Belen, mamma che fisico a Doha!

Inseparabili per le strade di Milano a bordo di bolidi da 400mila euro come a piedi nudi sulla spiaggia di Doha. Belen Rodriguez e Andrea Iannone non scherzano: i progetti di allargare la famiglia sono all’ordine del giorno e la showgirl non lo perde di vista un attimo seguendolo in pista nel Qatar. Con il figlio di Stefano De Martino, Santiago, e nonna Veronica Cozzani sono una famigliola perfetta.

C_2_articolo_3128741_upiImagepp (1)

Lei sfoggia le sue curve da brividi al mare mentre si rilassa con il bambino e la madre. Lui si prepara a scendere in pista per la prima gara di Motogp. Insieme sono volati in Qatar, mostrando ancora il forte affiatamento tra i due e la voglia di fare sul serio. E così se la Rodriguez smentisce con il suo ventre ultrapiatto qualunque illazione su una cicogna in volo, ammette però di essere desiderosa di dare presto un fratellino o una sorellina a Santiago. Le prove di famiglia per ora hanno incontrato tutti semafori verdi!

Sharon Stone, baci ed effusioni in spiaggia con il toyboy italiano

Siamo sicuri che abbia spento davvero 60 candeline? Sharon Stone sul bagnasciuga con il suo toyboy (Angelo Boffa, imprenditore italiano di 19 anni meno) mentre lo bacia e si scambia effusioni pare una ragazzina.

C_2_fotogallery_3086613_upiFoto1F (1)

Affascinante in bikini stordisce chi sulla spiaggia di Miami la osserva camminare con grazia e sex appeal proprio con la stessa malizia e fascino dei suoi famosi accavallamenti…

Bianca Atzei, i consigli su come riaccendere la passione all’Isola dei Famosi

Su Leggo.it si è parlato di un malore e di un possibile allontanamento dall’Isola dei Famosi di Bianca Atzei, ma la cantante è ora in gran forma ed è pronta a dispensare consigli su come riaccendere la passione, nonostante la recente rottura con Max Biaggi.

3563198_1949_bianca_atzei_franco_consigli

Destinatario della sua saggezza è Franco Terlizzi, il “non famoso” che sta conquistando il web e i fan del reality. Durante un momento di relax sulla spiaggia, Bianca apprende con stupore che il naufrago non si concede mai effusioni in pubblico con la moglie. “Ci vogliamo bene e ci baciamo quando vogliamo, ma a casa nostra”, spiega sottolineando di avere alle spalle un matrimonio ormai trentennale.
La cantante allora lo spinge ad essere più focoso: “Fai vedere che sei un uomo d’altri tempi!”. Franco decide allora con ironia di mettere subito in pratica i consigli di Bianca con Amaurys Pérez scatenando l’ilarità dei concorrenti presenti.

Meghan Markle, guarda le sue prime nozze a piedi nudi sulla spiaggia

Meghan Markle, la futura sposa del principe Harry d’Inghilterra, è alle seconde nozze. Nel 2011 si è sposata in Giamaica con il produttore Trevor Engelson. Il settimanale Spy pubblica in esclusiva le immagini del matrimonio sulla spiaggia a piedi nudi e le gare di bicchierini di superalcolici tra gli invitati.

C_2_articolo_3109613_upiImagepp (1)

Il matrimonio celebrato in maniera decisamente easy è durato soltanto due anni, ma ora che l’attrice americana sta per sposare il figlio di Carlo e Diana d’Inghilterra le immagini di quelle nozze incuriosiscono non solo i sudditi. Sulla spiaggia giamaicana gli sposi intrattennero gli invitati con una serie di giochi e tra le mise sulla sabbia via libera ai bikini. Niente a che vedere con il rigore inglese che aspetta le nozze reali che si celebreranno a maggio del prossimo anno nel Castello di Windsor. Nel 2011 Meghan indossava un abito bianco semplicissimo, mentre per i giochi sulla battigia aveva scelto un provocante bikini giallo canarino.

Lady Gaga diventa la “Principessa pesca” in spiaggia

C_2_fotogallery_3084363_upiFoto1F (1)“Chiamatemi Princess Peach”, ovvero la “Principessa pesca”. A scriverlo sul suo Instagram è Lady Gaga, in uno scatto che la ritrae di spalle sulla spiaggia di Miami con il lato B in bella vista. Peach è infatti un modo gergale per definire un sedere particolarmente rotondo, così da ricordare la forma del frutto.

Estate alle porte: ecco tutti gli errori che mettono a rischio la bellezza femminile

L’estate è tornata ma gli errori legati all’estetica sono sempre in agguato. Cerette più frequenti, tintarella, bagni, sono tutti elementi che rischiano di mettere a rischio la bellezza femminile.

301875_0_0

Il primo errore è quello di non proteggere i capelli con oli e maschere: con l’acqua del mare e i frequenti bagni si rischia di sbiadire il colore delle tinte e indebolire i capelli. Importante è anche proteggere la pelle, e le labbra, con protezioni adeguate mentre si prende il sole.  La cerettta leva l’abbronzatura e potrebbe seccare la pelle se fatta troppo frequentemente, come accade in estate. È bene, quindi, fare scrub e ricordarsi sempre di idratare la pelle.  Un ultimo consiglio è per i piedi: la spiaggia, la piscina e le scarpe aperte rovinano la pelle e favoriscono le callosità. È importante curarli con creme nutrienti .

