Ogni quanto bisogna lavarsi i capelli? Il consiglio degli esperti è sorprendente

Tutti, almeno una volta nella vita, ci siamo chiesti “Ogni quanto andrebbero lavati i capelli?”. Con lo smog e la vita quotidiana siamo portati infatti a lavarli sempre più spesso. Ma il parere degli esperti sembra differire… Come riporta il sito del New York Times, Jeff Chastain, hair stylist di New York, afferma che i capelli delle donne andrebbero lavati non più di una o due volte alla settimana: “Meno shampoo – dice – significa capelli più forti e più lunghi”.

landscape-1444662703-capelli-shampoo

Non è tutto, il parrucchiere americano dà anche un consiglio sorprendente: “Usate il balsamo al posto dello shampoo”. Motivo? Ha minori proprietà detergenti ed è meno invasivo. Il consiglio è soprattutto per le donne con i capelli ricci che – secondo Chastain – avrebbero ancora meno bisogno di lavaggi. Per quanto riguarda gli uomini, l’hair stylist suggerisce di lavare i capelli con lo shampoo una volta a settimana e i restanti giorni con il balsamo. Ma se i capelli delle donne al secondo o terzo giorno di lavaggio diventano grassi? L’esperto consiglia lo shampoo secco.

Mette la cera per capelli e resta calvo a 24 anni, l’azienda produttrice: “Ti risarciamo con 20 euro”

Usa la cera per capelli e diviene calvo. Lee Hardy, 24 anni di Pudsey vicino Leedsm, nel Regno Unito, lo scorso gennaio ha iniziato ad usare una cera per capelli, ma a distanza di un mese si è ritrovato in condizioni disperate.

cera-capelli_16175217

Il giovane padre ha iniziato a notare che i capelli cadevano a ciocche fino ad essere obbligato a radersi a zero. Il prodotto che stava applicando sul cuoio capelluto, infatti, aveva corroso la sua pelle causandogli gravi lesioni. «Dopo aver utilizzato il prodotto per alcuni giorni, la mia testa ha cominciato a diventare secca e pruriginosa. Quando mi sono guardato nello specchio, sono rimasto inorridito: i miei capelli stava cadendo a ciocche. Ho già usato il prodotto in passato e non ho avuto mai problemi», ha raccontato il 24enne al Mirror. Così Lee ha contattato l’azienda che oltre alle scuse si è offerta di dargli un buono da 20 sterline come risarcimento, poco più di 23 euro. «Come possono pensare che un buono per capelli mi faccia contento, quando per colpa loro i miei capelli non ce li ho più?». Ora ha annunciato una battaglia legale contro la VO5.

Rischia di diventare cieca per una tintura per capelli: “Mi sono pentita”

Una banale tintura per capelli usata su ciglia e sopracciglia ha gonfiato e danneggiato gli occhi di Tylah Durie, australiana di 16 anni. Tutto a causa di una reazione allergica alle componenti del prodotto.

2258957_tylah

I bulbi oculari della ragazza avevano l’aspetto di due palloni ed erano pieni di pus. L’adolescente era anche terrorizzata dal dolore insopportabile andato avanti per quattro giorni.
“Era come avere della sabbia dentro gli occhi e non essere in grado di farla uscire – ha spiegato la ragazza al Mirror. – le sopracciglia hanno cominciato a bruciare 30 minuti dopo l’applicazione.
Il suo volto, totalmente stravolto, assomigliava a quello di un anfibio. Per i medici ha rischiato di perdere la vista e rimanere cieca. “Ero davvero spaventata e mi pento di non essermi sottoposta a un test preliminare sulla mia pelle prima”.

Sesso, ecco come il colore dei capelli infuisce nelle performance a letto

Passionale, sensuale, timida. Il modo in cui una donna fa l’amore dipende dal suo coore di capelli. Questo è quanto dimostrato da un sondaggio condotto dal brand di preservativi SKYN Condoms. L’azienda ha ricevuto risposte da 5.117 uomini sessualmente attivi e da ragazze di età compresa tra i 18 e i 34 anni, tutti con colori di capelli diversi.

1910017_colore_capelli_vita_sessuale_640x320

Secondo lo studio chi ha i capelli neri sarebbero quelle più abituate ad usare app e siti a pagamento dedicati agli incontri, è più incline ad avventure di una notte e ha una maggiore autostima che le conferisce più disinibizione tra le lenzuola.  Chi ha i capelli rossi, invece, sono persone molto aperte alle nuove esperienze e inclini alla sperimentazione. I ragazzi e le ragazze con i capelli rossi siano più creativi a letto, con una percentuale del 20%, dato più alto rispetto ai biondi, secondi in classifica per fantasia e inventiva (14%), a cui seguono i mori (12%).  Le bionde pare che abbiano una vita sessuale molto attiva. La particolarità è che sembrano essere molto fantasiose e amino sperimentare diversi luoghi di passione, solitamente non molto convenzionali.  Le donne con i capelli castani sono più eleganti ed affidabili. Sembra che siano più riservate a letto, ma nonostante l’apparenza discreta, una volta scelto il partner e instaurato un rapporto più confidenziale, il sesso con loro sembra essere esplosivo.

