragazza-si-lava-il-viso_650x447

I visi puliti sono decodificati con pochi neuroni, inoltre solitamente la pelle delle donne che non si truccano spesso appare più liscia e con meno rughe. Lo studio è stato condotto a seguito di un esperimento effettuato su 169 uomini a cui sono stati fatti vedere volti di donne truccate e volti struccate: la maggior parte hanno preferito le bellezze acqua e sapone. I risultati della ricerca mette in discussione le teorie di molti scienziati, secondo i quali l’idea della bellezza così come la tendenza a scegliere un partner piuttosto che un altro, sarebbero dettate dalla selezione naturale. Con questa ricerca si dimostra che entrano in gioco altri fattori, come quello culturale e sociale.

Giovane per sempre! Una pelle perfetta con la dieta antiossidante

La dieta mediterranea ha un forte potere antiossidante, mantiene giovane il cuore e salva le arterie. Inoltre, fa bene all’epidermide e al sesso: grazie ai prodotti della natura viviamo infatti meglio e più a lungo. Scopri come coinvolgere il tuo lui e stuzzicare i sensi con la dieta antiossidante per una pelle giovane, sana e bella.

cesto

SEMPLICE E NATURALE – Eletta patrimonio immateriale dell’umanità, la dieta mediterranea non smette di far parlare di sé. I benefici sono tanti e ci avvicinano allo stile di vita semplice e naturale che per lungo tempo ha contraddistinto l’esistenza dei nostri avi. Dai risultati di un’indagine condotta presso l’Università di Napoli emerge che un’alimentazione ricca di antiossidanti migliora la salute del sistema cardiocircolatorio e aiuta la performance sessuale.

CIBI ANTIOSSIDANTI – Portare in tavola frutta, verdura, pesce e cereali integrali allunga la vita e aiuta a contrastare l’azione dei radicali liberi, responsabili della degenerazione dei tessuti. Fra gli antiossidanti naturali troviamo i legumi, spesso ingiustamente dimenticati, la verdura a foglia verde come gli spinaci, l’olio extravergine d’oliva, il pesce e la frutta dal sapore acidulo, per esempio mirtilli, arance, prugne e ananas. Ricorda che la buccia è la parte più ricca di antiossidanti, quando puoi usala dopo aver lavato il frutto.

APERITIVO A DUE – Trasforma la cena in una festa dei sensi in grado di apportare energia e nutrimento all’organismo: quando siamo elastici e in forma, ci sentiamo più sicuri e intraprendenti anche nel sesso. Lui sta per arrivare? Le ricerche mediche hanno sottolineato il potere antiossidante del vino rosso, da bere con moderazione (uno-due bicchieri al giorno). Scegli una bottiglia di qualità e assapora questo momento speciale insieme al partner. Sì a spiedini di frutta e un piatto con tante ciliegie, more e mirtilli, per reintegrare i liquidi, idratare e fare il pieno di vitamine.

DIETA PER LA PELLE – Combattere contro il tempo non è una buona ragione per lasciarsi andare al cibo spazzatura e divorare le prime cose che capitano. Tieni qualche piatto jolly in frigo: l’insalata può trasformarsi in un piatto coloratissimo grazie a noci, pezzi di frutta e tanti semi (lino, girasole, papavero), ricchi di Omega Tre e preziosi contro l’invecchiamento cellulare. Qualche porzione di verdura, da tenere già pronta in freezer e abbinare a una fetta di salmone, salverà la cena e la salute. Il pesce è ricco di antiossidanti e può diventare l’ingrediente giusto per cucinare al tuo lui una ricetta semplice e sfiziosa.

IDRATAZIONE AL TOP – Dopo il sesso è bello mangiare insieme e imboccarsi a vicenda. Invece di lasciare in frigo bibite gassate e succhi, prepara una spremuta o un centrifugato da condividere con lui. In alternativa, inserisci in una bottiglia d’acqua qualche bustina con tisana al mirtillo, frutti rossi, karkadé, o tè verde e menta fresca. Lascia riposare per una notte e otterrai un’acqua aromatizzata dal sapore fresco e intenso, perfetta per dissetarsi.