Pelle abbronzata? Non nel 2016: ecco la nuova moda da spiaggia per le donne

Estate vuol dire abbronzatura? Non per la stagione 2016. Sembra che la mania di avere la pelle scura e dorata sia passata di moda lasciando spazio al mantenimento del pallore invernale. Sono sempre più le donne, soprattutto le più mature, che decidono di proteggersi con schermi totali, cappelli e ombrelloni.

trucco-con-abbronzatura-640x320

Rughe, macchie e rischi legati all’esposizione sono tra i principali dissuasori, certo è che secondo il sito Cougaritalia.com sono sempre meno le donne al sole. Il 36% delle intervistate, come prevedibile, ha paura dei raggi Uv e per nessuna ragione al mondo esporrebbe viso e pelle a invecchiamento precoce, il 31% teme invece di rovinare lo sguardo con fotocheratite e fotocongiuntivite, il 23% adora le nottate folli e preferisce dormire al mattino piuttosto che andare in spiaggia, il 17% delle intervistate ha dichiarato che il pallore può essere considerato un simbolo di nobiltà, mentre il 13%  ha ammesso che non si sdraia al sole per paura di non reggere il confronto con le più giovani in bikini.  I motivi sono i più disparati, ma certo è che la mania del sole e dell’abbronzatura sembra sparire con gli anni.

Costume da bagno vecchio e fuori moda? Ecco come riciclarlo

Vecchi e fuori moda, molti costumi verranno gettati in vista della nuova moda estiva, ma quello che non tutte sanno è che possono essere riciclati in modo intelligente. I costumi da bagno possono trovare una nuova vita attraverso usi alternativi a quelli da spiaggia. Alcuni modelli possono diventare dei reggiseni sportivi perfetti per la palestra o per fare attività fisica.

Rihanna-moda-mare-estate-2013-9

I costumi interi possono essere modificati e adattati a bikini, mentre in alcuni casi è bene tenere i vecchi costumi per le promozioni che vengono fatte nel periodo estivo. Spesso accade che i negozi facciano sconti se viene portato indietro un costume vecchio negli store. I costumi interi possono trasformarsi in costumi a fascia, mentre per tutti quelli con decorazioni ormai fuori moda basterà aggiungere dettagli, spille e glitter per farli stare più al passo con i tempi.

Puntura dʼape o di vespa: cosa fare se succede ai bambini

Con la bella stagione si trascorre più tempo all’aperto e aumentano le occasioni per far giocare i bambini al parco e ai giardinetti. Non sono, quindi, così rari gli incidenti di percorso come le punture di insetto. Dalle zanzare alle vespe, i piccoli sono soggetti a queste situazioni anche perché spesso vengono incuriositi dai fiori colorati e dalla fauna circostante.

HbpkTE7

Il rischio si amplifica se ci si trova in montagna o in spiaggia, soprattutto se armati di ghiaccioli e succhi di frutta in grado di attirare questo tipo di insetti. Se non si riesce a scampare il pericolo e il bimbo viene punto, l’importante è non perdere la calma. Un genitore agitato è quanto di peggio possa esserci per tranquillizzare un bambino spaventato e dolorante. Per cui è bene respirare e mantenere la calma, anche se il piccolo è allergico.
I farmaci indispensabili se è allergico – Il massimo timore, quando un bambino è punto da un’ape o da una vespa, è la possibile reazione allergica. Chi sa già di avere un figlio allergico alle punture di ape e/o di vespa, dovrà tenere in borsa sempre il kit d’emergenza, di solito composto da farmaci antistaminici e cortisonici. E, dopo un primo intervento sul posto, sarà necessario recarsi al pronto soccorso più vicino per monitorare la situazione. I sintomi dell’allergia solitamente vanno dal gonfiore diffuso al flush cutaneo, passando per situazioni più gravi come l’anafilassi e lo shock anafilattico (gola chiusa, difficoltà a respirare, gonfiori del volto). Qualora si presentassero tali sintomi e non si avessero i farmaci a portata di mano, sarà necessario recarsi immediatamente al pronto soccorso o presso la guardia medica.
Il ghiaccio – In assenza di episodi allergici, il bambino accusa subito molto dolore dopo la puntura di un’ape o di una vespa. In questi casi, è utile applicare del ghiaccio sulla zona colpita. L’ideale sarebbe proprio avere a disposizione una piccola trousse di pronto soccorso, dotata anche di ghiaccio attivabile all’istante (si acquista in farmacia, parafarmacia e anche al supermercato). Il ghiaccio, come quando si prende una botta, andrebbe applicato per una decina di minuti, poi tolto per altri dieci minuti e, infine, riapplicato.
Il pungiglione – Se si nota che, all’interno della puntura, è rimasto il pungiglione o parte di esso (si vede facilmente perché ha l’aspetto di un punto più scuro al centro del ponfo), sarebbe bene farlo togliere da personale esperto. Infatti, il fai da te potrebbe causare anche infezioni, soprattutto se eseguito con pinze o simili non preventivamente disinfettati.
Lo stick dopo-puntura – Oggi in commercio si trovano pratiche “penne” in grado di diminuire il bruciore delle punture di insetto (comprese api e vespe) o degli urti causati dallo scontro con una medusa. A base di ammoniaca, questi stick vanno applicati sulla parte dolorante tamponando e mai strofinando. L’ideale è l’applicazione tra una “pausa” di ghiaccio e l’altra.

“Mi aiutate a togliere la maglia alla modella?. Ecco la risposta del web al fotografo

Una modella statuaria in posa sullo sfondo di una spiaggia, che indossa una maglia arcobaleno.

20150801_103874_160

Un utente di Reddit ha postato questa fotografia sul social network e ha chiesto aiuto per modificarla eliminando la maglietta. Il risultato, non è stato certo quello sperato.