Il sesso orale può aumentare il rischio di cancro a testa e collo. Lo studio choc

Non solo tumore alla gola, come quello che ha colpito l’attore Michael Douglas. Il sesso orale può favorire la diffusione di virus che possono causare i tumori di testa e collo. La ricerca, riferisce l’Independent, mostra una forte connessione tra il Papillomavirus umano (Hpv), che può trasmettersi attraverso il sesso orale, e i tumori di testa e collo. Il virus può aumentare il pericolo di contrarre queste neoplasie di 7 volte.

20141015_c4_1397391582-sesso

La ricerca è stata condotta sulla base di due studi che hanno coinvolto circa 97 mila persone, dagli scienziati dell’Albert Einstein College of Medicine di New York, ed è pubblicata online su ‘Jama Oncology’. Tutte le persone coinvolte hanno fornito campioni di saliva per dimostrare che non presentavano tumori. Poi i ricercatori hanno esaminato i partecipanti nei successivi 4 anni, scoprendo 132 casi di tumori di testa e collo. Ogni paziente è stato confrontato con tre volontari sani.  I ricercatori hanno scoperto che le persone che avevano l’Hpv-16 nei primi campioni orali erano 22 volte più a rischio di sviluppare un tumore orofaringeo. L’Hpv però è all’origine anche del 70% dei tumori di testa e collo, secondo gli esperti. Il nuovo studio è il primo a mostrare che questo virus precede anche questo tipo di cancro.

Orlando Bloom e Miranda Kerr, addio via comunicato: “Si sono separati”

angelo di “victoria secret”,attrice,gossip,comunicato,gossip,il signore degli anelli”,michael douglas,miranda kerr,modella,news,notizie,orlando bloom,separazione,vip,“pirati dei carabi”

Anche i divi piangono. Orlando Bloom e Miranda Kerr, che insieme formavano una delle coppie più belle e invidiate dello spettacolo americano, si sono lasciati. L’annuncio è arrivato attraverso un comunicato congiunto che ha confermato, come sostenevano i soliti ben informati, che la loro relazione era al capolinea già da tempo: “(Miranda e Orlando n.d.r.) sono separati amichevolmente da mesi e, dopo sei anni insieme, hanno deciso di formalizzare la loro separazione. Nonostante questa sia la fine del loro matrimonio, si vogliono bene, si sostengono e si rispettano l’uno con l’altra in quanto genitori del loro bambino e come famiglia”. La top model australiana e l’attore britannico si erano messi insieme nel 2007 per poi sposarsi nel luglio del 2010. Dalla loro unione il 6 gennaio del 2011 è nato Flynn. Difficile capire cosa abbia potuto far scoppiare la coppia visto che la loro unione è sembrata sempre una delle più salde dello star system e, almeno fino all’anno scorso, non era mai stata sfiorata da voci e pettegolezzi. Quello tra l’interprete di successi cinematografici mondiali quali “Il Signore degli Anelli” e “Pirati dei Carabi” e l’ex angelo di “Victoria Secret” non è certo l’ultimo matrimonio vip a saltare. Solo ieri, ad esempio, Dina Ruiz, seconda moglie di Clint Eastwood, ha ufficialmente presentato richiesta di divorzio dall’attore e regista premio Oscar dopo 17 anni di vita coniugale. Non se la passano molto bene, si direbbe, neanche Michael Douglas e Catherine Zeta-Jones che lo scorso agosto avevano annunciato la loro separazione. Douglas, però, in una recente intervista televisiva rilasciata all’anchorman Jay Leno, si è detto fiducioso di poter recuperare il rapporto che, a suo dire, starebbe lentamente tornando alla normalità. L’auspicio è che anche per Bloom e la bella Miranda non sia stata ancora scritta la parola fine.