La ragazza con i capelli talmente lunghi da non aver bisogno di abiti: “Sono la mia t-shirt”

Per molte donne avere una chioma lunga e fluente costituisce un desiderio comune, ma sono davvero poche quelle che riescono a raggiungere i livelli di Sara Beygi. La ragazza ha smesso di tagliare i capelli cinque anni fa, ottenendo un risultato incredibile: oggi sono talmente lunghi che spesso li “indossa” al posto della maglietta.La sua chioma è arrivata ad una lunghezza di quasi un metro e dieci centimetri: molto più della metà della sua altezza totale, considerando che la ragazza misura un metro e 67 centimetri.

her-real-name-is-sara-beygi-and-she-is-from-california

La Raperonzolo della vita reale, conosciuta su Instagram con il mome di Madame Kush, dice sulla sua pagina: “Indossare i capelli come una camicia è diventata la mia divisa”.Per prendersi cura della lunga chioma, Sara ha bisogno di alcuni accorgimenti particolari e dell’aiuto di almeno un’altra persona. “Mia madre mi fa le trecce e mi piacciono molto”, ha detto in un’intervista a Vogue. “ho bisogno che qualcuno mi aiuti perché non riuscirei da sola: le mie amni non arriverebbero così in basso”. Madame Kush ha spiegato di impiegare trenta minuti per lavare i capelli e dalle cinque alle otto ore per farli asciugare all’aria. Ma come è arrivata ad avere dei capelli così lunghi? “Ho litigato con il mio parrucchiere e non ne ho mai cercato un altro. E’ semplicemente successo”, ha spiegato. E per il momento non ha intenzione di farlo: “Voglio vedere quando smetteranno di crescere”.

I social pieni di maschere gialle: ecco la nuova, salutare moda

La curcuma è un ingrediente perfetto per preparare ottimi curry, cibi indiani e non solo, ma non tutti sanno che è anche un infallibile rimedio di bellezza.
Sono sempre più le persone che scattano e condividono selfie in cui si vede la loro faccia completamente gialla, ricoperta dalla magica polverina della curcuma.

1855982_turmeric

La spezia è un anti infiammatorio e un anti ossidante, usato dagli indiani come rimedio per curare gli eczemi, curare i denti e i capelli. Secondo quanto riporta Metro, ultimamente si è sviluppata una vera e propria “curcuma mania” al punto da diventare un fenomeno social. La curcuma aiuta a rendere la pelle più liscia, rimuove le macchie, riduce le rughe e può lenire l’acne. Basta creare un composto con la polvere di curcuma e l’acqua, quanto basta per essere applicato sul viso dove deve restare in posa tra i 5 e i 10 minuti. Dopo basterà risciacquare a fondo per avere una pelle perfetta.

Estate alle porte: ecco tutti gli errori che mettono a rischio la bellezza femminile

L’estate è tornata ma gli errori legati all’estetica sono sempre in agguato. Cerette più frequenti, tintarella, bagni, sono tutti elementi che rischiano di mettere a rischio la bellezza femminile.

301875_0_0

Il primo errore è quello di non proteggere i capelli con oli e maschere: con l’acqua del mare e i frequenti bagni si rischia di sbiadire il colore delle tinte e indebolire i capelli. Importante è anche proteggere la pelle, e le labbra, con protezioni adeguate mentre si prende il sole.  La cerettta leva l’abbronzatura e potrebbe seccare la pelle se fatta troppo frequentemente, come accade in estate. È bene, quindi, fare scrub e ricordarsi sempre di idratare la pelle.  Un ultimo consiglio è per i piedi: la spiaggia, la piscina e le scarpe aperte rovinano la pelle e favoriscono le callosità. È importante curarli con creme nutrienti .

Hair fashion: ricette di bellezza per capelli forti e splendenti

Che tu abbia i capelli sottili o una chioma folta, una cute grassa o spenta esistono tanti rimedi e prodotti naturali per una perfetta routine di bellezza. Dal miele all’olio di lavanda, dal rosmarino al latte di cocco ecco qualche dritta del tutto naturale per chi non ama ricorrere troppo spesso ai prodotti industriali che possono contenere elementi tossici e potenzialmente dannosi.

capelli sani e forti per la sposa omw

OLIO DI LAVANDA – E’ un ottimo alleato per chi ha i capelli grassi data la sua efficacia sebo-equilibrante, inoltre combatte la forfora e dona lucentezza. Fai bollire una piccola quantità di acqua, aggiungi alcuni rami di lavanda e lasciali cuocere a fuoco lento per 20 minuti, poi raffredda il contenuto. Applica sui capelli lavati, al posto dell’acqua per il risciacquo.Oltre a donare alla chioma una piacevole fragranza, conferisce una lucentezza impareggiabile.

