Elisabetta Canalis, seno nuovo per la showgirl?

In spiaggia a Carloforte, Elisabetta Canalis sfoggia un seno esplosivo che, nonostante le grandi manovre, fatica a contenere nel costume. “È indubbio che si sia rifatta il seno di almeno una o due taglie: può essere passata da una seconda abbondante a una quarta”. Lo dice a “Gente”, in edicola da venerdì, un noto chirurgo estetico, smentendo chi pensava a una nuova gravidanza della showgirl.

C_2_articolo_3148741_upiImagepp

Si sa che ai follower non sfugge nulla e giusto qualche settimana fa, il décolleté di Elisabetta sfoggiato a Santa Barbara aveva destato qualche sospetto. Nessuna risposta ai fan che chiedevano se fosse ritoccato chirurgicamente, ma solo un gran sorriso. Rispetto agli scatti della scorsa estate la differenza c’è e si vede, e a quanto pare anche la Canalis deve prendere ancora le “misure” con le nuove dimensioni che a fatica riesce a coprire. Guarda gli scatti di “Gente”…

Laura Barriales incinta, su Instagram mostra il pancino in costume da bagno

Laura Barriales sta per diventare mamma. L’attrice e conduttrice televisiva ha annunciato su Instagram che avrà un bambino mostrando il pancino che inizia a crescere mentre sfoggia un fisico invidiabile a bordo piscina.

C_2_fotogallery_3088435_24_image

«La famiglia è sempre stato il punto cardine della mia vita, dopo il matrimonio dell’anno scorso, finalmente posso coronare il mio sogno di diventare mamma. Una gioia immensa», ha scritto sul social. Laura si è mostrata con un costume bianco, intero, a bordo di una piscina. Dal costume, con su scritto “baby on board”, spunta un pancino appena accennato e la Barriales sorridente non trattiene l’entusiasmo.

Dopo il matrimonio con Fabio Cattaneo i due stanno per avere il loro primo figlio. Da sempre molto riservata, celebrò le nozze in gran segreto, ma la gioia di annunciare la gravidanza è stata tale che non è riuscita a trattenerla.

Khloe Kardashian, pancione nudo e lingerie supersexy

Un set fotografico ad alto tasso erotico per Khloe Kardashian che davanti all’obiettivo di Sasha Samsonova si mostra con il pancione nudo e stretta in una lingerie in pizzo nero molto provocante.

29573045_10156186709257302_5725825674014585333_n

Sul suo profilo social ha condiviso una foto sul lettone insieme a Tristan Thompson, lui le accarezza la coscia nuda e lei ricambia sfiorandogli il braccio. La sorella di Kim ha scritto di essere emozionata per questa gravidanza: “Essere incinta è sempre stato il mio sogno…”

Melita Toniolo sexy mamma: “Daniel nasci, sono esaurita!”

Tra pochi giorni Melita Toniolo diventerà mamma per la prima volta. La scadenza è il 7 dicembre e la showgirl in questi nove mesi ha vissuto con allegria e serenità la gravidanza. Più bella che mai, non ama tanto parlare ma si racconta sui social con tante foto.

C_2_articolo_3110146_upiImagepp (1)

A Tgcom24 confessa per la prima volta l’emozione che sta vivendo con il compagno Andrea Viganò: “Daniel sta bene, sono esaurita (scherza, ndr) e voglio partorireee”.
Melita, che sta lavorando molto sui social, confessa che ha “preso 16 kg e non faccio nessuna dieta, mi sfondo di dolci in questo ultimo mese… non ho mai avuto voglie strane, ho cambiato solo l’acqua: ora frizzante e non più naturale e ne bevo 5-6 litri al giorno perché ho un cammello dentro non un bambino!”.
La Toniolo non ha subìto cambiamenti e confessa di piangere spesso: “Lo faccio sempre guardando in tv ‘Giovani Ostetriche’, ma quello lo facevo anche prima, quando non ero incinta… insomma, sono sempre uguale!”.

