Patty Pravo, i 70 anni dellʼeterna ragazza ribelle diventata una diva

Compie 70 anni Nicoletta Strambelli, in arte Patty Pravo. Ribelle fin dall’infanzia, adolescente in quegli anni Sessanta che cambiarono il mondo e la società, la Pravo non si è lasciata sfuggire nulla lasciando, lungo più di 50 anni di carriera, segni indelebili nel nostro immaginario. Dal Piper alla Bambola, dalle provocatorie esibizioni in topless all’eleganza etereA 70 anni Patty Pravo non smette di essere se stessa: libera, unica, eccentrica, volitiva, provocante e provocatoria. Nelle sue mille incarnazioni la costante è stata la liberta espressiva, alla quale non ha mai derogato.

C_2_articolo_3132933_upiFoto1F (2)

Dalle calli veneziana fugge giovanissima a Londra, ma è poi Roma ad accogliere le sue inquietudini, le sue trasgressioni, i suoi primi successi. Debutta in un celebre locale romano, e rimarrà sempre per tutti “la ragazza del Piper”, capigliatura biondo platino e stivaloni di vernice nera sopra il ginocchio, che cantava “Ragazzo triste” (il suo primo singolo, inciso nel 1966). Dal Piper al successo internazionale il passo è breve: con “La Bambola” (1968) fa il giro del mondo.
Arrivano poi gli anni 70, quelli delle trasgressione: riesce a cantare con eleganza innata di rapporti a tre in “Pensiero stupendo” e di sogni proibiti in “Pazza Idea”, si esibisce vestita solo di una giacca che non nasconde il seno nudo in “Stryx”, trasmissione d’avanguardia ideata da Enzo Trapani per la prima serata di Rai 2, posa in nudo integrale per “Le Ore”, la più celebre rivista hard italiana di sempre. Ma finisce anche in carcere per possesso di hashish. Una vita vissuta intensamente, in costante sfida con se stessa e con il mondo che la circonda.
In oltre 50 anni di carriera ha venduto 110 milioni di dischi, ha vissuto in tutto il mondo, cantato in otto lingue e partecipato a nove festival di Sanremo. Con Sanremo il rapporto è ambiguo: non lo ha mai vinto ma tutti si ricordano la sua discesa dalla scalinata in versione bamboletta cinese nel 1984, così come è rimasto uno dei brani simbolo (per lei e per il Festival) “E dimmi che non vuoi morire”, che nel 1997 Gaetano Curreri e Vasco Rossi le cucirono addosso con quella frase che racchiude tutto, “la cambio io la vita che non ce la fa a cambiare me”. Nel 1990 si permise persino di rinunciare pochi giorni prima di salire sul palco quando, accortasi della somiglianza del pezzo con uno di Sting, rivendicò orgogliosa “io certe stronzate non le faccio” (e il brano venne ereditato da Anna Oxa).
Ha conquistato premi e riconoscimenti, sbancato in Cina, amato molti uomini, sposandone cinque (Gordon Faggetter nel 1968, Franco Baldieri nel ’72, Paul Jeffery nel ’76, Paul Martinez nel ’78 e John Edward Johnson nell’82, più il matrimonio in Scozia con rrito non riconosciuto in Italia con Riccardo Fogli nel 1974). Ha attratto artisti e musicisti come Leo Ferrè, Vinicius de Moraes, Lucio Fontana, Tano Festa e Mario Schifano, con Mick Jagger va a fare shopping in incognito e con Jimi Hendrix passa una notte romana su una Cinquecento avvolta in una nuvola di fumo, i momenti di intimità con Frank Sinatra e David Bowie, l’amicizia con Robert Plant. A 70 è un mito vivente, ma di se stessa continua a dire: “Sono la persona più normale che conosco”.a di alcune partecipazioni sanremesi: una delle poche dive della nostra musica.

