Simone Inzaghi si è sposato, ma il figlio è in ospedale

Grande assente al matrimonio di Simone Inzaghi e Gaia Lucariello è stato proprio Tommaso, figlio 17enne dell’allenatore della Lazio e Alessia Marcuzzi.

C_2_fotogallery_3088489_2_image

Tra storie e scatti Instagram non è mai stato inquadrato e i follower della presentatrice hanno iniziato a chiedersi dove fosse. Ed è proprio dal suo profilo social che la Marcuzzi mostra il ragazzo in pantaloncini e maglietta sdraiato su un letto di ospedale.

Chiara Ferragni, ore di attesa mano nella mano con Fedez

“Abbiamo trascorso tutta la giornata in ospedale dopo la visita di controllo perché il liquido amniotico era più basso del previsto… Dopo aver concluso il monitoraggio siamo tornati a casa. Sono così contenta che Fedez e i miei amici mi abbiano fatto ridere e non spaventare… E che mia mamma stia arrivando a Los Angeles”. Chiara Ferragni intimorita si confida sui social davanti al parto imminente.

C_2_articolo_3128157_upiImagepp

E’ una Chiara più sensibile, umana e dolce che mai quella che si racconta su Instagram. Ha trascorso una giornata in clinica sottoposta al monitoraggio. Il parto si avvicina e le paure della futura mamma crescono, ma per fortuna il fidanzato le sta accanto e la fa sentire serena. Fedez infatti ha fatto del suo meglio per non farla spaventare, persino giocando con il tracciato. “Amo così tanto questo ragazzo” dice la Ferragni. Poi quando il pericolo è passato e può lasciare l’ospedale scrive ai follower: “Sono così contenta di essere a casa, Leo aspetta di crescere ancora un pochino”. E poi ancora si sottopone a una maschera rilassante al viso e scrive: “E’ stato un lungo lunedì. Sono così contenta di essere a casa”. Intanto aspetta di riabbracciare la mamma Marina che dall’Italia porterà tutto il sostegno per la futura mammina.

Nadia Toffa, Le Iene in diretta: “Momenti terrbili, ora sta meglio”, e le dedicano la puntata

Una puntata «particolare e molto difficile» quella di stasera per «Le Iene», su Italia 1. Non c’è infatti Nadia Toffa tra i conduttori, dopo il malore di ieri e il successivo ricovero in ospedale. Stasera a condurre la trasmissione sono Nicola Savino, Matteo Viviani e Giulio Golia.

031

«Potete immaginare che per noi le ultime 30-32 ore sono state terribili», ha detto Savino rivolgendosi ai telespettatori. I conduttori hanno ricostruito la vicenda, dal malore in albergo a Trieste al trasferimento in elisoccorso al San Raffaele di Milano, passando per il ricovero in terapia intensiva all’ospedale Cattinara del capoluogo friulano.
«Alle 6 e mezzo del pomeriggio di ieri ci hanno detto che Nadia si era svegliata e stava un pò meglio. Abbiamo ricominciato a respirare, ci siamo abbracciati e ci siamo emozionati», ha raccontato Savino, che ha anche svelato come Toffa, durante il viaggio in elicottero verso Milano abbia detto «Che bello, mi faccio un giro in elicottero…». «Lo spirito non manca mai», ha sottolineato il conduttore.

Alice Sabatini dimagrita 11 kg: “Diete sbagliate, finita in ospedale”

Alice Sabatini, eletta Miss Italia nel 2015, è dimagrita di ben 11 chili dopo un anno difficile, immediatamente successivo alla sua incoronazione. Oggi la reginetta dalle curve mozzafiato è tornata al suo peso ideale, e ha raccontato a Diva e Donna quali sono stati i motivi che l’hanno spinta ad accumulare peso, mostrandosi più piena sul palco di Miss Italia 2016, quando ha passato la corona a Rachele Risaliti.

2503824_1700_alice_sabatini_dimagrita_11_chili (1)

Alice, che è alta 178 centimetri per 62 chili di peso, ha parlato per la prima volta di un aspetto della sua vita che aveva finora preferito tenere privato: “Ho avuto uno sbalzo ormonale che mi ha “trasformata” e poi sono entrata nel tunnel delle diete sbagliate: sono finita anche in ospedale, ho rischiato un’operazione per un blocco intestinale. Ma adesso, per fortuna, è tutto risolto. Ho anche ripreso a fare palestra e a giocare a basket”.
A sostenere l’ex reginetta, il fidanzato Gabriele Benetti, collega cestista. “La scorsa estate ero in crisi, mi vedevo molto cambiata e non riuscivo a mettermi in costume. La gente poi è sempre pronta a puntare il dito: anche sui social… per fortuna Gabriele mi ha aiutato tanto. È anche grazie a lui che non sono entrata in crisi”.

Alessandra Pierelli a ‘Verissimo’: “Ho rischiato di morire un’altra volta”

“Ho rischiato di morire un’altra volta”. Così Alessandra Pierelli, divenuta nota alle cronace di gossip 13 anni fa per aver conquistato l’ex tronista Costantino Vitagliano a ‘Uomini e Donne’, nella puntata di sabato pomeriggio di ‘Verissimo’.
“E’ una cosa che è successa adesso, ancora la sto metabolizzando. Una complicanza improvvisa mi ha portato a essere lontano dalla mia famiglia per un mese circa”. Undici anni la Pierelli rischiò seriamente la vita in seguito di un intervento di liposuzione, ieri invece racconta di essere stata vittima, lo scorso dicembre, di un grave problema di salute.

2m6l746

“Ho rischiato la vita nel 2006 – tornando al primo momento di paura della sua vita – dopo un intervento di chirurgia estetica. È stata una parentesi bruttissima della mia vita ma me la sono cercata perché non avevo bisogno di fare quell’intervento. Quello che mi circondava all’epoca mi portava a non piacermi. Ho fatto un mese di ospedale e ne ho pagato le conseguenze per un anno. Ho avuto tanta paura”.
“Era il 14 dicembre 2016 – racconta l’ultimo episodio – mi è accaduta una complicanza all’improvviso che mi ha portato a essere lontana dalla mia famiglia e per un mese circa in ospedale. Sono riuscita a superarla. È stata una cosa che nessuno di noi si aspettava ma, con la forza di volontà e con la voglia di vivere, tutto può passare e guarire. Ce l’ho fatta, sono qua, ma sono stata di nuovo tra la vita e la morte”.
“Penso che lassù non mi vogliano – conclude Alessandra Pierelli – Da madre questa esperienza è stata terrificante. Non sono stata con la mia famiglia a Natale e Capodanno. Quello che mi è accaduto è stato davvero brutto però mi ha dato forza di riprendere la mia vita in mano. Dopo questa cosa sono successe una marea di cose belle, ho avuto tante proposte di lavoro”.