Kate Middleton al gala, ora la pancia si vede

Spunta un bel pancino tondo dall’abito di Kate Middleton padrona di casa a Kensington Palace per il gala benefico dell’Anna Freud National or Children and Families, associazione che si prende cura di bambini con problemi mentali. La duchessa di Cambridge, in attesa del terzo Royal Baby, sorridente e disponibile, non rinuncia a pizzi, trasparenze e gioielli… incantando i presenti.

C_2_articolo_3105299_upiImagepp (1)

Ritornata in forze dopo i primi mesi di gravidanza difficili che l’hanno costretta a casa, Kate mette in mostra il suo ventre che prende sempre più forma. Elegante in un abito nero con le maniche in pizzo già indossato nel 2014, la moglie del principe William si dedica ai suoi impegni pubblici con devozione senza rinunciare a una punta di sano vezzo anche in dolce attesa. Già madre di George e Charlotte, la Middleton dovrebbe dare alla luce il suo terzo Royal Baby in aprile…

“Mamma sei grassa”, la risposta alla figlia su Instagram diventa virale

La mamma ha qualche chilo di troppo e la figlia glielo fa notare, ma la risposta è davvero epica. Allison Kimmey è una donna della Florida e, nonostante le sue forme generose, è riuscita ad accettarsi per come è e ha provato di far capire la stessa cosa alla figlia.
Durante una giornata in piscina la donna si è avvicinata per invitarla ad uscire fuori dall’acqua ma la bimba non solo si è rifiutata ma l’ha guardata con uno sguardo cattivo gridandole “sei grassa”.

6eed7abb-f0dc-47b3-97fc-551ca8a9b400

La donna ha confessato, come riporta Metro, che i chili di troppo non sono più andati via dopo la seconda gravidanza, così ha deciso di spiegare il suo punto di vista alla piccola: «Nessuno è grasso. Non è qualcosa che si può essere. Io ho il grasso. Tutti ne abbiamo. Protegge i nostri muscoli, le nostre ossa e aiuta il nostro corpo, fornendoci energia. Tu hai del grasso? Tutte le persone ne hanno, alcune pochissimo altre molto di più ma questo non significa che le prime siano migliori delle seconde». Allison si è accettata per come è e da anni cerca di far capire a tutti che la bellezza non si misura con una taglia e che è basilare imparare a volersi bene. La lunga storia è stata raccontata sul suo profilo Instagram dove ha avuto oltre 30 mila like ed è stata condivisa tante volte fino a fare letteralmente il giro del mondo.

Liquirizia, le proprietà segrete: protegge fegato e sistema immunitario. Ma meglio non esagerare in gravidanza

Il nome della pianta leguminosa dalla quale viene estratta, la glycyrrhiza, deriva dal greco glucos (dolce) e riza (radice). Le sue proprietà benefiche hanno fatto sì che, per diversi secoli, venisse venduta esclusivamente in farmacia. Nel 2012, è stata perfino eletta pianta medicinale dell’anno a seguito della selezione effettuata dall’Università di Wurburg in Germania e annunciata durante un evento del Wwf. Si tratta della liquirizia.

