Mangiare lentamente e niente snack dopo cena: i segreti su come dimagrire in una ricerca giapponese

Rallentare la velocità con cui si mangia, oltre a evitare gli snack dopo cena o comunque ogni tipo di alimento entro 2 ore dal momento in cui si va a letto, sono stratagemmi che possono aiutare davvero a perdere peso, suggerisce una ricerca pubblicata sulla rivista online ‘Bmj Open’. Secondo i ricercatori della Kyushu University di Fukuoka, in Giappone, cambiare queste abitudini alimentari consente di ridurre fortemente obesità e indice di massa corporea, così come la circonferenza della vita.

funghiQ-785x450

Gli esperti lo hanno scoperto analizzando dati di assicurazioni sanitarie relativi a quasi 60.000 diabetici in Giappone, che avevano presentato una qualche forma di richiesta di risarcimento e che si erano sottoposti a regolari controlli di salute tra il 2008 e il 2013. Durante i controlli i partecipanti sono stati interrogati sul loro stile di vita, comprese le abitudini alimentari e di sonno. In particolare, i partecipanti sono stati espressamente interrogati sulla velocità con cui si alimentavano, che è stata poi classificata poi come veloce, normale o lenta.

È stato anche chiesto se fossero soliti, 3 o più volte alla settimana, cenare entro 2 ore dall’addormentamento, fare uno spuntino dopo cena, saltare la colazione. Ebbene, i ‘mangiatori lenti’ tendevano a essere più sani e ad avere uno stile di vita più regolare rispetto a coloro che indugiavano meno a ogni boccone. Sulla base di questo risultato, circa la metà del campione (poco meno del 52%) ha cambiato la propria velocità nel mangiare nel corso di 6 anni.

Dopo aver preso in considerazione fattori potenzialmente influenti, i risultati hanno mostrato che, rispetto a quelli che tendevano a divorare il cibo, quelli che mangiavano a una velocità normale avevano il 29% di probabilità in meno di essere obesi, percentuale che sale al 42% per coloro che mangiano lentamente. Anche gli spuntini dopo cena, e il mangiare meno di 2 ore prima di andare a dormire 3 o più volte alla settimana, erano fortemente legati ai cambiamenti nel Bmi. Saltare la colazione non è apparsa un’abitudine negativa, almeno in questo senso.

Melissa Satta: “Non c’è più intimità. Mi manca andare a cena fuori con mio marito e passeggiare con Maddox”

“Il grande svantaggio è che, nel momento in cui vorresti intimità, non ce l’hai più”.
Melissa Satta, impregnata in tv con “Tika Taka” sottolinea i difetti della popolarità e dell’impossibilità di fare una vita “normale”: “Mi manca poter andare a cena fuori con mio marito – ha spiegato a “Grazia” – “Anche passeggiare al parco con Maddox è complicato.

2039188_melissa_satta_boateng_maddox

Lui è piccolo, non sa che cosa vuol dire essere famosi, a volte, quando mi fermano per fare una foto, si spaventa e si mette a piangere. E io, in quel momento, vorrei essere solo “Melissa la mamma”, non il personaggio televisivo”.
Da bimba lei non ha dato ai genitori particolari preoccupazioni (“Forse l’unica preoccupazione che hanno avuto i miei genitori è stato quando ho iniziato a fare i piercing. Su orecchie, ombelico, lingua, ma li ho tolti tutti”) e ora da mamma vive le stesse ansie della sua famiglia: “Da mamma cambia tutto: non puoi più permetterti di essere “piccola”. Hai tante preoccupazioni e ti sembra che il tempo passi velocemente. La cosa più importante è continuare a vedere le cose con equilibrio”.

Antonella Mosetti, ritorno di fiamma col fidanzato Salvatore Gabriel Valerio: “Ex concorrente di “Amici”…”

ROMA – Un ritorno di fiamma per Antonella Mosetti.
Dopo una breve crisi di coppia l’ex stellina di “Non è la Rai” e partecipante al Grande Fratello Vip assieme alla figlia Asia, è tornata insieme al suo amore, Salvatore Gabriel Valerio, 33 anni, partecipante ad “Amici” nel 2004 ed ora componente del gruppo degli “Studio 3”.

1505909227_mosetti_2

I due sono stati fotografati a Roma da “Novella2000” durante un’uscita serale in cui non mancano scambi di baci focosi: “Ci siamo incontrati grazie a una cena da amici comuni – ha fatto sapere Antonella in un’intervista – Quella sera nemmeno volevo uscire, è stata mia figlia Asia a insistere che l’accompagnassi. E li ho conosciuto Salvatore che mi ha colpito subito”.

Gigi Buffon e Ilaria D’Amico, serata al bacio: cena romantica dopo le buone notizie

MILANO – Una serata felice per Ilaria D’Amico e Gianluigi Buffon.
I due, diventati recentemente genitori del piccolo Leopoldo Mattia, sono stati sorpresi da “Novella2000” all’uscita di uno studio legale di Milano.

3341453_1532_gigi_buffon_ilaria_d_amico (1)

Le notizie devono essere belle dato che il portiere della Juventus ride felice e scambia teneri baci con la fidanzata conduttrice. Dopo essere tornati a casa la coppia decide di regalarsi una serata al ristorante senza i figli al seguito.