Luca Onestini e Ivana Mrazova: la modella incastrata da una chat che non lascia dubbi

Tra indiscrezioni e smentite continua la storia di amore e amicizia tra gli ex inquilini del Grande Fratello Vip, Ivana Mrazova e Luca Onestini. La modella non si sbilancia mai, ma sembra che una chat e un piccolo “lapsus” la incastrino. I due giovani stanno costruendo il loro futuro senza bruciare le tappe e coltivando il sentimento.

3435509_35_20171218094731

Luca e Ivana hanno trascorso il Natale lontani, ma durante la diretta Instagram è scappata un’emoticon che non lascia più spazio ad altri dubbi. Da Praga la modella invia segnali inequivocabili: prima la foto insieme alla nipotina Laurinka, che ha ricevuto il cuoricino di Luca (e di Giulia), e poi il video in cui la ragazza insegna alla bambina: “Batti le mani, schiocca le dita, umore alto tutta la vita”.
Lo fa per ricordare il suo “amico”. E i messaggi si moltiplicano, compresi quelli degli amici Giulia De Lellis e Raffaello Tonon. Forse non vedono l’ora che i due si mettano ufficialmente insieme. Il 2018 potrebbe riservare delle sorprese e nuove emozioni per entrambi.

Aida e Jeremias sempre più intimi: coccole e balli appassionati

Jeremias Rodriguez e Aida Yespica si scambiano quotidianamente dimostrazioni d’affetto. Dopo la cena nel club hanno continuato a massaggiarsi e a coccolarsi. Questa mattina anche un ballo appassionato appena svegli.

yespica-kEfD--656x492@Corriere-Web-Nazionale

Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser sono stati i primi a insospettirsi quando i due si sono nascosti dietro le telecamere: “Sapeste quello che stanno facendo”. Jeremias non ha preso bene la battuta e li ha rimproverati: “Basta ragazzi, così create problemi”. “Non ti preoccupare, non è successo niente. Sono questi due cogl*oni. Stai tranquilla, io ti rispetto”.
La modella venezuelana è legata da qualche tempo all’imprenditore Geppy Lama, che le ha inviato diversi messaggi aerei per ricordarle il suo amore e la sua vicinanza.

Vip e San Valentino, ecco i migliori messaggi d’amore sui social

Arriva il giorno di San Valentino e i vip, sui loro profili social, non rinunciano a postare foto e a scrivere dediche alle loro dolci metà.
Se Michelle Hunziker festeggia con un ‘piccolo cioccolatino’, il suo ex Eros Ramazzotti si gode le Maldive e l’amore insieme alla sua Marica Pellegrinelli.

2258745_san_valentino_2017_vip_

Kevin Prince Boateng ha invece pubblicato la foto del matrimonio con Melissa Satta, suscitando gelosia nelle nuove tifose spagnole conquistate in questa stagione al Las Palmas.
Dolcissimo risveglio per Natasha Stefanenko e per Martina Colombari. L’ex Miss Italia ha ricevuto dal suo ‘Billy’ Costacurta una deliziosa torta alle fragole.
Max Biaggi ha fatto gli auguri di San Valentino alla sua Bianca Atzei con una foto di pochi giorni fa, scattata durante il Festival di Sanremo. La dolce dedica del centauro romano è stata poi repostata dalla stessa cantante.
Festeggiano sui social il San Valentino anche Simona Ventura, che dedica un video al suo Gerò Carraro, Federica Panicucci, con uno scatto dal sapore retrò insieme a Marco Bacini, e anche Elisabetta Gregoraci.

L’uomo che stai frequentando è realmente interessato? Ecco come scoprirlo

Il corpo parla, più di quanto si possa credere. Ci sono diversi messaggi che inviamo attraverso gesti e sguardi, comunicando con un linguaggio non parlato. È proprio grazie a questi messaggi che possiamo capire molto più di quanto si immagina della persona che abbiamo davanti, che sia un rapporto lavorativo o amoroso, il corpo, infatti, non mente.

sguardo-uomo

Per capire se un uomo è attratto da una donna basta analizzare degli atteggiamenti comuni, primo tra tutti il contatto visivo e fisico che si cerca di stabilire quando solitamente si è incuriositi e attratti da una persona. Se un uomo guarda una donna in modo continuo, intenso e non casuale è evidentemente interessato. Se ha le spalle dritte e il petto in fuori vuole dimostrare la sua mascolinità, tipoco atteggiamento, anche questo, di chi vuole far colpo. Ovviamente questi messaggi devono essere contestualizzati ma possono essere dei buoni campanelli di “allarme”.