20331-la-tisana-depurativa-alla-liquirizia

Da oltre 5mila anni viene utilizzata a scopo terapeutico: le civiltà cinese, egiziana, greca, romana e indiana ne conoscevano già le proprietà benefiche. Una pianta che può essere consumata in diversi modi: dal mangiucchiare la radice intera al bere gli infusi e i decotti in cui la radice viene spezzettata, dalle caramelle gommose alle pasticche. E’ un ingrediente che ispira molto anche i pasticceri. Il principio attivo più importante della liquirizia è la glicirrizina (ha proprietà espettoranti e gastroprotettrici) che le conferisce un’azione antinfiammatoria e antivirale. La liquirizia offre inoltre una vasta gamma di nutrienti benefici e flavonoidi. E’ una buona fonte di vitamina B1 (tiamina), B2 (riboflavina), B3 (niacina), B5 (acido pantotenico) e vitamina E (tocoferolo). Fornisce inoltre minerali come fosforo, calcio, colina, ferro, magnesio, potassio, selenio, silicio e zinco. E’ un concentrato di fitonutrienti essenziali, tra cui beta-carotene, glicirrizina, glabridinafe, timolo, fenolo, acido ferulico e quercetina. Vediamo più da vicino le proprietà benefiche della liquirizia: Sistema immunitario: la liquirizia aiuta a migliorare il meccanismo di difesa immunitaria del corpo. Aiuta a elevare i livelli di interferone, un agente anti-virale che, insieme all’acido glicirrizico, stimola l’azione delle cellule del sistema immunitario e aiuta nella lotta contro i virus infettivi e batteri come l’influenza. Disturbi respiratori: la liquirizia è utile nel trattamento di mal di gola, tosse, raffreddore, bronchite e malattie polmonari come l’enfisema. Fornisce anche sollievo dalle infezioni delle vie respiratorie superiori causate da virus e batteri. Funziona in modo efficace come espettorante e aiuta a espellere il muco e altre sostanze da bronchi e nei polmoni. Questo aiuta a rilassamento di spasmi bronchiali. Gli studi hanno fornito prove riguardanti l’effetto terapeutico della liquirizia nel ridurre le strozzature nelle vie aeree e suoi effetti benefici nel trattamento dell’asma. Infezioni: la glicirrizina è efficace nel trattamento di infezioni virali, fungine e batteriche. Aiuta in caso di disturbi dello stomaco. L’acido glicirrizico sarebbe in grado di fornire una protezione contro il batterio Helicobacter pylori e può avere effetti terapeutici in caso di cattiva digestione. Trattamento delle ulcere aftose della bocca. Alcuni studi hanno dimostrato che il trattamento con estratto di liquirizia ha determinato un miglioramento significativo nella condizione dei soggetti rispetto alla riduzione del dolore e dell’infiammazione. Salute cardiovascolare: le qualità antiossidanti degli estratti di liquirizia sono efficaci nella prevenzione dello stress cardiovascolare nelle persone diabetiche. Le radici di liquirizia aiutano a fornire protezione vascolare, impediscono la formazione di placche nelle arterie e stimolano il libero flusso del sangue nei pazienti diabetici. Salute dentale: Gli estratti di liquirizia risultano efficaci nella prevenzione e nel trattamento della carie dentale e della gengivite. Proprio grazie agli effetti protettivi antibatterici, gli estratti di radice di liquirizia sono ampiamente utilizzati nella produzione di prodotti per l’igiene orale, come dentifrici e collutori. Protezione del fegato. Le ricerche hanno riscontrato un effetto epatoprotettivo della liquirizia. La glicirrizina sarebbe efficace nel trattamento dei disordini epatici, riducendo la tossicità e stabilizzando le normali funzioni del fegato. I flavonoidi inoltre, grazie alle proprietà antiossidanti e inibitrici, aiutano a proteggere le cellule del fegato dall’alto contenuto di grassi e dai danni provocati dallo stress ossidativo. Disintossicazione: la liquirizia possiede qualità lassative e favorisce la disintossicazione sia del colon che dell’afflusso di sangue. Artrite reumatoide. Gli estratti di liquirizia possiedono proprietà anti-infiammatorie, risulterebbero efficaci nel trattamento di artrite reumatoide.
Menopausa e sindrome premestruale: la radice di liquirizia è efficace nel trattamento dei sintomi della menopausa e della sindrome premestruale. Gli isoflavoni aiutano a mantenere l’equilibrio di estrogeno e progesterone nel corpo. Alcuni studi hanno mostrato risultati positivi per quanto riguarda l’efficacia della liquirizia nel ridurre la frequenza delle vampate di calore notturne e per migliorare la salute fisica e psicologica nelle donne in menopausa. I fitoestrogeni aiutano ad elevare i livelli di progesterone nel corpo, contribuendo ad alleviare i crampi. Cancro: la liquirizia ha effetti chemiopreventivi ed è utile nel trattamento di alcuni tipi di cancro. Alcune ricerche hanno dimostrato effetti anti-proliferativi delle radici di liquirizia nel limitare la crescita delle cellule del cancro