CURE DI BELLEZZA – Lo zucchero danneggia la pelle e aumenta la dipendenza dai cibi dolci. Se vuoi stuzzicare il partner con uno spuntino benessere prova con mandorle e nocciole, zenzero essiccato, cioccolato nero, ricco di flavonoidi, yogurt, a cui aggiungere pezzi di frutta fresca. È avanzata della frutta? Versa in una ciotola, aggiungi un cucchiaio di miele e… spalma sul viso! Sarà una maschera beauty semplice e purificante, da fare con lui. Per impiatricciarsi, ridere e dolcemente lavarsi insieme.

Le piante per la bellezza della tua pelle

Scopri il decalogo delle piante in grado di aiutare la salute della pelle. Bellezza naturale giorno dopo giorno, senza stress.

iperidrosi-e-salvia_8019642753

1 ORTICA – Sfrutta la bella stagione per raccogliere mazzi d’ortica: è ottima in cucina e potrai farla seccare a testa in giù, per il tonico fai da te o una tisana depurativa.

2 BARDANA – Grazie al potere drenante la bardana aiuta il lavoro del fegato, favorisce l’eliminazione delle tossine e possiede un effetto sebonormalizzante.

3 ACHILLEA – Utile contro foruncoli e acne, il decotto a base di achillea può essere utilizzato come impacco sulla pelle irritatata e arrossata.

4 VIOLA DEL PENSIERO – L’infuso di Viola Tricolor, utilizzabile anche come impacco, aiuta in caso di dermatite, acne e psoriasi, è ricco di vitamina C e favorisce la diuresi.

5 MALVA – Noto rimedio della nonna contro gengiviti e infiammazioni, la malva dona sollievo alle irritazioni e costituisce la base per un tonico naturale efficace e semplice, a cui aggiungere una goccia di olio essenziale di lavanda.

6 CALENDULA – Accelera la guarigione della pelle, combatte acne e ustioni, cura le infiammazioni: la calendula può essere utilizzata sotto forma di infuso, pomata o tintura madre.

7 CAMOMILLA – Grazie all’azione antinfiammatoria, la camomilla calma e dona sollievo alla pelle arrossata. Ti è avanzato l’infuso? Trasferisci il liquido in una bottiglietta: aggiungi una goccia di tea tree oil oppure mezzo cucchiaino di aceto o latte (se hai la pelle secca) e avrai un tonico naturale, da conservare per qualche giorno in frigo.

8 ROSMARINO – Secondo le ricerche il profumo del rosmarino combatte la stanchezza e favorisce la rigenerazione cutanea. Se trascorri lunghe ore al computer tieni una piantina nelle vicinanze.

9 ALOE – Preziosa per la salute della pelle, il gel di aloe applicato sulle scottature immediatamente aiuta la guarigione. È adatto anche per la cura quotidiana dell’epidermide: provalo con una goccia d’olio, da spalmare dolcemente su viso e collo.

10 ROSA CANINA – La rosa canina è ricchissima di vitamina C e antiossidanti: un rimedio in grado di combattere i radicali liberi e rafforzare le difese immunitarie. Impara a riconoscerla e vai a raccoglierla, le aree verdi sono ricche dei suoi cespugli.

La dieta anti cellulite: ti rassoda e vince i “cuscinetti”

La prima mossa utile per dare battaglia a ritenzione idrica e cellulite è leggere con attenzione l’etichetta. Di frequente, prodotti dall’apparenza light nascondono alte quantità di sale, zucchero e conservanti. Per esempio, alcune tipologie di yogurt intero bianco presenti sul mercato contengono zucchero: ecco un motivo in più per scegliere prodotti al naturale, meglio se di produzione locale.