Gianluca Ginoble, vacanza hot con una misteriosa ragazza alle Barbados

Un po’ di pausa per Gianluca Ginoble, impegnato con il gruppo de “Il volo” con la registrazione del nuovo album a Miami.

ginaluca-ginoble-fidanzata_14163817 (1)

Gianluca infatti ha approfittato del weekend per partire alle volte delle Barbados (Caraibi) per qualche giorno di relax.
Il tenorino però non era solo dato che è stato fotografato da “Chi” mentre si gode il mare con una misteriosa e formosa ragazza a cui riserva tenere attenzioni…

Jennifer Lopez soffia il marchio a Belen

Paul Marciano sembra apprezzare il fascino latino: “Jennifer Lopez è il sogno di una ragazza Guess! È un’artista affermata, è iconica e sensuale”, ha affermato presentando la sua nuova testimonial, che subentra a Belen Rodriguez. Entrambe sono di origini sudamericane.

C_2_box_49272_upiFoto1F (1)

Che ci fosse una certa intesa tra la pop star portoricana e il marchio era chiaro a tutti, visto che JLo nel video Amor Amor Amor aveva scelto di indossare numerosi outfit della maison e il marchio Guess era ben in vista in ogni scena.
Adesso arriva la conferma ufficiale: le prime foto della campagna, realizzata da Tatiana Gerusova e ambientata in un’elegante villa, ritraggono Jennifer Lopez come una sofisticata diva del passato.
Ma se non possiamo che apprezzare JLo “Guess Girl” e allo stesso tempo “Femme Fatale” per Paul Marciano, il pensiero vola automaticamente alla precedente musa, Belen Rodriguez, che per ben due campagne ne era stata testimonial: la delusione è inevitabile, ma per ora la showgirl argentina non commenta.

Carmen Di Pietro tradita. L'”altra” sarebbe un lui…

«La ragazza che si vede nella foto del bacio di Iannoni non è una ragazza, è un uomo».
Riccardo Signoretti, direttore di Nuovo, a Domenica Live torna a parlare del caso Iannoni-Di Pietro e delle foto in cui Giuseppe Iannoni, ex-marito di Carmen Di Pietro, bacia un’altra donna. Signoretti è riuscito a rintracciarla e le ha fatto un’intervista proprio su quella relazione, che uscirà nel prossimo numero del giornale.

586eb888e4b0e142fcbb7c46_586eb897e4b0e142fcbb9b65_p854x570

Intanto, però, in trasmissione, racconta qualche dettaglio.
«Non è una ragazza, ma un uomo – dice, rivolto a Carmen Di Pietro – Ci sono fotografie che tuo marito gli inviava, mi ha consegnato un lungo scambio di sms molto eloquenti. Quelle foto sono del 2015, quando voi eravate sposati. Tuo marito in un messaggio gli scriveva che non poteva vederlo perché tra la moglie, cioè te, e la sua amante donna non trovava tempo per lui. Non è operato, non ha neanche il seno, è un uomo che vive da donna».
Non si scompone Carmen Di Pietro: «Non ne sapevo nulla, mai avuto alcun sospetto, è il mio ex, sarà lui a replicare, io comunque non ci credo».

Gigi D’Alessio confessa: “Io e Anna Tatangelo non ci siamo mai lasciati”

Rompe il silenzio Gigi D’Alessio nel corso di un’intervista ai microfoni di “Bergamo Post” facendo chiarezza sulla sua relazione con Anna Tatangelo: “I grandi amori non finiscono? Assolutamente. La verità è che io e Anna Tatangelo non ci siamo mai lasciati. I giornali di gossip scrivono solo ca…e. Le hanno attribuito dieci storie diverse in una settimana, figuriamoci, Anna è una ragazza seria”.

C_2_foto_172534_image

Le voci di crisi si rincorrevano da tempo, ma solo lo scorso luglio in una nota congiunta all’Ansa Gigi e Anna avevano dichiarato: “La nostra storia vive un periodo no. Vi preghiamo di rispettare il momento e la nostra privacy. Poi, saranno la vita e il futuro a decidere la strada con serenità”.
I due hanno poi trascorso le vacanze da separati e non si sono più visti insieme né sui social né agli eventi mondani. Ma ora Gigi D’Alessio fa chiarezza sulla loro relazione che continua a tenere banco affermando che lui e la cantante non si sono mai lasciati. Parole che arrivano a un mese esatto dalla rivelazione del settimanale di Alfonso Signorini che annunciava un riavvicinamento graduale della coppia.