al seno. I flavonoidi aiutano a sopprimere la carcinogenesi del colon. Gli estratti di liquirizia sarebbero efficaci nel ridurre la tossicità indotta dai farmaci chemioterapici e inibirebbe la produzione di cellule tumorali. Sindrome da Stanchezza Cronica: la liquirizia è utile per prevenire il malfunzionamento delle ghiandole surrenali, che sono responsabili della produzione di ormoni come il cortisolo, aiuta a gestire lo stress nel corpo e a migliorare la sua funzione complessiva. La glicirrizina aiuterebbe a sentirsi più energici e ridurrebbe i sintomi della sindrome da stanchezza cronica e la fibromialgia. Tubercolosi: alcuni studi hanno dimostrato che la liquirizia è efficace nel trattamento della tubercolosi polmonare e contribuirebbe anche a ridurre la durata del processo di guarigione. Aterosclerosi: le radici di liquirizia possiedono capacità antiossidanti e sono efficaci nel mantenere sani i livelli di colesterolo. Hiv: la liquirizia è efficace nel trattamento di malattie legate all’HIV. Alcuni studi hanno dimostrato che la glicirrizina presente nelle sue radici aiuta a inibire la proliferazione del virus infettante, favorendo la produzione di beta-chemochine. Inoltre aiuta a prevenire la distruzione delle cellule bianche del sangue dal virus Hiv e rafforza il sistema immunitario. Fertilità: Infusi e decotti alla liquirizia possono aiutare nel trattamento di problemi di fertilità nelle donne dovuta a causa di irregolarità ormonali, come ovaie policistiche. Aiuta a regolare la secrezione dell’ormone estrogeno e aiuta a curare eventuali complicazioni di fertilità nelle donne. E ‘efficace nel normalizzare mestruazioni irregolari, aiuta nel ripristino di ovulazione normale e favorisce il concepimento. Obesità: gli estratti di liquirizia possono essere efficaci nel prevenire l’obesità. Epatite: La liquirizia è efficace nel trattamento dell’infezione da virus dell’epatite B cronica. Ulcera gastrica o peptica: la liquirizia priva di glicirrizina si è dimostrata efficace nel trattamento delle ulcere gastriche. Secondo diversi studi, gli estratti di liquirizia esercitano effetti curativi sulle ulcere peptiche senza causare effetti collaterali come l’edema, lo squilibrio elettrolitico, l’ipertensione o l’aumento di peso. Depressione: Diverse ricerche hanno fornito elementi di prova per quanto riguarda l’efficacia dei costituenti liquirizia nella lotta contro la depressione pre e post-menopausa nelle donne. Disordini neurologici: La liquirizia è efficace nel trattamento di disturbi neurologici come la malattia di Lyme e la paralisi di Bell. Aiuta nella prevenzione del flusso involontario di lacrime e dello sviluppo di altri sintomi neurologici come la paralisi nei pazienti affetti da paralisi di Bell. Funzione cognitiva: aiuta nella prevenzione del deterioramento cognitivo e aiuta a migliorare le funzioni di apprendimento e della memoria nei diabetici. Nefropatia diabetica: Diversi studi hanno dimostrato che la liquirizia è efficace nella cura della nefropatia diabetica. L’effetto inibitorio della liquirizia aiuta nella prevenzione e nel trattamento di sintomi quali la glomerulosclerosi. Cura della pelle: la liquirizia è utile nel trattamento di malattie della pelle come l’eczema il cosiddetto piede d’atleta. Alcuni studi hanno dimostrato che l’uso di estratti di liquirizia aiuta ad alleviare il gonfiore e prurito in tali condizioni. Cura dei capelli: la liquirizia è efficace nel mantenere i capelli sani, prevenendo l’insorgenza della forfora. Stimolerebbe inoltre la crescita dei capelli. Controindicazioni: Gravidanza e allattamento: l’eccessivo consumo di liquirizia non è raccomandato durante la gravidanza, in quanto potrebbe portare a conseguenze fatali come il parto prematuro o l’aborto spontaneo. Una ricerca recente, guidata dall’Università di Helsinki e pubblicata sull’American Journal of Epidemiology, ha evidenziato che la glicirrizina può avere effetti nocivi a lungo termine sullo sviluppo del feto, portando a eventuali problemi di memoria, a performance cognitive peggiori che possono penalizzare di sette punti in termini di quoziente intellettivo, e anche a possibili disturbi come quello da deficit di attenzione e iperattività (Adhd).
Ipertensione e disturbi cardiaci: la liquirizia può portare a complicazioni come aritmia cardiaca e insufficienza cardiaca congestizia in alcune persone. Le persone che sanno di avere disturbi cardiaci e ipertensione devono fare attenzione per quanto riguarda il consumo di liquirizia. Condizioni ormonali: la liquirizia ha un effetto estrogenico nel corpo e può peggiorare le condizioni ormone-sensibile come il cancro al seno, fibromi uterini e il cancro ovarico. Complicazioni sessuali: la liquirizia può influenzare i livelli di testosterone negli uomini e ridurre il loro interesse per il sesso.

