GF15: la trasformazione di Nina Moric

Fiore all’occhiello tra i personaggi di Barbara d’Urso, Nina Moric ha goduto di grande spazio nelle ultime due puntate del Grande Fratello. Ma se la sua prima apparizione nel reality è stata criticata per via del look, alla seconda la modella croata ha fatto la parte del leone.

C_2_box_63464_upiFoto1F

Trucco pesante, look particolare, rivelazioni private e un compagno più che scomodo, nella prima puntata Nina Moric è stata bersagliata della rete e dai media per il suo fisico magrissimo, il volto tirato e il make-up ricercato.
Analizzando l’outfit grintoso Elisabetta Franchi scelto per la puntata, dal gilet con le frange, agli shorts, ai vistosi gioielli Sharra Pagano, crediamo sia uno scudo che ha voluto utilizzare Nina Moric: un modo di celare la sua fragilità e vulnerabilità. E pensiamo che meriti il rispetto di tutti.

Ma alla puntata successiva ecco che Nina Moric si è ripresa la scena: il minidress di paillettes Attico è un tripudio di colore. Ai piedi, la modella croata ha abbinato dei sandali Giuseppe Zanotti fucsia, dal tacco vertiginoso. Acconciatura più naturale, frutto di un taglio deciso e scalato, con schiaritura sulle punte. Ma soprattutto, il suo discorso contro il bullismo conquista i telespettatori più dei rimproveri della conduttrice.
Insomma, con o senza Favoloso, la risalita è iniziata.

Giulia De Lellis, arriva la provocazione di Signorini: «Adesso beve dal mio bicchiere», ecco cosa è successo

«Un altro momento storico al Gf Vip». Esordisce così Alfonso Signorini entrato a sorpresa nella casa insieme a Ilary Blasi alla fine della puntata. I due conduttori stanno brindando con i concorrenti rimasti quando il direttore di Chi avvicina la sua “nemica” Giulia De Lellis: «Adesso Giulia beve dal mio bicchiere».

grande-fratello-vip-Giulia-De-Lellis-Signorini-beve-dal-mio-bicchiere_foto-video-28-novembre-2017_28100003

Una provocazione nata dai commenti che la De Lellis fece nel corso del programma e che infastidirono parecchio Signorini. Giulia disse che «nei locali non beveva dallo stesso bicchiere di un altro, drogato o gay». Anche se poi spiegò: «Il mio era un discorso generale. Nessun insulto, non era per i gay, sono solo schifiltosa».
Avrà superato le sue diffidenze?