La ragazza con i capelli talmente lunghi da non aver bisogno di abiti: “Sono la mia t-shirt”

Per molte donne avere una chioma lunga e fluente costituisce un desiderio comune, ma sono davvero poche quelle che riescono a raggiungere i livelli di Sara Beygi. La ragazza ha smesso di tagliare i capelli cinque anni fa, ottenendo un risultato incredibile: oggi sono talmente lunghi che spesso li “indossa” al posto della maglietta.La sua chioma è arrivata ad una lunghezza di quasi un metro e dieci centimetri: molto più della metà della sua altezza totale, considerando che la ragazza misura un metro e 67 centimetri.

her-real-name-is-sara-beygi-and-she-is-from-california

La Raperonzolo della vita reale, conosciuta su Instagram con il mome di Madame Kush, dice sulla sua pagina: “Indossare i capelli come una camicia è diventata la mia divisa”.Per prendersi cura della lunga chioma, Sara ha bisogno di alcuni accorgimenti particolari e dell’aiuto di almeno un’altra persona. “Mia madre mi fa le trecce e mi piacciono molto”, ha detto in un’intervista a Vogue. “ho bisogno che qualcuno mi aiuti perché non riuscirei da sola: le mie amni non arriverebbero così in basso”. Madame Kush ha spiegato di impiegare trenta minuti per lavare i capelli e dalle cinque alle otto ore per farli asciugare all’aria. Ma come è arrivata ad avere dei capelli così lunghi? “Ho litigato con il mio parrucchiere e non ne ho mai cercato un altro. E’ semplicemente successo”, ha spiegato. E per il momento non ha intenzione di farlo: “Voglio vedere quando smetteranno di crescere”.

Sette ore nel salone di bellezza e 500 dollari: ecco cosa ha passato una ragazza dopo una tinta

Colora i  capelli con una tinta temporanea ma per togliere il colore passa un vero e proprio calvario. Lauren Ingram, si è tinta i capelli con una tintura fai-da-te temporanea, convinta che sarebbe bastato poco per eliminare il colore. L’etichetta del prodotto parlava di una rimozione in 30 shampoo ma la verità è stata ben altra.

1699649_capelli

Il viola non ne voleva sapere di andare via dai suoi capelli, così ha deciso di andare dalla parrucchiera dove ha avuto la brutta sorpresa. 7 ore trascorse nel salone di bellezza e 500 dollari sono serviti per far tornare la sua chioma al colore naturale: «In precedenza i miei capelli avevano uno baylage biondo con le radici naturali tonalità oro. All’inizio il colore era luminoso ma poi è svanito sulle radici», ha raccontato la donna al Daily Mail. I capelli di Lauren sono stati prima schiariti, poi sono stati trattati con dei prodotti che hanno rimosso delicatamente il colore e solo alla fine sono stati tinti nuovamente di biondo.

L’amore che non ha bisogno di parole: si vedono ogni giorno, ma lui non può parlare

Giorno dopo giorno, viaggio dopo viaggio, la forza di uno sguardo fa nascere un sentimento. Lei è una ragazza che tutti i giorni sale sullo stesso treno, alla stessa ora, e siede sempre di fronte allo stesso ragazzo.

come-fare-per-avere-un-bacioLui ha la testa sempre chinata sul suo taccuino. I due non si scambiano una parola, ma sono attratti l’uno dall’altra.
Un giorno lui si fa avanti e le dichiara il suo amore in un modo originale e commovente. I disegni custoditi in quel suo taccuino hanno sempre lei come protagonista. Scorrendo i fogli si ha davanti un cartone animato sul loro futuro insieme. E le ultime pagine sono l’esplicita richiesta di un appuntamento, ma la bocca non emette alcun suono. Tutto questo perché il ragazzo è muto.Il video ‘Silent Love’ (l’amore silenzioso’) dimostra che
l’amore può nascere nei posti più impensabili, anche tra due pendolari che si guardano soltanto, mentre fuori dal finestrino si alternano le stagioni.
“Tutto questo solo per chiedermi di uscire?”, chiede lei. Ma lui non può parlare.
Il video è stato realizzato da Codcast Channel, il canale che trasmette contenuti tramite i social network, in collaborazione con il servizio ferroviario lombardo Trenord.