Rosie Huntington-Whiteley e Jason Statham, cicogna in volo

Ha scelto il social per svelare al mondo la sua gravidanza. Rosie Huntington-Whiteley, in bikini mostra nella splendida cornice di una località esotica le sue curve materne. Felicità incontenibile per la super modella e il compagno, l’attore Jason Statham, autore del bellissimo scatto.

C_2_fotogallery_3009002_0_image

Come Beyoncé, anche la super modella ha deciso di annunciare la sua gravidanza attraverso il social cinguettando: “Very happy to share that Jason and I are expecting!!”. In vacanza con il compagno sfoggia le sue curve sexy, con l’aggiunta di un ventre materno che rende lo scatto ancora più dolce.
La coppia si frequenta dal 2010 e nonostante la differenza d’età, Rosie ha 29 anni e Jason 49, l’amore procede a gonfie vele tanto da aver deciso di allargare la famiglia. La Huntington-Whiteley e il protagonista di “Fast & Furious 8” al momento non hanno svelato il sesso del figlio… un annuncio alla volta!

Olga, la neomamma innamorata dello yoga: ecco la pratica durante la gravidanza

Nel suo Paese d’origine, la Russia, è diventata una vera e propria star del web dopo aver iniziato a pubblicare le sue immagini sui social media. Olga Larintseva, una neo mamma innamorata dello sport e della meditazione, ha deciso di continuare a coltivare e a praticare la sua passione per lo yoga anche durante la gravidanza.

1874381_01-00319317000001h

Le sue immagini, postate sui canali social, che la raffiguravano mentre praticava yoga con il pancione, hanno fatto il giro del web e sono state accolte con molto entusiasmo dai suoi followers.

1874381_01-00319317000002hOra il suo bimbo è nato: si chiama Sviatoslav e quando sarà un po’ più grande farà yoga insieme a sua madre: “Non vedo l’ora di meditare e di fare yoga insieme a lui – ha ammesso Olga -. Sviatoslav sarà presto pronto ad affrontare questa avventura bellissima che lo farà crescere spiritualmente”.

Zika, nata la prima bimba con microcefalia. “Ha problemi intestinali e visivi”

Una donna di 31 anni potrebbe aver dato alla luce la prima bimba affetta da patologie legate al virus Zika: microcefalia con problemi intestinali e visivi. È accaduto nel New Jersey, Usa. Come riporta Fox News Latino, la neomamma, che vive in Honduras, avrebbe avuto alcuni sintomi durante la gravidanza.

1775737_zika2

Sintomi probabilmente sottovalutati dai medici honduregni. Lo scorso dicembre la donna aveva avuto un’eruzione cutanea e uno stato febbrile, entrambi sintomi di Zika. Ma il medico l’aveva rassicurata. Poi si è fatta visitare da un altro specialista ed è stata diagnostica la Zika, probabilmente contratta da una zanzara. La neomma ha deciso di farsi curare negli Usa, entrando con un visto di 33 giorni. Non è chiaro a che punto della gravidanza fosse. E a Hackensack, in New Jersey ha dato alla luce con taglio cesareo la bimba.