“Ho aspettato 18 anni per indossare il mio primo bikini”, il post diventa virale su Facebook

Riuscire ad accettare il proprio corpo, nonostante qualche naturale imperfezione, nonostante i modelli di ‘bellezza’ imposti dai mass media siano molto distanti dal proprio aspetto. Ne sa qualcosa una ragazza di 21 anni, Lesley Miller che ha pubblicato una foto del suo fisico sulla pagina Facebook di ‘Love What Matters’.

1786140_3335711_1150560034966393_4828519171262271926_n

La ragazza compare in costume da bagno e, nella didascalia dell’immagine, ha raccontato i suoi dissidi interiori, la sua battaglia con il proprio corpo e il duro allenamento esercitando su sè stessa per riuscire ad accettarsi, nonostante qualche imperfezione.  “Ho passato gli ultimi 18 anni della mia vita aspettando. Ho tenuto nascosto e coperto il mio corpo – scrive Lesley Miller -. Ho detto a me stessa che un giorno l’avrei finalmente lasciato guardare, che avrei finalmente fatto tutte le cose che sognavo quando sarei stata ‘abbastanza’. Magra abbastanza, felice abbastanza, sicura abbastanza. Quando il mio corpo sarebbe apparso nella maniera in cui sarebbe dovuto apparire. Ho combattuto contro il mio corpo ad ogni passo, vergognandomi e restando in silenzio costantemente”. Il post è piaciuto moltissimo al pubblico e rapidamente è diventato virale su Facebook, riuscendo a raccogliere più di 30.000 likes e svariati commenti positivi scritti da persone rimaste ammirate dalla sua storia.  “A undici anni il chirurgo mi ha operato allo stomaco e mi detto che sarei stata finalmente felice – ha continuato Lesley Miller nel suo post -. Ero la persona più giovane che operava per perdere peso. A quindici anni ho iniziato a tagliarmi. Pensavo di meritarlo. A 20 ho perso metà del mio peso in soli nove mesi e la mia unica ricompensa era vedere che ero scesa rispetto al giorno precedente. E adesso sono stanca di aspettare. Ora ho 21 anni e ho comprato il mio primo bikini. Il mio primo bikini di sempre. Potete vedere tutto. Le bizzarre sporgenze e i rotoli di grasso, l’eccesso di pelle. Le smagliature, la cellulite, le cicatrici della chirurgia e dei tagli. Voglio imparare ad amare tutto di me stessa, non solo le parti che mi viene detto siano ‘accettabili’. Perché il segreto è questo: sono sempre stata abbastanza. E anche voi lo siete”.

“Ma quanto è bello Gabriel Garko”: la pm che ha perso l’incarico tradita da una spia

La pm Barbara Bresci è stata sollevata dall’incarico nell’inchiesta sull’esplosione di una villa a Sanremo perché sui social si era lasciata andare ad apprezzamenti nei confronti di Gabriel Garko.

13006563_985904731486337_4999712065220428801_n

A tradirla, una “spia” che avrebbe diffuso i suoi commenti su Facebook. Gabriel Garko alloggiava nella villetta esplosa poco prima che iniziasse l’ultima edizione del Festival di Sanremo e La Bresci aveva candidamente ammesso che l’attore era “tanta roba anche se acciaccato”. Garko, infatti, si era presentato sconvolto e in pigiama davanti al magistrato per raccontare quanto accaduto poche ore dopo l’esplosione nella villa.
Qualcuno deve aver segnalato le sue conversazioni su Facebook al solo scopo di gettare discredito.

Sale sul treno e tutti la fissano, quando scopre il motivo la sua reazione diventa virale

Macchiarsi i pantaloni durante il periodo delle mestruazioni. Un “incidente” che succede spesso a molte donne e che solitamente causa un grande imbarazzo.

