Flavio Briatore e Elisabetta Gregoraci divorziati: ecco perché si sono lasciati proprio alla viglia di Natale

Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore hanno ufficialmente messo fine al loro matrimonio pochi giorni prima di Natale. Solo ora si scopre il motivo della rottura proprio il giorno di Vigilia. La coppia del mondo dello spettacolo ha scelto di ufficializzare la separazione proprio prima delle feste per il bene del figlio. Ma in che senso?

DSOF_WxWkAAP3qM

Per mesi le voci di una possibile crisi sono state glissate o messe a tacere, per poi rendere tutto ufficiale proprio nel primo giorno di festività natalizie. Non vi sembra un po’ strano? A chiarire la situazione e a spiegare come mai la separazione tra Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore sia arrivata proprio alla Santa Vigilia, ci ha pensato il settimanale Chi nel suo ultimo numero.

Stando a quanto riportato dal settimanale diretto da Alfonso Signorini, Gregoraci e Briatore si sarebbero lasciati all’inizio delle feste natalizie per il figlio Nathan Falco. Detta così suona un po’ male, ma spieghiamo meglio: sembra che Flavio Briatore volesse portare il figlio in Kenya, nel suo resort di lusso, per Capodanno, come ormai accadeva da anni. Elisabetta, però, non era affatto d’accordo con l’idea del marito, né voleva passare con un uomo per il quale non provava più nulla i primi momenti del nuovo anno. Proprio per questo la separazione è giunta prima.

Separazione tra Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore alla Vigilia di Natale: i motivi
La scelta di separarsi così, in fretta e furia, prima del Natale, dunque, aveva la sua motivazione:

“Flavio, come ogni anno, voleva portare Nathan in Kenya – ha riportato Chi – mentre Elisabetta, guardando la realtà dei fatti, non ne aveva nessuna voglia. Così hanno pensato di attivarsi con una separazione ufficiale anche per stabilire la gestione del figlio”.

Firmate le carte alla Vigilia di Natale, dunque, la separazione tra Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore è stata ufficializzata. Per il divorzio definitivo, però, la coppia dovrà attendere il prossimo giugno.

Intanto, la showgirl e conduttrice sembra aver già voltato pagina e sembra avere una grande voglia di pensare un po’ a se stessa:

“Più forte è il carattere, più fragile è l’anima. La durezza apparente è la corazza di chi ci ha messo troppo cuore e non vuole soffrire più”, ha scritto poco dopo l’ufficializzazione della separazione con Briatore, la Gregoraci su Instagram.

Eleonora Pedron e l’addio fra Max Biaggi e Bianca Atzei: “Io non c’entro”

MILANO – “Io non c’entro”. Dopo la rottura fra Max Biaggi e Bianca Atzei, in molti hanno parlato della zampino della sua ex, Eleonora Pedron, madre dei suoi figli Inés e Leon, ora fidanzato con il deejay produttore ex gieffino Tommy Vee.

pedron-biaggi-atzei

La Pedron è state categorica e a “Novella2000” ha assicurato di non aver nulla a che fare con quanto accaduto “Non sono tornata con Max. Mi mettono in mezzo senza motivo”.
Il suo attuale fidanzato invece non vuole proprio entrare nella discussione: “Non voglio assolutamente rilasciare dichiarazioni, non ho niente da dire su me ed Eleonora”.

Le adolescenti incinte fumano di proposito in gravidanza: ecco il motivo choc

Le adolescenti che restano incinte non smettono di fumare, nonostante sia proibito per il bene del bambino, perché vogliono avere figli piccoli. E’ quanto emerge da un articolo del Daily Telegraph che a sua volta cita dati relativi al sistema sanitario britannico.

874425

Le teenagers hanno preso alla lettera una delle avvertenze sui pacchetti delle sigarette: “Attenzione, fumare in gravidanza aumenta il rischio che il bambino sia sottopeso”. Questo probabilmente perché non si sentono adatte a partorire un bambino normale e quindi hanno paura di essere troppo piccole. Alcune di loro non smettono di fumare, altre iniziano a farlo proprio perseguendo questo obiettivo. Secondo dati recenti sei adolescenti inglesi incinte su 10 fumano. I medici sostengono che si tratti di ragazze depresse o comunque con disagi psicologici anche perché la gravidanza spesso non è desiderata. Fumare in gravidanza potrebbe avere effetti a lungo termine sul cervello del bambino, anomalie nelle connessioni nervose, disturbi di attenzione e iperattività.

Bevi dai bicchieri che trovi nelle camere degli alberghi? Meglio evitare, ecco il motivo

Quando sei in albergo bevi dai bicchieri che trovi nelle camere? Sarebbe meglio evitarlo. Un’indagine di ABC News – si legge su ‘Metro.co.uk’ – che ha ‘studiato’ 15 alberghi diversi negli Stati Uniti, ha scoperto che 11 di questi non sono riusciti a pulire e sanificare i bicchieri d’acqua prima dell’arrivo di nuovi ospiti.

water-drink-1000x500

Ciò significa che prendendo in mano uno di questi, si rischia di entrare in contato con tutti i batteri e la sporcizia lasciati dagli ospiti precedenti e, potenzialmente, anche degli ospiti che li hanno preceduti.  Molti degli addetti alle pulizie negli alberghi spesso non sostituiscono i bicchieri sporchi con quelli puliti e, se li puliscono, lo fanno con un asciugamano o con un panno per pulire gli occhiali dopo averli al massimo sciacquati in bagno. Insomma, quando si va a dormire in un albergo meglio scegliere i bicchieri monouso, che si trovano avvolti nella plastica, anche se meno rispettosi dell’ambiente. Altrimenti, oltre a portarsi una bottiglia d’acqua in stanza, si può lavare quel bicchiere di vetro prima di utilizzarlo.