L’intimo natalizio che cercavi: i modelli di tendenza

Le festività si portano dietro innumerevoli rituali giocosi, a cavallo fra supertstizione e buon augurio, ai quali, nonostante lo scetticismo (in fondo ci proviamo ogni anno!) è difficile rinunciare.

C_4_foto_1244769_image

Le lenticchie a Capodanno, per esempio, o la biancheria intima rossa. Beh, quest’anno provate a prendere sul serio quest’ultima abitudine e lasciatevi ispirare da quello che brand di primo’ordine in fatto di lingerie consigliano.

C_4_foto_1244775_image

Delle tendenze intimo dell’autunno 2014-15, invece, vi avevamo già parlato.Da Yamamay la splendida testimonial Emily Ratajkowski interpreta la collezione per l’autunno/inverno 2014, che si arricchisce di alcuni pezzi pensati apposta per le notti più festive dell’anno. Immancabile, dicevamo, l’intimo rosso: ma invece dello slip dimenticato nel cassetto e rispolverato per l’occasione, provate con le brasiliane Yamamay, decisamente più glamour.Chissà che non diventino un portafortuna per tutto l’anno!

C_4_foto_1244765_imageRosso anche il super push-up di Victoria’s Secret, il marchio americano di lingerie che con i suoi “angeli” – Adriana Lima e Gisele Bundchen le più famose – ha rivoluzionato il modo di portare in passerella la biancheria intima. Per chi ama il babydoll, invece, c’è solo l’imbarazzo della scelta: rosso o rosa antico con dettagli in pizzo oppure in viola brillante Stella McCartney.
Se i colori accesi non fanno per voi, il caro vecchio nero arriva in soccorso: in versione preziosa e arricchita da giochi di trasperenza nell’esemble reggiseno e slip firmato Yamamay o nel classico body modellante. Il dettaglio che fa la differenza? Il reggicalze di Agent Provocateur.

Kate Middleton, che agilità… nel riciclo!

Lasciate a Kate Middleton l’arte di riciclare un outfit con estrema grazia e nonchalance. La duchessa di Cambridge ha partecipato insieme al marito William e al cognato Harry ai Giochi del Commonwealth a Glasgow.

Kate-Middleton-abito-Stella-McCartney-giacca-Smythe-zeppe-Stuart-Weitzman-gioielli-Cartier-Asprey-Kiki-McDonough-8Per l’occasione ha riproposto capi e accessori sfoggiati in passato. Adatto all’evento e in pendant con le magliette Unicef indossate dai bambini presenti, l’abito azzurro di Stella McCartney è già stato visto su Kate a Wimbledon nel 2012 e alla Galleria Nazionale.
Stessa storia per le zeppe Corkswoon di Stuart Weitzman, paparazzate innumerevoli volte, dagli impegni in Regno Unito al viaggio in Australia (385 euro).
Altro suo cavallo di battaglia il blazer a un bottone blu notte di Smythe (445 euro). Pezzo forte del suo guardaroba, è stato immortalato sia con look casual che con tubini bon ton.

Ciondoli-Asprey-The-Woodland-CollectionMinimal ma preziosi gli accessori. In oro giallo con citrina, gli orecchini pendenti di Kiki McDonough sono perfettamente in contrasto con le tonalità fredde dell’abbigliamento (625 euro).
Dal mood inglese i ciondoli che la Middleton porta al collo: un fungo (3920 euro), una foglia (1940 euro) e una pigna (2900 euro). Della Woodland Collection di Asprey, sono realizzati in oro e arricchiti da diamanti.
Al polso l’orologio Ballon Bleu di Cartier (da 3950 euro).
Notoriamente sportiva, Kate si è cimentata nel salto dei barattoli, dimostrando tutta la tua agilità… anche nel riciclo.