1427797367_rupi1-600x335

La stessa cosa è accaduta ad Anushka Dasgupta che al ritorno dal lavoro ha iniziato a notare sul treno che molti la fissavano e che le donne le suggerivano di abbassarsi la maglia, fino a quando una non le ha dato un assorbente, Anushka è andata in bagno a cambiarsi e ha scattato una foto che in breve tempo ha fatto il giro del web.
«Ho il ciclo ogni 28-35 giorni, è doloroso, a volte mi sento lunatica, ma tutto passa con dei biscotti al cioccolato. A tutti quegli uomini che mi hanno fissato oggi mentre avevo una macchia sui pantaloni volevo dire che non mi vergogno, perché non ho nulla di cui vergognarmi. Voglio dire a tutti, soprattutto ai bambini, di non vergognarsi di quella macchia rossa, né a dire la parola “mestruazioni”. Io non voglio vergognarmi di avere il ciclo mestruale».

Amy sfida i bulli, selfie con la voglia sul volto: “Sono nata così, perché dovrei vergognarmi”

20140713_74071_4Amy Elsegood ha un voglia rossa di grandi dimensioni sul volto. Ha 22 anni e ha deciso di mostrarsi al mondo così come è al naturale. A 11 anni infatti si è sottoposta all’operazione con il laser per cercare di coprire la voglia, ma non è riuscita ad eliminarla. Così per uscire ricorre al make up, altrimenti non si sentirebbe sicura ad affrontare le persone e la vita quotidiana. “Mi sentirei guardata, non riesco ad uscire senza truccarmi”, ha detto.Sulla sua pagina facebook posta regolarmente numerosi selfie. Sul volto si intravede solo un’ombra sulla guancia destra. Fino a quando non ha deciso di scattarsi un “autoscatto” al naturale, e di pubblicarlo sul social. Il suo coraggio è stato premiato dal web con tanti “like” e numerosi commenti di apprezzamento.  La sua sfida al mondo è stata vincente. Ha sempre coperto la voglia, ma un giorno ha pensato: “Ehy, sei nata così, non c’è motivo di vergognarsi”, così ha deciso di postare quel selfie al naturale. “Nessuno avrebbe potuto dirmi qualcosa di cattivo che non abbia già sentito prima – ha spiegato la ragazza – e la reazione di Facebook è stata eccezionale: 600 likes ma soprattutto persone provenienti da tutto il mondo che mi scrivevano messaggi privati di incoraggiamento”.

Barbara Snellenburg non rinuncia al tricolore

Barbara-Snellenburg-blusa-AnnaRita-N-gonna-Odi-et-Amo-borsa-CoccinelleLa foga dei Mondiali ha già contagiato tutti. Su Facebook, Instagram e Twitter è tutto un proliferare di foto a tema: chi sfoggia le unghie verdi bianche rosse, chi la maglia azzurra, chi pietanze tricolore.
Anche le showgirl straniere sono contagiate dalla febbre italiana.
Da Ana Laura Ribas che si sente doppiamente coinvolta per le sue origini brasiliane, a Belen Rodriguez che dichiara mezzo cuore argentino e mezzo italiano, a Barbara Snellenburg che sfoggia un creativo outfit tricolore, scusandosi di avere l’arancione dell’Olanda dentro.
Un’accoppiata che in tempo normale nessuno avrebbe mai osato, temendo l’effetto “mi vesto al buio”, in questo contesto diventa addirittura intrigante e motivo di orgoglio. Aggiungi qualche bandierina dell’Italia e il gioco è fatto: cool, social, condivisibile.
La blusa di Barbara, in pizzo macramé di cotone e scollo tondo arricchito da un’ applicazione di fiori, è di AnnaRita N (190 euro). La gonna dalla fantasia verde, in broccato, è di Odi et Amo (179 euro), mentre la tracolla rossa è una Coccinelle (160 euro).

