Belen contro Cecilia, tra le sorelle Rodriguez è guerra a colpi di marketing

Con la partecipazione al Grande Fratello Vip, Cecilia Rodriguez ha aumentato notevolmente la sua popolarità, cosa che con il suo naufragio sull’Isola dei Famosi non era riuscita. L’addio a Francesco Monte in diretta tv per il coinquilino Ignazio Moser, con cui ora è fidanzata, l’ha messa la centro del reality Mediaset fra polemiche e colpi di scena.

3439651_0903_belen_cecilia_rodriguez

Contestualmente la popolarità della sorella maggiore, Belen, era in discesa e secondo “Diva e donna” fra le due sarebbe nata una piccola guerra a colpi di marketing: “Proprio mentre la popolarità dall’argentina più chiacchierata d’Italia è ai minimi storici – spiega la rivista – la sorellina le ruba la scena.
Ma Belen, grazie agli insegnamenti del suo grande amore Fabrizio Corona, sa come restare sulla cresta dell’onda ed ecco che torna sulla bocca di tutti con valzer di presunte crisi e riconciliazioni col motociclista Adrea Iannnone, mentre l’ex marito Stefano De Martino non esce mai dalla sua vita. Sembra proprio che le Rodriguez si stiano contendendo i riflettori tra colpi di scena e scelte di marketing…”.

Pubblicità occulta: Belen si mette in regola

Le lettere di “moral suasion” sono partite e alcune celebrities iniziano ad adeguarsi. L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato si sta occupando del fenomeno dell’influencer marketing nei social media, a tutela degli internauti.

belen-e-melissa (1)

Le terme gratis, il vestito regalato, persino l’etichetta del vino sulla tavola, se omaggio del ristorante: tutto ciò che è sponsorizzato va esplicitato in maniera chiara pure sui social network.
L’Antitrust ha chiarito che la pubblicità deve essere chiaramente riconoscibile come tale, anche sui profili social dei personaggi famosi. Ogni volta che un blogger-influencer gode di un vantaggio (siano essi prodotti regalati, servizi omaggio o contratti pubblicitari) pubblicando un prodotto o un marchio, ciò deve essere chiaramente specificato ai follower-consumatori, tramite l’uso di diciture apposite, sotto forma di hashtag.
Affinché l’intento commerciale di una comunicazione sia chiaro al consumatore e non percepito come consiglio personale e disinteressato del proprio beniamino, andranno usati #sponsorizzazione, #spot, #pubblicità, #inserzioneapagamento, #advertising, #prodottofornitoda.
L’Autorità Antitrust, con la collaborazione del Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza, ha inviato delle lettere ad alcuni influencer invitandoli ad adeguarsi al codice di comportamento contro la pubblicità occulta. Lettere che hanno subito dato i propri frutti: le prime a mettersi in regola sono stata Belen Rodriguez e Melissa Satta.
L’argentina ha subito inserito “#advertising” a fianco ad una foto in cui compare con una maglietta McDonalds; stesso hashtag usato dalla Satta di fianco al marchio Boy London e nel post successivo con un bikini EffeK. Tutto tace sui profili social di Chiara Ferragni, che dell’influencer marketing ha fatto una professione, mentre il fidanzato Fedez ha usato un timido #ad: sarà l’abbreviazione di advertising?