Anche i maschi hanno la vagina: la scoperta choc svela la verità

Anche gli uomini avrebbero la loro vagina: a parlarne è la rivista Focus che afferma che la vagina maschile si trova all’interno della prostata, a metà tra i due condotti eiaculatori. In questa dettagliata porzione anatomica, ci sarebbe l’otricolo prostatico, vale a dire una cavità cilindrica profonda 1-2 centimentri che ha proprio l’esatta struttura anatomica della vagina femminile.

2201137_maschi_vagina

Ad analizzare questa incredibile scoperta è Vincenzo Puppo, ricercatore presso il Centro Italiano di Sessuologia, che ha pubblicato numerosi articoli su BMJ Case Reports e Clinical Anatomy. Lo studioso conferma che il corrispettivo maschile della vagina è proprio l’otricolo prostatico. Allo stesso modo, l’equivalente del glande, nelle donne, è il clitoride.

Vuole migliorare la sua vita sessuale ma si ustiona: ecco cosa ha inserito nel suo corpo

Credeva che utilizzando delle particolari pietre avrebbe aiutato i suoi muscoli pelvici, in realtà il suo esperimento finisce molto male. Rebecca Jane Stokes è una scrittrice di 32 anni, di New York e ha provato a rafforzare i suoi muscoli pelvici, che con il tempo naturalmente tendono a perdere elasticità, inserendo delle uova di pietra acquistate su Etsy nella sua vagina.

353C4D8D00000578-3635885-image-a-2_1465843259554_15154941

«Ho pensato che sarebbe stata una buona idea allenare la vagina prima di incontrare il mio attuale compagno per un incontro sessuale», ha raccontato la donna al Daily Mail, ma qualcosa è andato storto: «Le ho bollite per 4-5 minuti ed ho aspettato altri 4-5 minuti prima di utilizzarle. Immaginate di spingere un uovo caldo nel vostro corpo, è stato terribile». Rebecca è rimasta ustionata ma non si è voluta arrendere. Con il tempo ha imparato a usarle e dopo la bollitura le ha inserite in congelatore. Oggi ammette che lo strumento è efficace ed è felice dei suoi risultati.

Vagina, boom della chirurgia estetica. L’allarme: “Pericoloso per la salute”

mutanda_classica_in_pizzo_donna_000635F06_117_8314La chirurgia estetica non ha più limiti ed ora anche quella genitale è sempre più comune. Tra le donne, dal 2001 ad oggi, il fenomeno si è quintuplicato, secondo le stime di una ricerca australiana.   Molti chirurghi promettono un ringiovanimento della vagina attraverso la chiusura delle piccole labbra, un metodo che potrebbe essere pericoloso per la salute. Inoltre, la ricerca ha dimostrato che le donne stanno perdendo la percezione del proprio organo genitale: quando sono state mostrate loro immagini con vagine naturali o ‘rifatte’, la maggior parte delle intervistate, divise in tre gruppi e di età compresa tra i 18 e i 30 anni, non ha saputo riconoscere le differenze.