C_2_articolo_3006571_upiImagepp

Abituati di nuovo al gusto della semplicità, impara a abbassare il consumo di sale e… segui i nostri consigli per una dieta anti cellulite! BUON GIORNO DETOX – Per contrastare gonfiori e ritenzione idrica inizia la giornata con un bicchiere di acqua tiepida e succo di limone fresco. Ricco di minerali, ha proprietà battericida e antisettiche, oltre a possedere un effetto alcalinizzante. Curare la corretta idratazione è la prima buona abitudine da adottare se desideriamo dare scacco matto alla cellulite. L’acqua disintossica e contribuisce a svegliare il metabolismo, aiuta a ottenere un’epidermide pura e luminosa, combatte la fame.
ALT! – Attenzione ai picchi glicemici. Farine raffinate, zucchero e alcolici saziano… per poco! Quando introduciamo questi alimenti l’organismo richiede altro nutrimento e la fame torna a farsi sentire molto presto. Impara a trovare alternative più sane e in grado di saziarti. Cambiare il menu e trovare nuovi alleati in cucina ti renderà più forte e tenace nell’affrontare la dieta.
MERENDA – Sì alla merenda e alla colazione a base di frutta fresca, ricca di acqua, vitamine e sali minerali, ideale per combattere il caldo e aiutare il microcircolo. Taglia a pezzi la frutta e al posto dello zucchero aggiungi succo di pompelmo e fragole insieme a qualche cucchiaio di yogurt bianco intero: avrai un dessert sfizioso e ricco di gusto. In alternativa, prova a sbriciolare mandorle, nocciole e noci, poi aggiungi allo yogurt con un quadratino di cioccolato nero e miele.
PRANZO E CENA – Per ridurre i picchi glicemici abbassa il consumo di prodotti industriali, pane e pasta con farina bianca raffinata, dolciumi e… caramelle! Per i momenti di fame acuta meglio tenere in borsa una banana, ricca di potassio, e una manciata di frutta secca. Punta sui cereali integrali. Il riso? Sceglilo integrale. Sperimenta avena, amaranto, farro, orzo e quinoa: sono facili da preparare e possono essere abbinati con verdure alla griglia, saltate in padella o cotte al vapore e condite con un filo d’olio.
CONDIMENTI – Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità consumiamo troppo sale. Attraverso un’analisi effettuata dall’Osservatorio Epidemiologico Cardiovascolare, è emerso che il consumo di sale è pari a 7,4 grammi nel campione di ragazzi scelti fra otto e undici anni, mentre si registra 6,7 grammi fra le ragazze, nonostante sia consigliato un massimo di 5 grammi di sale al giorno. La pasta? Quando il sugo è saporito basta una quantità minima di sale; in alternativa sfrutta il peperoncino, ottimo per la circolazione e ricco di proprietà benefiche. Trova sostituti in grado di soddisfare il tuo gusto. Olio extravergine, limone e semi di papavero sono ottimi per condire l’insalata; sul pesce o la carne prova succo di limone, erbe aromatiche e… un pizzico di pepe!

Due cucchiai al giorno per limitare i danni del fumo: ecco il rimedio naturale

Il fumo fa male, e questa non è una novità, ma se proprio non si riesce a smettere ci sono dei rimedi per poter limitare gli effetti negativi che la nicotina ha sull’organismo.
Questo non significa che siano degli scudi alle gravi malattie e conseguenze che comporta il fumo, ma possono almeno essere utili in una fase di passaggio, quando magari si è presa la decisione di smettere di fumare.

fumo

Un composto di zenzero, curcuma e cipolla o aglio può aiutare le persone che hanno sviluppato una tosse persistente per gli effetti del fumo. Lo zenzero è conosciuto per le sue capacità curative ed è in grado di rimuovere le tossine che si trovano nel tratto respiratorio, la curcuma è antibatterica ed antitumorale, mentre la cipolla e l’aglio hanno degli incredibili effetti antibiotici e riescono a prevenire le infezioni respiratorie. Questo mix di ingredienti è in grado di “pulire” e proteggere i polmoni. Per realizzare il composto, basta versare 1 litro d’acqua e 400 gr di zucchero di canna grezzo integrale in una casseruola e portare tutto ad ebollizione. Poi si potrà aggiungere 1 kg di cipolla, una piccola radice di zenzero pelata tagliata finemente e 2 cucchiaini di curcuma. Il composto va filtrato e raffreddato, conservandolo in frigo. Due cucchiai al giorno presi la mattina possono avere effetti sorprendenti.

Massaggi e vitamine, ecco il decalogo anti-age con la cosmesi naturale

Il miglior alleato per la bellezza e contro il trascorrere del tempo è al primo posto la natura. Maschere, automassaggi e ginnastica sono i principali consigli di Giulia Penazzi, cosmetologa di professione e per passione che insegna come prendersi cura della pelle ogni giorno e rallentare così gli effetti dell’invecchiamento Il tutto grazie a una ‘cosmesi naturale’ ossia “al 100% buona e utile alla pelle”.

