Alessia Marcuzzi tv al posto di Belen? La decisione dei vertici Mediaset

Mondiali 2018, sembra proprio che Belen debba accontentarsi di un ruolo di ‘serie b’ nella programmazione Mediaset di copertura dei prossimi mondiali di calcio. Il posto inizialmente assegnato alla showgirl sarà infatti occupato da Alessia Marcuzzi. Ecco il perché di questa scelta da parte dei vertici di Cologno Monzese e cosa farà invece l’argentina.

3755177_42_20180525082326

Da quanto era trapelato dalle indiscrezioni sui programmi di Canale 5, Belen Rodriguez sarebbe dovuta essere il volto femminile dei Mondiali, conducendo i post-partita sulla rete ammiraglia di casa Mediaset.

Tuttavia, il sogno della showgirl argentina di condurre finalmente una trasmissione su Canale 5 dovrà essere rimandato a data da destinarsi. Sembra infatti che dalle parti di Cologno Monzese abbiano preferito virare sulla più collaudata Alessia Marcuzzi.

La già conduttrice dell’Isola dei Famosi sembrerebbe essere già al lavoro sul nuovo programma sportivo, nel quale dovrebbe essere accompagnata da Nicola Savino. Da quanto già trapela, si occuperanno della fase più calda dei mondiali, ossia quella successiva ai gironi.

Alessia sarà stata preferita per via delle sue esperienze a Mai Dire Gol? O per il fatto di essere stata per anni legata a Simone Inzaghi, ex calciatore e ora allenatore della Lazio?
Ma, tornando a Belen, come avrà preso questa “bocciatura”? L’idea di aver perso il posto difficilmente l’avrà entusiasmata, anche perché quella di Russia 2018 sarebbe potuta essere una fantastica vetrina per rilanciarsi nel mondo della tv.

Tuttavia, per la Rodriguez ci sarà una sorta di premio di consolazione, un ruolo di ‘serie B’. Nonostante abbia perso la trasmissione principale, durante la prima fase della competizione Belen sarà presente su Italia Uno, in un programma dedicato appunto ai gironi del Mondiale.

Non proprio quello che sperava, ma sicuramente meglio di niente. Quello che è certo è che, anche senza l’Italia, Mediaset si sta preparando ad offrire un grande spettacolo, non solo calcistico.

Fabiana Britto: da Quelli del Calcio a Playmate, la bellissima brasiliana conquista tutti

Siamo abituati a vederla in qualità di VAR (Video Assistant Referee) nella trasmissione Rai “Quelli che il calcio”, dove, con le sue forme importanti e sinuose ammalia, ogni domenica, milioni di italiani ma da questo mese Fabiana Britto è anche una nuova Playmate di Playboy Italia.

IMG_6761

La bellissima brasiliana, raggiunta telefonicamente da Alex Achille di Radiochat.it ha raccontato entusiasta:”Sono molto felice di questo nuovo traguardo raggiunto, sono la playmate di febbraio 2018 e ancora non ci credo, desidero ringraziare il maestro Francesco Francia per le splendide foto realizzate.
Da circa due anni collaboro con la trasmissione “Quelli che il calcio” in qualità di VAR ed ho lavorato con diversi personaggi come Ubaldo Pantani, Max Giusti, Nicola Savino ed ora con Luca e Paolo ma il mio sogno è quello di poter lavorare nel cinema, magari in un cine-panettone o in un film comico ”.
Anche se voci di corridoio la vedrebbero accompagnata ad un imprenditore lombardo, la prorompente playmate giura di essere ancora single:” Sono ancora single perché sono una donna esigente che non si accontenta, sono alla ricerca di un vero uomo che sappia amarmi e rispettarmi che sia bello ma soprattutto simpatico. Vi aspetto sul mio profilo instagram @fabianafbd fatevi conoscere!”.

Nadia Toffa, Le Iene in diretta: “Momenti terrbili, ora sta meglio”, e le dedicano la puntata

Una puntata «particolare e molto difficile» quella di stasera per «Le Iene», su Italia 1. Non c’è infatti Nadia Toffa tra i conduttori, dopo il malore di ieri e il successivo ricovero in ospedale. Stasera a condurre la trasmissione sono Nicola Savino, Matteo Viviani e Giulio Golia.

031

«Potete immaginare che per noi le ultime 30-32 ore sono state terribili», ha detto Savino rivolgendosi ai telespettatori. I conduttori hanno ricostruito la vicenda, dal malore in albergo a Trieste al trasferimento in elisoccorso al San Raffaele di Milano, passando per il ricovero in terapia intensiva all’ospedale Cattinara del capoluogo friulano.
«Alle 6 e mezzo del pomeriggio di ieri ci hanno detto che Nadia si era svegliata e stava un pò meglio. Abbiamo ricominciato a respirare, ci siamo abbracciati e ci siamo emozionati», ha raccontato Savino, che ha anche svelato come Toffa, durante il viaggio in elicottero verso Milano abbia detto «Che bello, mi faccio un giro in elicottero…». «Lo spirito non manca mai», ha sottolineato il conduttore.