Giulia De Lellis e gli strafalcioni in geografia: “Una tv le ha offerto di salire in cattedra…”

Non ha vinto il Grande Fratello Vip anche se è stata di gran lunga la favorita fino alle fasi finali, ma Giulia De Lellis verrà ricordata anche per i simpatici strafalcioni geografici collezionati durante la reclusione.

DRlcXgqXkAIMrNA

Tanta “fatica” però sembra non essere stato inutile, dato che una tv locale le avrebbe fatto un’offerta molto particolare: “Giulia De Lellis – fa sapere “Novella2000” – non riesce a spiegarsi la sua mancata vittoria al Grande Fratello Vip e, tra le righe, lascia intendere un complotto contro di lei: «La sera della finale tutte le mie pagine Facebook furono chiuse, compresa quella delle bambine».
Ora una tv locale avrebbe proposto alla De Lellis un programma per insegnare la geografia, visti i tanti strafalcioni detti nella casa più spiata d’Italia”.

Miranda Kerr, regalo in gioielli da 8 milioni di dollari. Ma li restituisce: ecco perché

Miranda Kerr ha riconsegnato alla giustizia americana un “bottino” di gioielli del valore di 8,1 milioni di dollari: le erano stati regalati da un uomo d’affari malesiano, Jho Low, vicino alla famiglia del Primo ministro Najib Razak. Ma non è tutto oro quello che luccica. O meglio: quello che luccica non è tutto puro.

2531453_Schermata_06-2457933_alle_18_47_39

Gli accessori di grande valore, infatti, erano legati ad una vicenda di corruzione che ha investito 1Malaysia Development Berhad (1MDB), un fondo pubblico creato nel 2009 per modernizzare il Paese di cui il Primo ministro malese è presidente. Pare che il complotto internazionale sia stato architettato per riciclare miliardi di dollari sottratti da 1MDB. «Dall’inizio delle indagini, Miranda Kerr ha collaborato pienamente e si è impegnata a restituire al governo i gioielli offerti. Continuerà a seguire l’inchiesta finché le sarà possibile», ha detto un portavoce della polizia di Los Angeles all’agenzia di stampa Afp. La modella australiana è una delle celebrities coinvolta nello scandalo 1MDB. A metà giugno, anche Leonardo DiCaprio aveva restituito molti regali ricevuti proprio da Low tra cui un Oscar assegnato a Marlon Brando, una tela di Picasso e un collage di Basquiat. Né la modella né l’attore sono coinvolti in procedimenti avviati dal Dipartimento di Giustizia.