Aida Yespica in fuga dʼamore ai Caraibi con il suo commercialista

Dov’è finita Aida Yespica? A darne risposta certa è il settimanale Chi, che nel numero in edicola mercoledì e che Tgcom24 vi anticipa in esclusiva, mostra la showgirl in fuga ai Caraibi con un nuovo fidanzato.

C_2_articolo_3126964_upiImagepp

La ex concorrente del GfVip, dopo vari flirt non andati a buon fine, ha ritrovato la serenità con Matteo Cavalli, il commercialista che da qualche tempo segue i suoi interessi finanziari.
Dopo un breve ma serrato corteggiamento Matteo Cavalli sembra essere riuscito a fare breccia nel cuore della bella venezuelana ed è partito con lei per una vacanza sull’isola caraibica di Antigua. “È troppo presto per parlare di amore” fa sapere Aida al settimanale Chi. Ma di certo tra i due c’è molto più che un semplice rapporto d’affari.

I soldi possono comprare anche l’amore? Secondo uno studio, sì: ecco perché

Il denaro può influire anche sull’amore? O ci sono aspetti dei sentimenti che sfuggono al freddo calcolo utilitaristico? Una delle domande più frequenti di sempre riguardo ai rapporti umani potrebbe aver trovato la giusta risposta.

perche-donna-attratta-da-uomo-ricco-con-soldi

Come riporta Metro.co.uk, alcuni ricercatori dell’università di Hong Kong hanno effettuato uno studio su alcuni uomini e donne, per cercare di capire come la ricchezza e la povertà possano influire anche sull’amore. L’indizio, ovviamente, è quello che accade in tutto il mondo: imprenditori e vip facoltosi, anche se non bellissimi, per tutta la vita sono circondati da donne molto sexy.  Merito esclusivamente del denaro? Non proprio. Alcuni volontari sono stati sottoposti a diversi test, in cui, a seconda del budget di cui si poteva disporre, avrebbero dovuto delineare le strategie di seduzione. Alla fine, anche tra le stesse persone, è venuto fuori un quadro decisamente insolito: chi doveva conquistare una donna e aveva, in via ipotetica, parecchi soldi a disposizione, si mostrava decisamente più sicuro e intraprendente. Chi, invece, doveva affidarsi a un corteggiamento low-cost, è apparso decisamente più impacciato e in difficoltà.  Darius Chan, che ha diretto la ricerca, ha spiegato i risultati: «Questo è un fenomeno che abbiamo notato molto più tra gli uomini che tra le donne. I più ricchi, poi, tendono a dare più importanza all’attrazione fisica e alle avventure, mentre i più poveri sono più portati per le relazioni a lungo termine».