Elisabetta Canalis, capezzolo a vista e parrucchiere in spiaggia

Le distanze non sono un problema per Elisabetta Canalis che pochi giorni fa era in Sardegna e in queste ore si sollazza nelle acque delle Bahamas tra razze, squali e tartarughe.

C_2_fotogallery_3089132_upiFoto1F

In vacanza con la figlia Skyler e l’amico Niky, la showgirl sfoggia curve da capogiro tra il lato B sodo e il décolleté impeccabile. E mentre si riposa all’ombra regala pure un siparietto hot mostrando una porzione di capezzolo. Poi, di rientro in stanza approfitta del suo hair stylist di fiducia per una spuntatina ai capelli… fronte mare.

Da Belén a Nainggolan, il dentista dei vip svela i segreti per un sorriso da star

Belén Rodriguez, Radja Nainggolan, ma anche Marco Borriello, Filippo Bisciglia, Alessandro Florenzi e il premio Oscar Dustin Hoffman. La lista è interminabile e tutti, ma proprio tutti, oggi vogliono un sorriso perfetto. Per essere impeccabili in foto, sul set o in televisione e brillare, sorridendo, nel firmamento dello showbiz. Tanti i trucchi e i segreti che nascondono la ricerca di una perfezione, quasi maniacale, per i volti noti dello spettacolo.

3465600_1204_2 (1)

In esclusiva per Il Messaggero.it, il “dentista dei vip”, svela cosa chiedono showgirl, attrici e calciatori che si rivolgono a lui per correggere difetti (ma non solo) attraverso l’approccio “Olisticsmile” che cura il paziente nella sua totalità in un percorso estetico globale e che non si limita solo ai denti.

Quali sono i segreti per un sorriso da star?

Da quando il sorriso in tv e sui social network è diventato uno strumento di comunicazione così importante, si cerca un’odontoiatria estetica ancora più maniacale e attenta ai particolari. Esistono delle tecniche che prevedono di ottimizzare il sorriso in modo perfetto. Il bianco dello smalto è scontato, così come l’allineamento dentale. Ci sono però microtecniche non conosciute che permettono di avere quell’effetto televisivo, mediatico e fotografico con armonizzazione del sorriso in virtù delle linee del labbro, del viso, degli occhi e del colore dei capelli. Si cerca la perfezione, non basta più un dente bianco e allineato. Quindi un sorriso uniforme e aperto con un effetto equilibrato nel rapporto dentatura-labbro, ma anche viso e naso. In sintesi rapportato alla fisionomia.

Da Belén Rodriguez a Radja Nainggolan, cosa chiedono nello specifico le celebrity dello showbiz e dello sport per avere un sorriso impeccabile?

Nel mondo dello spettacolo, soprattutto la parte televisiva femminile richiede la perfezione. Si cerca di avere uno smalto sempre più bianco, un sorriso allineato senza zone d’ombra e vie di fuga buie (i denti dietro ai canini). Un sorriso omogeneo con più denti visibili possibili. Dove esiste un sorriso frontalmente bello, ma che poi non si estende ai molari e ai premolari, si cerca di espanderlo visivamente con faccette o con mascherine invisibili.

E nel mondo calcio, invece?

Nel calcio si cerca poco la perfezione estetica. Al massimo uno sbiancamento. Il calciatore non richiede la bellezza e si sta infilando nell’idea di ottimizzare la bocca per avere un risultato positivo a livello sportivo.

In che modo?

La bocca può essere responsabile di una performance alterata e di una recidiva degli infortuni muscolari. Come? Un dente del giudizio mal posizionato può generare una pubalgia. Con un esame radiologico accurato il calciatore sa che nel mio studio è possibile identificare tale patologia grazie a questo tipo di analisi.

Ma cosa significa “odontoiatria olistica”?

Curare il paziente e non il dente. L’iperspecializzazione nel tempo ha portato il medico a perdere il concetto di cura del paziente.Una volta il medico di base, da un punto di vista internistico, aveva una risposta per tutto. Oggi si è perso l’approccio del medico di base e si ricerca l’iperspecialista per il problema cutaneo, il problemino intestinale o diagnosi particolari. Va tutto bene, però si è perso l’approccio globale. E, a maggior ragione, nella parte odontoiatrica. Il mio staff è composto da 14 dentisti, quindi sono il primo a cercare un approccio monospecialistico, ma nella sua globalità. Non si cura il dente fino a se stesso, ma il dente che sta in una bocca, che a sua volta sta nel cranio, che sta nell’individuo nella sua totalità.