OLIO DI ROSMARINO – Oltre a migliorare la memoria, il rosmarino è un vero toccasana per la cura dei capelli. E’ usato da secoli per aumentare la crescita e ritardare la comparsa di quelli bianchi: fai bollire alcune foglie di rosmarino in un po’ di acqua e ad ogni lavaggio utilizzala per risciacquare i capelli. Questo metodo è ideale anche per mantenere una colorazione assolutamente naturale.

OLIO DI ARGAN – L’olio di argan è uno degli oli più preziosi per i capelli: è un concentrato di acidi grassi essenziali, rafforzando così le proteine di cui i capelli sono composti, come per esempio la cheratina. Il connubio tra olio di argan e olio di lino biologico è ideale per rispondere alle esigenze di setosità, lucentezza e pettinabilità di tutte le tipologie di capello. L’ultimo grande successo firmato Cotril si chiama Naturil Argan Oli ed è pensato per tutte coloro che amano prendersi cura dei propri capelli quotidianamente: sono cinque prodotti, tutti privi di fosfati, solfati, cloruro di sodio e parabeni, ma anche progettati con materiali interamente riciclabili per minimizzare l’impatto sull’ambiente.

OLIO DI COCCO – Trattiene l’umidità, dona lucentezza ed è una fonte importante di vitamina E, una delle vitamine più importanti per la crescita dei capelli sani. Usarlo è davvero semplice: basta applicarlo sulle radici e il cuoio capelluto e lasciarlo agire per 30 minuti prima di passare all’abituale shampoo.

OLIO DI AVOCADO – Oltre ad essere usato in cucina e ad essere un perfetto alleto per le pelli secche, è un vero e proprio elisir di benessere per i capelli. Se applicato sulla cute, infatti, aiuta a liberarsi dai problemi di prurito e forfora, ed è ideale per trattare i capelli secchi. Per un’azione più profonda massaggiate cute e capelli prima di andare dormire e la mattina seguente lavate i capelli come d’abitudine.

OLIO DI MANDORLE – Quest’olio forma uno strato protettore sulla fibra del capello, impedendo la perdita di idratazione. Potete utilizzarlo come impacco pre-shampoo sui capelli umidi: oltre a donare volume e lucentezza, nutre in profondità quelli secchi e crespi. Se si desidera, si può applicare solamente sulle punte: l’importante è lasciarlo agire per un’ora e lavarlo, poi, con lo shampoo di sempre.

Belle a tutti i costi, ecco le 5 cose che ti fanno sembrare più brutta

La ricerca della bellezza a volte imbruttisce. Non è un giro di parole ma a volte si commettono degli errori, nel tentativo di sembrare più belle e attraenti, causando invece dei completi disastri. Altre volte si trascurano dei dettagli che rischiano di far sembrare più brutte di quanto in realtà si è. Primo tra tutti lo smalto sbeccato, sinonimo assoluto di trascuratezza e sciatteria.

segreti-di-bellezza

Bastano pochi secondi per rimuoverlo, anche se non si ha il tempo di fare una manicure completa è comunque meglio evitare uno smalto imperfetto sulla mano. Non tagliare i capelli una volta al mese, anche volendoli far allungare, se non si curano con regolarità i capelli si sfibrano dando origine all’effetto crespo e disordinato che imbruttisce notevolmente.

maschere-bellezza

Usare una matita per le labbra troppo scura. Molto di moda negli anni ’90 oggi è sinonimo di “vecchio”, definire il contorno delle labbra è importante ma con una matita chiara e della stessa nouance del rossetto. Usare un fondotinta più scuro della propria pelle, spesso infatti, credendo di eliminare l’indesiderato pallore, ci si imbruttisce. Un fondotinta più scuro rischia di dare un effetto maschera assolutamente non naturale e antiestetico.  Un taglio di capelli sbagliato. Anche se si desidera tanto sperimentare e cambiare prima di compiere gesti estremi sarebbe bene essere sicuri del risultato finale.

Non si taglia i capelli da 13 anni: ecco la Rapunzel del Terzo Millennio

Chi ha detto che i personaggi Disney vivono solo nelle favole? La principessa Rapunzel, ad esempio, esiste davvero. Se non ci credete, provate a fare un salto in Russia. È lì, infatti, che abita Dashik Gubanova, una bella ragazza che, a forza di saltare l’appuntamento col parrucchiere, proprio come la protagonista del famoso cartoon, ha sviluppato una chioma lunga fino ai polpacci.

1753395_dashik10

“Amo la creatività in tutte le sue forme – spiega la giovane su Instagram, dove in poco tempo ha conquistato la bellezza di 126 mila followers, che l’hanno resa una vera e propria celebrità social -. Adoro i capelli lunghi e sto facendo crescere i miei dal 2003. Il mio obiettivo? Arrivare alla punta dei piedi”.
Simpatica e pronta alla battuta, Dashik non ha alcuna intenzione di abbandonare la sua missione e così ai numerosi sostenitori che le chiedono di dare un taglio alla folta criniera per confezionare parrucche risponde a tono di poter pensare di farlo “tra quattordici anni”.