Beyoncé regina di incassi, è lei la cantante più pagata del 2017

Il 2017 è l’anno di Beyoncé, eletta dalla rivista “Forbes” come la cantante più pagata dell’anno. In dodici mesi Queen B ha racimolato ben 105 milioni di dollari, considerando la vendita dei dischi e le esibizioni dal vivo. Dietro di lei la britannica Adele (69 milioni), mentre a Taylor Swift (44 milioni) non sono bastati gli incassi record dell’ultimo album per mantenere lo scettro ed è scesa al terzo posto.

b62fe113c2493c1ba0adac5605bddbb6-7924-kbHH-U1100108208994217G-1024x576@LaStampa.it

A chiudere la top five ci sono Celine Dion, a quota 42 milioni grazie alla serie di spettacoli in cartellone a Las Vegas, e Jennifer Lopez con 38 milioni guadagnati anche con il reality televisivo dell’Nbc “World of Dance”, di cui era sia giudice che produttrice.
Al sesto posto troviamo la leggenda del country Dolly Parton, con 37 milioni di dollari incassati grazie ai suoi concerti. Solo settima invece Rihanna (36 milioni di dollari), che riesce però a tenere testa a Britney Spears (34 milioni di dollari) e Katy Perry (33 milioni di dollari). A chiudere la top ten un volto nuovo: la 75enne Barbra Streisand (30 milioni), con un album in uscita e impegnata negli scorsi mesi con il suo tour.

“Amanda Lear era uomo”. Ma lei rifiuta 15.000 euro da Domenica Live per replicare

Amanda Lear dice no alla regina del pomeriggio targato Mediaset e rinuncia a 15 mila euro che le avevano offerto per un’ospitata. L’indiscrezione è stata raccolta dalla giornalista di Libero Alessandra Menzani, socondo la quale la musa di Dalì non avrebbe nessuna intenzione di andare da Barbara D’Urso a parlare della sua sessualità dopo essere stata tirata in ballo da Simona izzo e Patrizia De Blanck.

SCK463928_BTE315_FASHION_FRANCE_0929_11

La stessa Amanda Lear ha sempre giocato sull’ambiguità uomo-donna ma da tempo ne ha preso le distanze confermando di essere una donna. L’argomento è ritornato d’attualità dopo che in una puntata di Domenica Live Simona Izzo ha dichiarato: “Amanda era un uomo, lei stessa non ha mai confermato né smentito”, ad avvalorare la tesi anche la contessa Patrizia De Blanck: “Sì, Amanda era un uomo. Si chiamava Peki d’Oslo”.

Maria De Filippi: “Temptation diventa Vip e debuttano Hunziker-Trussardi”

Maria De Filippi non lascia, anzi raddoppia: la regina degli ascolti televisivi, infatti, è già al lavoro per preparare un autunno denso di novità. Lo rivela in esclusiva al settimanale Chi nel numero in edicola da mercoledì 26 luglio.

C_2_articolo_3085968_upiFoto1F-768x432

La più importante riguarda “Temptation Island”, il docu-reality di successo dell’estate (4 milioni di spettatori e un picco del 30% di share): la De Filippi e il suo staff stanno lavorando ad un’edizione Vip.
L’altra grande novità che la conduttrice anticipa a Chi è l’esordio televisivo di una delle coppie più amate dal pubblico italiano, quella formata dalla showgirl Michelle Hunziker e dal marito Tomaso Trussardi. Lo stilista, che mai aveva voluto apparire prima in tv, e la moglie saranno protagonisti di una puntata di “C’è posta per te”.
Infine una conferma: nella prossima stagione di “Uomini e Donne” tornerà il trono gay, nonostante le polemiche estive scatenate dalla clamorosa rottura tra Claudio Sona e Mario Serpa, la coppia che si era formata davanti alle telecamere della trasmissione. La “coda” amara della vicenda non ha oscurato il successo ottenuto dal trono gay e la De Filippi ha quindi deciso di rinnovare la scommessa anche per la prossima stagione.

Pippa Middleton diventa regina… di eleganza

Pippa-Middleton-GQ-Men-of-the-Year-Awards-abito-sandali-Hugo-BossIn una serata ricca di mise azzardate, Pippa Middleton ha portato delicatezza ai GQ Men of the Year Awards a Londra. All’evento, la damigella più famosa nella storia del matrimoni reali britannici ha consegnato il premio Innovator of the Year a Ewan Venters, Ceo di Fortnum & Mason, grande magazzino amato dalla regina Elisabetta e dalla duchessa Kate.
La Middleton ha calcato il red carpet con grazia in un abito della collezione autunno inverno 2014 di Hugo Boss. Il vestito in chiffon color cipria alla caviglia con fascia in vita è interamente ricamato di paillettes. Hugo Boss anche ai piedi con i sandali in pelle bronzo Lenia (340 euro). Unica nota stonata il piede storto sul tappeto rosso: il portamento si può migliorare.
Clutch in pitone, chignon composto e gioielli bon ton: Pippa viene incoronata regina d’eleganza.

Tratti forti per occhi, labbra e sopracciglia: quest’anno spopola lo stile di Frida Kahlo

pixnama_com_a03c03252b3919e9893c901ea48a5c87_farapix_com_82d2fda4ecd2c8b9ca25fa69a3125e75_green_makeup-2_thumbTutti pazzi per Fida Kahlo e per il suo look. L’artista messicana quest’anno non è protagonista solo di una mostra che si tiene a Roma, alle Scuderie del Quirinale, ma si è trasformata in icona di stile per attrici e modelle. 
Tra queste ultime, una è Cara Delevingne, sorella di Poppy, regina delle passerelle e del glam. Ebbene, in quanto a make up la bella Delevingne si ispira spesso alla pittrice latino americana e al suo trucco folk. Le sopracciglia vengono accentuate, gli occhi colorati da ombretti sgargianti, le guance sottolineate da pennellate di blush e la bocca resa sensuale dal rossetto rosso.  Per un beauty alla Kahlo per prima cosa bisogna rendere più folte le sopracciglia. Avete passato una vita a depilarle ed avete delle perfette e sottili ali di gabbiano? No problem, le matite per sopracciglia sono quello che fa per voi. Shisheido ne propone in varie tonalità, così da avvicinarsi il più possibile al vostro fototipo. Per seconda cosa scegliere bene l’ombretto: che sia smoky o su tonalità più decise, l’importante è che sia evidente e ben abbinato al colore degli occhi.  Chanel, in quanto a scelta potrebbe essere un’ottima soluzione. Dopodiché si passa al blush, dettaglio fondamentale di un vero look folk. Il colore va scelto in base all’incarnato. Clinique per questa primavera-estate ne propone quattro diverse nuances, in una confezione molto flower. In ultimo le labbra, rosse e sensuali. Il rossetto perfetto? Il Collistar Mille Baci, della capsule firmata da Antonio Marras. Non è solo intenso e con fattore di protezione, ma anche un oggetto da collezione.