Ci fa un esempio?

L’otturazione di piombo, usata in questi anni, ha causato molte allergie cutanee e metaboliche. Tanti problemi di occlusione generavano danni alla colonna vertebrale e l’odontoiatria olistica si occupa proprio di questo. Dobbiamo essere noi dentisti ad accorgercene intercettando una problematica in bocca e cercando di capire fino a che punto può danneggiare il paziente.

Per avere un sorriso da star ci sono alimenti consigliati e altri che è meglio evitare. Perché i pigmenti rischiano di rovinare lo smalto. Qualche consiglio?

Il consiglio è quello di utilizzare il più possibile prodotti biologici. In particolare sono scettico sui dentifrici, ma non per una lotta contro le multinazionali. Bisogna essere attenti da un punto di vista chimico su cosa ci mettiamo in bocca, anche sul piano alimentare. Nel mio studio abbiamo realizzato, in collaborazione con una nota azienda, un dentifricio biologico senza abrasivi e pigmenti. Gli alimenti hanno paradossalmente una funzione che è più intelligente di un dentifricio generico. Attenti, dunque, agli alimenti pigmentanti come il vino rosso, il tè, il mirtillo, il caffé, la curcuma, tutto ciò che sconsigliamo nei tre giorni successivi allo sbiancamento. Ci sono poi prodotti che per consistenza aiutano a detergere il dente, quindi materie prime vegetali come le mandorle, le noci, il finocchio, la carota e il sedano che con la masticazione lo puliscono in modo biologico.

Nel mondo dello spettacolo esistono i personaggi televisivi che cercano la perfezione e poi quelli che vivono di immagine sui social. Anche loro richiedono un sorriso perfetto ai tempi di Photoshop?

Ci sono personaggi che hanno un numero di follower indescrivibile, soprattutto quelli che hanno partecipato ai reality. Sono rimasto stupito da Laura Cremaschi, la “Bonas” della trasmissione “Avanti un altro” condotta da Paolo Bonolis, che ha 950mila seguaci. O quelli che escono da “Temptation Island”, che dopo tre mesi hanno oltre 750mila follower.

Sì, certo, ma i follower si acquistano…

Sono comunque stupito. Anche in questo caso, nonostante le app per il ritocco, cercano la perfezione e si cura il dettaglio. Ad esempio modificando la linea di un premolare o togliendo la punta al canino. Particolari che se non emergono in tv, sono facilmente visibili in foto e smascherabili. E non si tratta di personaggi che vivono solo su Facebook e Instagram.

Quasi una chirurgia plastica per il dente…

Faccio questo lavoro da 24 anni. Mio padre era dentista e mio nonno anche. Oggi c’è una maniacalità, che poco tempo addietro era impensabile. Fino a 5 anni fa era impossibile realizzare una simmetria nelle parabole gengivali o negli angoli dei canini. Abbiamo fatto dei lavori su Belén Rodriguez e Gracia De Torres che se mi avessero chiesto qualche anno prima non sarei stato in grado di affrontare. Oggi, invece, mi rendo conto che è questo che si cerca e che fa la differenza in un sorriso.

E i comuni mortali? Cosa possono fare a casa per avere un buon sorriso e quali sono i rimedi homemade che consiglierebbe?

Sembrerò scontato, ma il segreto è una buona igiene orale. La ricerca dello spazzolino adeguato è, purtroppo, nelle mani del dentista.

Spazzolino elettrico o manuale?

Il dilemma è proprio questo. Non possiamo fare da soli. Lo spazzolino elettrico è di sicuro quello più efficace. Rimuove più placca, arriva ovunque, la testina è piccola e, di base, io utilizzo quello da venti anni.Ma non tutte le bocche possono permetterselo. Ci sono denti che hanno una gengiva più sottile, uno smalto più delicato e, in questi casi, uno spazzolino elettrico potrebbe avere una funzione peggiorativa. Consuma di più lo smalto e rovina la gengiva. Anche gli spazzolini manuali non sono tutti uguali: esistono quelli con le setole morbide, medie e dure che il dentista deve saper consigliare in base alla sensibilità del paziente. Quindi l’utilizzo va personalizzato.