Vorrei i capelli come Chiara Ferragni

Vorrei i capChiara-Ferragnii-per-Redken-Shades-EQ_main_image_objectelli come Chiara Ferragni. Prende totalmente spunto da un reale commento da social network lasciato da una follower in calce a una foto, l’iniziativa di Redken che parte, appunto, da una delle blogger più famose d’Italia, testimonial globale del marchio e fondatrice di The Blonde Salad, per arrivare (e rispondere) a una domanda: «ma qual è il vero segreto della bellezza del colore dei capelli di Chiara?».  Si chiama Redken Shades EQ ed è un trattamento di luce senza ammoniaca e tono su tono che si adatta particolarmente alle donne che non amano sfoggiare teste troppo eccentriche o si avvicinano per la prima volta al mondo del colore. Grazie alla tecnologia a pH acido, a base di olio di grano e proteina del riso e ai condizionatori cationici di ultima generazione è delicato, rispetta il capello e ottimizza l’integrità della fibra donando cmorbidezza e luminosità. Per il (ri)lancio di Shades Eq è stata così lanciata un’iniziativa social sul profilo Facebook ufficiale Redken Italy che consente, attraverso un veloce test, di identificare il proprio profilo e individuare le proprie esigenze, selezionare il salone aderente all’iniziativa più vicino, e prenotare un servizio a scelta tra: incantesimo di luce (per capelli naturali), sigillo di luce (per capelli colorati) e risveglio di luce (per capelli con méches).

Giuliana De Sio contro Manuela Arcuri: “Recitare? Mi piace quando non fa niente”

20120817_8911_99_134113_000012hNon sono mancate la querelle per la nuova fiction “Il peccato e la vergogna”, che hanno avuto come centro gravitazionale Manuela Arcuri. A difenderla è arrivato prima il protutore della fiction, Tarallo, che l’ha definita ” davvero brava, è maturata artisticamente”, per poi fare un paragone con una collega: ” “Ci sono attrici che hanno solo due espressioni, tipo Isabella Ferrari”.
Di parere diverso invece Giuliana De Sio, che dalla sua pagina Facebook ha sottolineato che l’attrice “mi piace di più quando non fa niente” e Selvaggia Lucarelli, che invece sottolinea il suo outfit alla presentazione della fiction: “Abbinamento kefiah pellicciata/ vestitino di lana con cuori rovesciati. La Arcuri è la peggio vestita del millennio”.
Manuela non ha mancato però di rispondere in un’intervista a “TvBlog”: “Credo che ogni donna, ogni attrice, abbia le proprie idee. A me per fortuna non mi toccano proprio i commenti delle colleghe. L’importante è quello che mi dà il mio pubblico, quello che dimostra lo share e quello che ricevo da Mediaset. Continuano a propormi copioni, questa è la mia soddisfazione”.

Belen Rodriguez infuriata su Facebook: “Ecco il cameriere che ho travolto!”

belen,rodriguez,facebook,cameriere,gossip,news,notizie,vip,tv,foto su facebook,pubblicità,we chat

Ieri una lunga indiscrezione raccontava il litigio fra una nervosa Belen e un cameriere. La showgirl ha deciso di rispondere direttamente, facendo capire con un messaggio su Facebook che quanto riportato non risponde al vero: ha postato una foto su Facebook in cui travolge un cameriere (presa dalla pubblicità di “We Chat”) accompagnato dalla didascalia: “#nonsannopiucosainventarsi!!!! #sonoconfusa! L’unico cameriere che ho “travolto” è questo. #iloveWechat”

ALESSIA MARCUZZI SU FB CON LA MASCHERA DI BELLEZZA: “AMMAZZAQUANTOSOBRUTTA”

Alessia, Marcuzzi, maschera, Bellezza, Facebook, reality, gf,gossip,news,notizie,vip,tv,ammazzaquantosobrutta,Extreme Makeover Home EditionUn’altra simpatica iniziativa da parte di Alessia Marcuzzi. La conduttrice, che è molto lontana dall’immagine classica e distaccata di molte showgirl, ha postato una sua foto su Facebook mentre “indossa” una maschera di bellezza, corredata dalla didascalia: “Si spaventa pure l’urlatore di Munch…‪”ammazzaquantosobrutta”. Grande impegno anche sul fronte televisivo per Alessia, che oltre ad aver iniziato le riprese della nuova edizione di “Extreme Makeover Home Edition” è pronta a tornare al timone del GF, dopo l’anno di pausa che si è preso il reality causa bassi ascolti…