Barbara D’Urso distrugge Cecilia Rodriguez in diretta: ecco le parole al veleno

Continua il botta e risposta a distanza tra Barbara D’Urso e Cecilia Rodriguez, sua nuova nemica giurata. Dopo le dichiarazioni rilasciate a Alfonso Signorini da parte dell’argentina, Carmelita ha sferrato il suo attacco. L’ultima parola, per ora, è toccata alla presentatrice di Pomeriggio 5. Ecco cosa ha detto in diretta.

8_20171129110413 (1)

In un’intervista rilasciata sulle pagine di Chi, infatti, l’argentina ha lanciato frecciatine contro Barbarella per come ha trattato il caso dell’armadio e non solo.
In generale lei e il fratello hanno fatto sapere che non andranno mai ospiti a Pomeriggio 5 o Domenica Live. A questo affronto, la regina di Canale 5 ha risposto per le rime e dobbiamo dire che ha incontrato il favore del pubblico!
Lo scontro tra Barbara D’Urso e Cecilia Rodriguez si è consumato a distanza nella puntata di ieri del salotto pomeridiano di Canale 5 quando la conduttrice, con un certo sarcasmo, ha detto:
“Ho condotto svariate edizioni del Grande Fratello e devo dire che gli autori sono stati dei geni a rimettere Cecilia nell’armadio, perché così continuiamo a parlare dell’armadio! Chapeau! Certo, io se fossi rientrata nella Casa, non ci sarei andata nell’armadio. Ma perché ho più esperienza, un lavoro, un curriculum…”
La prima frecciatina ha poi lasciato spazio ad un affondo ancor più pesante:
“Karina, basta parlare dell’armadio sennò ti ci chiudo io dentro. Parliamo di Cecilia come persona, ha un lavoro”?
Dallo studio in coro hanno risposto “No”, così Barbarella ha colto l’occasione per annientarla definitivamente: “Magari – ha fatto sapere – la prendo come opinionista anche se di solito scelgo persone intelligenti”.

Ammorbidire: è il momento del cambio armadio!

E’ capitato a tutte di ritrovare durante il cambio di stagione sorprese spiacevoli nel proprio armadio come un odore sgradevole su abiti, coperte, piumoni e cappotti. Per un cambio armadio a regola d’arte infatti è importante non solo riporre i capi invernali perfettamente puliti e smacchiati, ma anche assicurarsi di ritrovarli morbidi e profumati. Come?
Lavare bene gli abiti prima di riporli con cura è fondamentale per evitare brutte sorprese la prossima stagione, ed aiuta a mantenerli come nuovi più a lungo .

ammorbidire-3-size-3

Occhio ai tessuti
La lana ed altri tessuti tipici della stagione invernale come il velluto sono molto delicati e hanno bisogno di cure particolari. Per prima cosa, controllate sull’etichetta che il tessuto sia lavabile e segui attentamente le istruzioni riportate.

Lana e velluto
Rigirate i capi e procedete con un ciclo delicato in acqua fredda. Scegliete un detersivo specifico per Lana e Delicati che aiuta a mantenere le fibre soffici e a prevenire pelucchi e pallini. Fate asciugare all’ombra, lontano da fonti di calore,

Trapunte e piumoni
Prima di riporre i piumoni, assicuratevi di lavarli per rimuovere la polvere che si è accumulata nelle fibre e gli acari che possono aver nidificato all’interno delle piume. Se avete una lavatrice adatta a grandi carichi, potete farlo comodamente a casa, senza doverlo portare in tintoria con un notevole risparmio. Dividete le imbottiture sintetiche da quelle naturali, assicuratevi che il tessuto sia intatto senza buchi o scuciture. Mettete il capo in lavatrice, scegliete un ciclo di lavaggio normale e un detersivo liquido, più facile da risciacquare, in formula concentrata che agisce anche a basse temperature per un un pulito impeccabile e minor consumo di elettricità .

Il consiglio in più: fate questo tipo di bucato quando il tempo fuori lo consente. Stendete all’aperto e fatei asciugare all’aria evitando fonti di calore dirette.

Cappotti
Se riportato sull’etichetta, potete lavare i cappotti in acqua scegliendo un ciclo di lavaggio specifico ‘lana’ o ‘a mano’. Per essere più sicure del risultato, potete procedere a mano riempiendo una grande bacinella con acqua fredda e detersivo liquido con l’aggiunta di un ammorbidente che donerà freschezza più a lungo ai vostri capi, come Lenor. Lasciate in ammollo per circa 10 minuti. Risciacquate bene e, lasciate asciugare all’aria.

Parola chiave: organizzazione!
Per un cambio armadio perfetto, utilizzate scomparti divisori nei cassetti o in alternativa inserite contenitori in plastica trasparente a cui applicare il sotto vuoto. Dopo aver fatto il bucato, riponete maglioni o piumoni nel sacco e aspirate tutta l’aria contenuta all’interno con un aspirapolvere. In questo modo anche i capi più ingombranti potranno essere disposti nell’armadio senza occupare troppo spazio e si manterranno puliti nel momento in cui andrete a riaprirli!

Victoria Beckham e i 600 abiti in vendita

Victoria-Beckham-The-Outnet-3Chi di voi ha nel proprio armadio 600 vestiti?
Correggo: chi ha 600 vestiti da regalare per beneficenza?
Correggo: chi ha 600 vestiti d’alta moda, alcuni fatti fatti apposta e su misura da designer internazionali, da regalare per beneficenza? Victoria Beckham.
E’ questa l’ultima notizia che riguarda la moglie di David Beckham.
Tutto nasce da un viaggio di lavoro: l’ex Posh Spice (e ormai affermata stilista), a febbraio di quest’anno si è recata in Africa, dove ha conosciuto Mitch Besser, fondatrice di mothers2mothers, un’associazione no profit che si occupa di sostegno alle madri sieropositive. “La donna più eccezionale che io abbia mai incontrato”, dice di lei Victoria. “Tornata a casa ho aperto il mio armadio e mi sono chiesta: cosa posso fare?”.
Così ha selezionato 600 capi del suo guardaroba e ha pensato di venderli, destinando i soldi alla causa della Besser, piuttosto che tenerli per la figlia Harper.
Ognuno di essi è legato a un momento della vita della Beckham: l’abito per le sfilate parigine del 2007, quello per una serata a teatro a vedere Kate Holmes nel 2008, uno usato per un giro di shopping a New York nel 2012, uno elasticizzato premaman, un Cavalli usato a un party per la World Cup.
La vendita avverrà tramite il sito The Outnet a partire dal 20 Agosto.
10 di questi abiti poi, selezionati da Victoria per questioni affettive e valutati col supporto di Christie’s, saranno messi all’asta. Ci sarà anche l’abitino arancione indossato al primo appuntamento con David?
C’è da scommettere che saranno in tanti, questo mese, a registrarsi al sito: fashion victim, ex fan delle Spice Girls ma soprattutto curiosi.