Alessandra Pierelli a ‘Verissimo’: “Ho rischiato di morire un’altra volta”

“Ho rischiato di morire un’altra volta”. Così Alessandra Pierelli, divenuta nota alle cronace di gossip 13 anni fa per aver conquistato l’ex tronista Costantino Vitagliano a ‘Uomini e Donne’, nella puntata di sabato pomeriggio di ‘Verissimo’.
“E’ una cosa che è successa adesso, ancora la sto metabolizzando. Una complicanza improvvisa mi ha portato a essere lontano dalla mia famiglia per un mese circa”. Undici anni la Pierelli rischiò seriamente la vita in seguito di un intervento di liposuzione, ieri invece racconta di essere stata vittima, lo scorso dicembre, di un grave problema di salute.

2m6l746

“Ho rischiato la vita nel 2006 – tornando al primo momento di paura della sua vita – dopo un intervento di chirurgia estetica. È stata una parentesi bruttissima della mia vita ma me la sono cercata perché non avevo bisogno di fare quell’intervento. Quello che mi circondava all’epoca mi portava a non piacermi. Ho fatto un mese di ospedale e ne ho pagato le conseguenze per un anno. Ho avuto tanta paura”.
“Era il 14 dicembre 2016 – racconta l’ultimo episodio – mi è accaduta una complicanza all’improvviso che mi ha portato a essere lontana dalla mia famiglia e per un mese circa in ospedale. Sono riuscita a superarla. È stata una cosa che nessuno di noi si aspettava ma, con la forza di volontà e con la voglia di vivere, tutto può passare e guarire. Ce l’ho fatta, sono qua, ma sono stata di nuovo tra la vita e la morte”.
“Penso che lassù non mi vogliano – conclude Alessandra Pierelli – Da madre questa esperienza è stata terrificante. Non sono stata con la mia famiglia a Natale e Capodanno. Quello che mi è accaduto è stato davvero brutto però mi ha dato forza di riprendere la mia vita in mano. Dopo questa cosa sono successe una marea di cose belle, ho avuto tante proposte di lavoro”.

Protesi a basso costo, il seno della 24enne esplode due volte. Pagato 3mila euro

Una donna ha raccontato di essere quasi morta dopo che il suo seno è “esploso” in seguito a un intervento di chirurgia estetica a basso costo.
Dennie Lees pagato 2.375 sterline (poco più di 3.000 euro) per una mastoplastica additiva in una clinica in Belgio consigliata da un’amica. Ma pochi giorni dopol’operazione, Lees ha detto che ha sentito il suo seno è scoppiare.

1735075_ad_205838787

“In un primo momento ho sorvolato, ma mi sono svegliata il giorno dopo con la febbre peggiore che abbia mai avuto. Il mio reggiseno sanguinava come una fontana, era disgustoso. Mia mamma e il mio ragazzo mi hanno portato in ospedale mentre ancora versavo liquido dai seni”. I medici del Sandwell Hospital di West Bromwich, West Midlands, le hanno detto che c’era un’intossicazione in corso e hanno rimosso le protesi. Nonostante il terrificante calvario vissuto nel mese di settembre, Lees è tornata a a Bruxelles per un secondo tentativo di intervento chirurgico, questa volta gratuito. Al suo ritorno in Inghilterra, si lamentava per un fastidio al seno sinistro e i medici hanno accertato che ancora una volta uno dei due impianti era infetto. “Dopo sono tornata in Belgio per fare l’intervento ancora una volta, ma appena arrivata in Inghilterra ho sentito un’increspatura sotto al seno sinistro. Sono subito andata in ospedale e quando uno dei medici ha aperto i punti è fuoriuscito puss”. Ancora una volta la 24enne ha subito un intervento di rimozione, ma del solo impianto sinistro, ritrovandosi con un solo seno. Ora la giovane ha voluto rendere pubblica la sua storia per mettere in guardia dagli interventi a basso costo, e ha spiegato di essere tornata in Belgio per due volte perché non voleva rimanere con quell’asimmetria. Ora sta cercando di rifare l’intervento in Gran Bretagna.

Lacey, 36 operazioni per un seno oversize: “Voglio essere una Barbie adulta”

20140703_73370_2

Si chiama Lacey Wildd ha subito 36 operazioni chirurgiche per raggiungere il suo obiettivo: avere un seno oversize. Si descrive con una Barbie adulta ed è divenuta la stella di un reality tv. Il suo motto è: “La plastica rende perfetti”.Si chiama Lacey Wildd ha subito 36 operazioni chirurgiche per raggiungere il suo obiettivo: avere un seno oversize. Si descrive con una Barbie adulta ed è divenuta la stella di un reality tv. Il suo motto è: “La plastica rende perfetti”.”Voglio essere una Barbie adulta – spiega – sono conosciuta come uno dei pazienti di chirurgia plastica più estremi al mondo e voglio continuare a spingermi oltre i limiti”. Il suo ultimo intervento sul volto è stato talmente duro da costringerla sulla sedia a rotelle nei giorni successivi. “Ero preoccupata per l’esito, ma alla fine il risultato è stato perfetto”. Oltre i limiti, ma soprattutto oltre i rischi per la sua salute.

BRIGITTA BOCCOLI CONTROCORRENTE: “ORGOGLIOSA DI ESSERMI RIFATTA”

Brigitta, Boccoli, chirurgia, estetica, ritocco,bellezza,news,notizie,vip,Alba Parietti,gossip,tv,lato b,lavoro,fiction“Quando gli anni passano, il cedimento fisico lo senti, lo tocchi con mano: superati i quaranta devi decidere se fare qualcosa o ho scelto di intervenire”. A parlare della chirurgia estetica, argomento che piace poco agli appartenenti allo show business, Brigitta Boccoli. La cognata di Moira Orfei sembra avere opinioni diverse dalle colleghe: “Quando senti che la tua pelle sta per cadere – ha dichiarato a “Chi” – quando ti guardi allo specchio e non ti piaci più come prima, puoi decidere di cambiare. Mi fanno ridere le mie colleghe, come Alba Parietti, che oggi non ammettono l’utilizzo della chirurgia. Io lo dico: uso acido ialuronico e presto mi darò una bella “stiratina” alla pelle. Ma “lato b” e zigomi non li toccherò”.Adeso ha voglia di tornare al lavoro:”Ho voglia di rimettermi in gioco, di tornare a teatro, magari di recitare in una fiction. Avere abbracciato la vita circense non significa avere chiuso con il mio lavoro: vorrei riaccendere la curiosità nei miei confronti e non mi vergogno a dirlo”.