577652_w650

“La mia – spiega all’Adnkronos Penazzi, laureata in Farmacia, dottore di Ricerca in Biotecnologia degli Alimenti e specializzata in Scienza e Tecnologia Cosmetiche – è un’idea allargata rispetto all’idea del prodotto solo vegetale: una cosmetica naturale è una cosmetica che si approccia in maniera sana alla pelle, è dermo-affine”.  Anche perché gli ingredienti di derivazione naturale “non sono per forza considerati ‘safe’ rispetto ad altri della chimica buona che invece sono assolutamente da integrare”, chiarisce. Basti pensare agli oli essenziali, “talvolta usati in grandi quantità soprattutto nelle preparazioni casalinghe, ma si tratta di molecole estremamente piccole e penetranti: occorre stare attenti”.  Quindi per “cosmetica naturale intendo un approccio naturale alla pelle, che le fa bene, la idrata, la migliora, che si miscela perfettamente con essa”. Via libera, dunque, a “un’alta percentuale di oli vegetali ma ci sono anche tanti oli di sintesi eccezionali e ingredienti di chimica buona. Non mi interessa che il cosmetico sia 100% vegetale ma che sia 100% buono e utile alla pelle”, chiarisce l’esperta che ha pubblicato con Tecniche Nuove un volume proprio dedicato alla ‘Cosmesi anti-age’.  Ecco in dieci punti la sua ‘cura’ anti-age:

1.Trattarsi bene “attraverso un’alimentazione corretta, il riposo e l’attività fisica”. Penazzi premette che “l’invecchiamento riguarda il 100% di noi stessi: dalla mente ai nostri tessuti. Quando parliamo di età non c’è solo l’età anagrafica ma un’età psicologica e anche un’età biologica che invecchia se ci trattiamo male”. Quindi, spiega, “la migliore cura è trattarsi il meglio possibile, con rispetto, stare attenti, aiutarci, prendere degli integratori, non sottovalutarci, non tamponare i malesseri con rimedi aggressivi”.  Piuttosto, continua, bisogna curare “l’alimentazione, perché mangiando correttamente possiamo ridurre il livello di infiammazione e così proteggere meglio anche i tessuti”. Anche “un riposo adeguato è importantissimo” come “una corretta attività fisica che aiuta sia per la tonicità muscolare sia per riattivare i sistemi enzimatici che hanno un’azione antiossidante”.

2.Detersione. “Una buona detersione mattina e sera con due differenti scopi – prosegue la cosmetologa che ha creato anche una linea di prodotti – la mattina per asportare secrezioni notturne e riattivare il metabolismo grazie anche all’uso di un tonico; la sera per rimuovere le sostanze che si depositano sulla pelle oltre al make up”.

3.Automassaggio. “E’ molto importante, bastano due minuti al giorno tutti i giorni – spiega – Sulla pelle asciutta e detersa con l’utilizzo di un veicolo come l’olio vegetale”.

4.Buoni prodotti adatti alla propria tipologia di pelle: “nutrienti se la pelle è disidratata e secca, idratanti se la pelle è mista”, dice.

5.Protezione. “Quando fa più freddo – continua – serve maggiore protezione perché il freddo disidrata moltissimo, può far invecchiare precocemente la pelle”. Lo stesso vale per il sole: “Occorre usare una protezione in modo che la pelle si abitui lentamente, producendo le proprie difese naturali”.

6.Maschere. “Due volte a settimana, fanno sempre bene dal momento che gli ingredienti presenti in maggiore concentrazione dovrebbero penetrare più facilmente nella pelle – suggerisce – Poi tutto ciò che può andarle a stimolare, anche dei pizzicotti o una detersione più efficace con peeling meccanico o con le spazzoline delicate”.

7.Usare “alfa-idrossiacidi come l’acido glicolico, la sera e lontano dall’esposizione al sole” che promuovono il turnover cutaneo.

8.Ginnastica facciale “per stimolare muscoli mimici”.

9.Vitamine. “Usare vitamine come la vitamina C, in sieri e creme, che si assorbe molto bene e ha più azioni: è antiossidante, stimola il derma a produrre il collagene, protegge i capillari, illumina il colorito”, spiega.

10.Da evitare: “la mancata protezione sia dalle variazioni climatiche come vento, freddo, sole. Poi quanto più si fuma e si hanno abitudini sregolate, più la pelle ne soffre”, chiarisce.  Un plus può arrivare anche poi dagli integratori. “Nell’anti-age si possono iniziare a utilizzare collagene e acido ialuronico, insieme alla vitamina C, sostanze proteiche che il nostro corpo digerisce e riutilizza in singoli aminoacidi per sintetizzare le nostre proteine”. Occorre avere qualche accortezza in gravidanza: meglio evitare “oli essenziali, sono altamente penetranti, il retinolo, anche se quello usato in