Asia Argento, nuda allo specchio e col dito medio alzato… insieme ad Anthony Bourdain

“A chi si vorrebbe appropriare della sua morte in maniera contraria al suo modo di pensare, non sappiamo cosa lui avrebbe detto ma possiamo indovinare quale dito avrebbe alzato”. Asia Argento, sui social, è più provocatoria che mai e tra le stories pubblica, prima uno scatto in cui appare nuda e tatuata allo specchio e poi uno in cui rende “giustizia” al suo compagno Anthony Bourdain, morto suicida lo scorso 8 giugno, dove mostra un collage in cui lei e lo chef americano alzano il dito medio…

C_2_articolo_3149485_upiFoto1F

Non si sa bene a chi Asia si riferisca quando parla di coloro che pensano di poter strumentalizzare la morte di Bourdain, ma, come è sua abitudine, l’attrice non ha perso tempo a far sentire la sua voce polemica sui social.
Pochi giorni fa aveva ricordato il compagno scomparso, a cui era legata da un anno, con uno scatto in cui sorrideva accanto a lui e un commento: “Due settimane senza di te”.
Il dolore per la sua perdita sembra essere ancora molto intenso, anche se la Argento ha cercato di reagire sin da subito buttandosi a capofitto negli impegni di lavoro. Dalle audizioni come giudice di X Factor, al concerto in Francia con gli Indochine, dove ha cantato una sua canzone “Gloria” composta per la band.

Miranda Kerr, regalo in gioielli da 8 milioni di dollari. Ma li restituisce: ecco perché

Miranda Kerr ha riconsegnato alla giustizia americana un “bottino” di gioielli del valore di 8,1 milioni di dollari: le erano stati regalati da un uomo d’affari malesiano, Jho Low, vicino alla famiglia del Primo ministro Najib Razak. Ma non è tutto oro quello che luccica. O meglio: quello che luccica non è tutto puro.

2531453_Schermata_06-2457933_alle_18_47_39

Gli accessori di grande valore, infatti, erano legati ad una vicenda di corruzione che ha investito 1Malaysia Development Berhad (1MDB), un fondo pubblico creato nel 2009 per modernizzare il Paese di cui il Primo ministro malese è presidente. Pare che il complotto internazionale sia stato architettato per riciclare miliardi di dollari sottratti da 1MDB. «Dall’inizio delle indagini, Miranda Kerr ha collaborato pienamente e si è impegnata a restituire al governo i gioielli offerti. Continuerà a seguire l’inchiesta finché le sarà possibile», ha detto un portavoce della polizia di Los Angeles all’agenzia di stampa Afp. La modella australiana è una delle celebrities coinvolta nello scandalo 1MDB. A metà giugno, anche Leonardo DiCaprio aveva restituito molti regali ricevuti proprio da Low tra cui un Oscar assegnato a Marlon Brando, una tela di Picasso e un collage di Basquiat. Né la modella né l’attore sono coinvolti in procedimenti avviati dal Dipartimento di Giustizia.