Lorenzo Crespi choc: «Sto male e ricevo minacce di morte: vogliono farmi sparire»

«Io sto combattendo per colleghi come Luigi Tenco. Nessuno li ha aiutati, non c’eri tu, non c’erano i social. C’è troppo gente che uccide stando dietro alla scrivania».
Lorenzo Crespi torna a Domenica live a raccontare la sua difficile situazione di salute e non solo. Già nei giorni scorsi, aveva scritto sul suo profilo Instagram: «Scusate l’assenza, ma la salute fa i capricci, non sto affatto bene. È stata una brutta botta». Poi, ancora più diretto: «Gli anni passano e la malattia non è curabile né operabile, dovevo solo tenere a bada le bolle multiple di enfisema ai polmoni, che sono peggiorati».
Dopo la scorsa puntata della trasmissione, dunque, Crespi torna nel salotto di Barbara D’Urso per parlare della malattia.

3629049_1752_crespi2 (3)

«Io avevo nascosto tutto ai miei vicini di casa, da quando sono uscito da qui, i vicini mi dicono: la luce te la do io, l’acqua te la do io. Il mio inquilino mi da la luce con un cavo, non è abusivo. Sto organizzando il trasloco che farà questa settimana, andrò a casa da mia madre. Mi vedevano un po’ strano in quei giorni, senza dire nulla, sai l’orgoglio di siciliano».
Lorenzo Crespi prova a candidarsi per Il Grande Fratello.
«Mi piacerebbe tanto stare con te in studio come opinionista. Non potrei mai fare il reality».
Come vive adesso Lorenzo Crespi?
Crespi stesso ha guidato le telecamere del programma alla scoperta della casa in cui vive.
«C’è della gente che vuole che io sparisca. Dalla televisione ci sono riusciti. Ricevo ancora minacce. Mi hanno mandato due colpi di pistola, non mi spavento più. Io mi sento al sicuro perché non ho affetti, c’è mamma ma sanno che è al di fuori di tutto, anche quando mi incappucciavo e mi fingevo delle forze dell’ordine per aiutarli».
Crespi ha raccontato di come si travestiva da militare, dopo aver ricevuto minacce, durante le riprese della fiction “Gente di mare”.
A Messina, non si trasferirà a casa della madre, ma in un’abitazione poco distante.

Flavio Briatore e Elisabetta Gregoraci divorziati: ecco perché si sono lasciati proprio alla viglia di Natale

Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore hanno ufficialmente messo fine al loro matrimonio pochi giorni prima di Natale. Solo ora si scopre il motivo della rottura proprio il giorno di Vigilia. La coppia del mondo dello spettacolo ha scelto di ufficializzare la separazione proprio prima delle feste per il bene del figlio. Ma in che senso?

DSOF_WxWkAAP3qM

Per mesi le voci di una possibile crisi sono state glissate o messe a tacere, per poi rendere tutto ufficiale proprio nel primo giorno di festività natalizie. Non vi sembra un po’ strano? A chiarire la situazione e a spiegare come mai la separazione tra Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore sia arrivata proprio alla Santa Vigilia, ci ha pensato il settimanale Chi nel suo ultimo numero.

Stando a quanto riportato dal settimanale diretto da Alfonso Signorini, Gregoraci e Briatore si sarebbero lasciati all’inizio delle feste natalizie per il figlio Nathan Falco. Detta così suona un po’ male, ma spieghiamo meglio: sembra che Flavio Briatore volesse portare il figlio in Kenya, nel suo resort di lusso, per Capodanno, come ormai accadeva da anni. Elisabetta, però, non era affatto d’accordo con l’idea del marito, né voleva passare con un uomo per il quale non provava più nulla i primi momenti del nuovo anno. Proprio per questo la separazione è giunta prima.

Separazione tra Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore alla Vigilia di Natale: i motivi
La scelta di separarsi così, in fretta e furia, prima del Natale, dunque, aveva la sua motivazione:

“Flavio, come ogni anno, voleva portare Nathan in Kenya – ha riportato Chi – mentre Elisabetta, guardando la realtà dei fatti, non ne aveva nessuna voglia. Così hanno pensato di attivarsi con una separazione ufficiale anche per stabilire la gestione del figlio”.

Firmate le carte alla Vigilia di Natale, dunque, la separazione tra Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore è stata ufficializzata. Per il divorzio definitivo, però, la coppia dovrà attendere il prossimo giugno.

Intanto, la showgirl e conduttrice sembra aver già voltato pagina e sembra avere una grande voglia di pensare un po’ a se stessa:

“Più forte è il carattere, più fragile è l’anima. La durezza apparente è la corazza di chi ci ha messo troppo cuore e non vuole soffrire più”, ha scritto poco dopo l’ufficializzazione della separazione con Briatore, la Gregoraci su Instagram.

Per Silvia Provvedi Natale in carcere per stare vicina a Fabrizio Corona

Trascorrerà il Natale a San Vittore accanto al fidanzato e anche il brindisi di Capodanno sarà dietro le sbarre per Silvia Provvedi che non vede l’ora che il suo Fabrizio Corona esca dal carcere milanese. A Novella 2000 la gemella delle Donatella dice: “Anche lo scorso anno speravo che io e Fabrizio potessimo stare insieme a casa, mi auguro ci sia ancora poco da aspettare”.

C_2_articolo_3113305_upiImagepp (1)

Silvia non si rassegna: “Io e Fabri ne abbiamo affrontate tante, siamo molto uniti”. Per un paio di mesi si è trasferita a Roma per un programma tv, ma non trascura Corona: “Gli ho detto che tra noi non cambia niente. Così è. Anche ora che sono a Roma, continuo ad andare tutte le settimane come quando ero a Milano. Ovviamente per me è più faticoso, ma le mie scelte non devono pesare su un’altra persona, che è quella cui tengo di più in questo momento… Entrambi abbiamo il compito di venirci incontro e lo stiamo facendo al meglio”.
Dal 2018 Silvia si aspetta una bella notizia: “Che Fabrizio esca dal carcere. Spero che possa accadere già all’inizio del nuovo anno, sarebbe un sogno…”. E sui consigli professionali di Fabrizio, la Provvedi dice: “Ci confrontiamo, ma non mi fa critiche. Devo ammettere che è molto contento di me, sa che riesco ad affrontare ogni situazione nel modo giusto. E rimane sempre stiupito dalle mie scelte”.