Perde 50 chili mangiando cioccolata e formaggi: ecco la dieta miracolosa di Martina

Dimagrire mangiando cioccolato e formaggio. Non è un’assurdità ma quello che è riuscita a fare Martina Angeloska, 18enne macedone, il cui peso era iniziato a diventare un problema molto grave. Martina era arrivata a pesare 101 chili, non accettava il suo corpo e ogni giorno piangeva nel vedersi allo specchio, così ha deciso di cambiare vita.

dieta-cioccolata_17170050

La 18enne ha iniziato a seguire la dieta chrono, un regime alimentare molto rigoroso che le impediva, ovviamente, di mangiare gli alimenti poco sani ma che non escludeva prodotti più gustosi come cioccolato e formaggio. Per mesi non riusciva a perdere peso, ma si notava più sgonfia, così ha avuto la forza di andare avanti ed è riuscita nel suo scopo. Oggi, come riporta anche il Sun, Martina pesa 50 chili ed è finalmente tornata a sorridere. Ha scelto di proseguire la dieta chrono, ovviamente come mantenimento, affermando che è stato in questo modo che ha imparato il giusto modo per mangiare.

Brufoli sulla fonte o sul mento? Ecco quali sono le cause

Mangi troppa cioccolata? Sei stressata? Hai problemi ormonali? In base alle parti del corpo in cui compaiono i brufoli puoi avere una risposta a queste domande. I brufoli che nascono sulla fronte ad esempio, sono sintomo di stress o di mal funzionamento di fegato e intestino.

fft99_mf4288262

Anche l’alimentazione ricca di zuccheri può provocare la comparsa di brufoli sulla fronte, però.I brufoli sulle guance sono provocati da disturbi dell’apparato respiratorio come mal di gola e raffreddore, oppure sono causati dal fumo e da cibi ricchi di grassi.  Se invece l’acne si presenta sul mento potrebbe essere dovuta a cause ormonali, come ad esempio, nella maggior parte delle donne, a varie fasi del ciclo mestruale. Quando i brufoletti si presentano sulle sopracciglia bisogna limitare l’uso di fumo e alcolici, se si trovano sulle labbra, invece, quello di cibi grassi e zuccheri. Nel caso in cui compaiano sulle tempie, invece, potrebbe significare che si ha un calo delle difese immunitarie.