Rihanna single, ha lasciato il miliardario saudita: «Si era stancata»

Altro che ‘We found love’: dopo circa un anno di relazione, la popstar Rihanna ha deciso di piantare in asso il suo fidanzato, il 30enne miliardario saudita Hassan Jameel. La conferma è giunta da una persona molto vicina alla cantante barbadiana.

rihanna_hassan_jameel_07111546

«Sì, gli ha spezzato il cuore, ma si era stufata di quella relazione dopo essere stata molto bene con lui» – ha dichiarato la fonte anonima a MediaTakeOut – «Purtroppo, lei è fatta così: finisce sempre per stancarsi delle relazioni e spezza il cuore a tutti i suoi fidanzati». Rihanna, d’altronde, è nota per essere poco propensa ai rapporti sentimentali stabili e duraturi. Neanche l’immensa ricchezza di Hassan Jameel (proveniente da una famiglia di imprenditori che può vantare un patrimonio di oltre 1,5 miliardi di dollari) è bastata a far cambiare idea a Rihanna, che da sola può comunque vantare un bel gruzzolo a disposizione.

Il 30enne Hassan Jameel possiede tutti i diritti di Toyota nel mercato mediorientale e la sua famiglia è proprietaria di ben 14 squadre di calcio del campionato saudita. Alla faccia del conflitto d’interessi, verrebbe da dire. Va detto, però, che la famiglia Jameel è dedita ad attività filantropiche di sostegno all’istruzione in varie zone del mondo che sono valse anche un’onorificenza da parte della regina Elisabetta del Regno Unito. Intanto, si susseguono le voci che parlano di un riavvicinamento di Rihanna al collega Drake, con cui era stata qualche anno fa: entrambi, infatti, sono tornati single da poco e i fan sperano di vederli ancora insieme.

Rihanna con le calze da più di mille euro

Che Rihanna sia una fashion addicted è risaputo. La pop star delle Barbados predilige marchi famosi e costosi e si fa vanto di sfoggiarli quotidianamente postandoli sui social network come baluardo di uno stile di vita sopra le righe. Uno degli ultimi post ha però suscitato qualche critica in più.

C_2_box_50185_upiFoto1F (1)

I soldi non sono certo uno dei suoi problemi. Semmai il buongusto, tende a mancarle. Rihanna colleziona abiti e accessori vistosi e per nulla sobri. E ha la tendenza di mixarli con grande creatività. Così il portabottiglie vintage Chanel diventa una (inutile) borsetta da corredare all’outfit Versace e il fantasioso cappotto Dolce&Gabbana arricchisce il basic look jeans e tshirt Celine.
Ma veniamo alla pietra dello scandalo: i gambaletti bianchi Gucci con logo disegnato con cristalli da 1200 euro, indossati con delle Manolo Blahnik in pitone, hanno destato invidia e anche qualche critica. Ciò nonostante il post ha superato il milione e mezzo di “like”. Sopra, l’abito sottoveste Nili Lotan (circa 500 euro) e un giaccone maschile Gucci da 6 mila euro, capi che non hanno destato particolari perplessità nei fan.
Cara Rihanna, il denaro serve ad avere quasi tutto, gli stylist possono aiutare a creare il personaggio, la classe però è un’altra cosa.

La nuova frontiera dei massaggi per vip. Ecco Dorothy e la “tecnica del morso”

Un rilassante massaggio, a morsi. E’ l’anomala (ma super richiesta) tecnica della massaggiatrice delle celebrità Dorothy Stein. Conosciuta come ‘Dr. Dot’ – soprannome che le ha dato Frank Zappa – la 48enne lavora esercitando profondi morsi sulla schiena dei clienti comodamente distesi sul lettino.

Dorothy SteinLa prima volta in cui ha usato professionalmente la sua particolare capacità aveva 15 anni, nel backstage di un concerto dei Def Leppard. Da giovane, infatti, la donna ha usato la sua dote per andare gratis ai concerti.  Ma il primo vero ‘morso terapeutico’ lo ha dato a 5 anni, incoraggiata dalla madre hippy. Quella volta, racconta Dorothy Stein, “lei voleva che le massaggiassi il fondoschiena ma le mie mani non erano abbastanza forti, così continuò a dirmi ‘mordimi, mordimi'”. E lei lo fece, scoprendo una dote unica. Tra i suoi clienti (presi a morsi) famosi, secondo quanto si legge sul ‘Mirror’, ci sono Kanye West, David Bowie,Rihanna, Keith Richards, Gwen Stefani, Eminem e gli Oasis. In tutta la sua carriera, tra un morso-massaggio e l’altro, ‘Dr. Dot’ ha scambiato il suo servizio con oltre 3mila concerti gratis.  Scambio alla pari che le ha permesso di crearsi una reputazione, che ora le permette di chiedere fino a 130 euro per una sessione di massaggio. Originaria del New Jersey, oggi è riuscita a creare un esercito di aspiranti ‘Dot Bots’ che si allenano nel massaggio a morsi, offrendo il servizio in tutto il mondo.

Rihanna fa impazzire i fan per la presentazione di “Rogue”, il suo nuovo profumo

20140605_71257_99_422230_000005hOrmai è una superstar e trecentosessanta gradi e gli affari di Rihanna non si fermano certo alla musica. La cantante infatti è impegnata nel cinema, con alcune prove da attrice, e nella moda: a Parigi
è stata praticante travolta dai fan da Sephora, sugli Champs-Elysées di Parigi, per festeggiare il lancio di Rogue, il suo nuovo profumo.