Dal suo studio di star ne sono passate diverse. Ma ce n’è una a cui vorrebbe proprio mettere le mani in bocca?

Dopo aver avuto la fortuna di curare Belén, che in Italia è oggi la donna più affascinante dello spettacolo, e la sorpresa di aver ricevuto Dustin Hoffman, che per un’urgenza da Londra ha preso l’aereo privato per venire a Roma a causa di un probelma ad un dente frontale, posso chiedere ben poco. Avevo il desiderio di conoscere Miriam Leone, a mio avviso una delle più belle attrici italiane, ma l’ho incontrata poco tempo fa e adesso inizio con lei un percorso estetico. Per me è stato un bellissimo traguardo. Poi, se proprio dovessi confidare un sogno, direi Papa Francesco, anche perché sono cattolico e credente.

Katie Price, nono intervento al seno per la starlette inglese dei reality

Katie Price ha condiviso sul suo profilo Instagram alcuni scatti dove esibiva i suoi nuovi capelli scintillanti. Ma le foto in questione hanno scatenato invece le voci che la star della tv inglese abbia subito il nono intervento al seno. Il petto della 39enne è più prorompente di prima, parola dei fan, che hanno iniziato a commentare gli scatti molto procaci, indirizzando l’interesse sull’evidente cambiamento fisico…

katieprice

Non si sono fatte attendere le reazioni dei follower alle nuove immagini della star del piccolo schermo. C’è chi ha domandato: “Sono i capelli che volevi che le persone notassero o il nuovo intervento al seno?”. Altri hanno sottolineato: “I seni sembrano più grandi!” o hanno scherzato: “Due grandi cambiamenti”.

Sabrina Ferilli: candida, ma non troppo

E’ proprio vero che l’abito a volte non fa il monaco. Lo dimostra chiaramente Sabrina Ferilli che si è presentata sul red carpet della Festa del Cinema di Roma indossando un abito in netto contrasto con il ruolo che ha interpretato nel film The Place.

C_2_box_46807_upiFoto1F (1)

Capelli lungi sciolti, sorridente e solare, Sabrina Ferilli ha scelto un outfit total white firmato Ermanno Scervino. Il candore del delicato vestito in pizzo, con inserti di georgette contribuisce a donarle un’aurea di positività. Peccato che il suo ruolo nel film sia assolutamente l’opposto! In The place, l’ultima fatica cinematografica di Paolo Genovese, l’attrice romana interpreta infatti una cameriera una sempre triste e angosciata, figura centrale della caffetteria, il “posto” in cui si svolge il film.

Ria Antoniou, il sogno proibito nel calendario For Men 2018

Incarna il sogno proibito, la donna formosa e spumeggiante. Per questo Ria Antoniou è stata scelta come protagonista del calendario 2018 di For Men Magazine. Greca di nascita, ma italiana d’adozione, la bellezza giunonica dai capelli biondi e gli occhi chiari, dopo aver posato per Playboy ed Esquire mostra le sue grazie in un mix di erotismo e fascino.

C_2_fotogallery_3083812_9_image

Ogni mese del calendario racconta una storia: il look cambia e le pose pure. Ria preferisce giugno, quando la sensualità raggiunge l’apice: il latte versato sul corpo in una miscela di sensualità e fascino irresistibile. In altre pose si ispira a Marilyn Monroe, come nel mese di febbraio. Considerata tra le 10 donne più belle, la Antoniou racconta che la bellezza da sola non basta: “Sono importanti il carattere e la personalità”.

Belen taglia i capelli, ma non i peli sulle gambe

“El pelo cortito me gusta” scrive nella didascalia dell’ultimo scatto dal mare. Belen Rodriguez ha tagliato i capelli e sfoggia sui social il nuovo look, pochi giorni dopo la polemica sui peli di braccia e gambe che invece non ama togliere. Di Andrea Iannone ancora nessuna traccia e sul web si fa sempre più convincente la possibilità di una crisi di coppia.

C_2_articolo_3082640_upiImagepp

Ha dato un taglio netto alla sua folta e lunga capigliatura scegliendo un look più sbarazzino e chissà cos’ha adesso in testa Belen! Solo qualche giorno fa discuteva con i follower sulla peluria di gambe e braccia. Dopo che una fan aveva notato in una foto qualche peletto. Secca era arrivata la replica della Rodriguez: “Perché sono sudamericana e noi tutti ci lasciamo la peluria bionda. I peli grossi ovviamente vanno via con la ceretta, ma il resto sono bellissimi, ti fanno dorata! Sono diverse culture, io odio la ceretta sulle braccia perché poi punge”.
Non mette a tacere invece le voci di crisi. Da diverse settimane non compaiono selfie di coppia sui rispettivi profili della Rodriguez e di Iannone. C’è chi dice che lui non abbia gradito il riavvicinamento di Belen al suo ex Stefano De Martino (paparazzati insieme con il figlio Santiago) o la partecipazione della showgirl alla festa del suo ex Marco Borriello. Fatto sta che Iannone pensa alle gare (senza troppo successo) ed è lontano da Belen. Ora il cambio di look: cosa si sarà messa in testa la bella Belen?

Asia Nuccetelli, incredibile trasformazione: la figlia di Antonella Mosetti non sembra più lei

Si è fatta notare partecipando al Grande Fratello vip insieme alla mamma Antonella Mosetti. Chi la ricorda solo 9 mesi fa con i suoi lunghi capelli neri e quel faccino da ragazzina stenterebbe davvero a riconoscerla.

asia-nuccetelli-trasformazione_28145859

Ma cosa ha fatto Asia Nuccetelli? Scorrendo il suo profilo Instagram la trasformazione della ragazzina appena 20enne è impressionante: non solo è diventata bionda platino ma il suo viso sembra stravolto dalla chirurgia plastica, labbra gonfiate e zigomi tirati. Mamma Antonella in un recente intervista a Diva e Donna ha dichiarato: «Asia si è solo rifatta il naso e qualche punturina di acido ialuronico». Sarà, ma confrontando le foto il paragone è impietoso.

Barbie umana pronta per un altro intervento: ecco cosa ha deciso di fare

Desidera diventare identica alla sua bambola preferita, la Barbie, per questo Rachel Evans, londinese di 46 anni, ha speso oltre 20 mila sterline in interventi di chirurgia plastica, ma dopo 11 anni di operazioni ha deciso di sottoporsi a quella che probabilmente è la più estrema di tutte.

barbie2-u431201038627365qm-656x369corriere-web-nazionale_640x360

La donna, nel tentativo di mascherare gli anni che pasano, si è rifatta seno, labbra, zigomi ha eliminato le rughe e ora si è sottoposta a una procedura per avere gli angoli della bocca perennemente all’insù, proprio come se sorridesse in ogni momento. Tutta la sua vita, come riporta anche il Daily Mail, si basa sul desiderio e il tentativo di imitare la bambola della Mattel, anche nell’abbigliamento, nel trucco e nell’acconciatura di capelli.
«Mi sento come Barbie, penso come Barbie e sono Barbie. Penso che siamo la stessa persona, sono una bambola umana», ha ammesso la donna durante l’intervista. Rachel va in palestra 5 volte a settimana per mantenersi in forma e poter continuare a lavorare come modella per le riviste che la chiamano.

Zinco, importante contro il cancro alla prostata e l’acne. Ecco le altre proprietà benefiche

Svolge un ruolo fondamentale nella sintesi proteica e aiuta a regolare la produzione cellulare nel sistema immunitario del corpo umano. Stiamo parlando dello zinco, un minerale che si trova principalmente nei muscoli e in concentrazioni elevate nei globuli bianchi e rossi, nella retina, nella pelle, nel fegato, nei reni, nelle ossa e nel pancreas.
La carenza di zinco condiziona pesantemente la crescita corporea e l’aumento di peso. Può provocare inoltre bassa pressione, perdita di appetito, depressione, perdita di peso, diarrea, perdita di capelli, stanchezza. Negli uomini lo zinco è un elemento importante per la produzione di sperma: una carenza può provocare una diminuzione del numero di spermatozoi nel seme; al contrario eiaculazioni frequenti possono provocare una carenza di zinco.

ostriche-alimenti-alto-contenuto-di-zincoTra i cibi più ricchi di zinco ci sono le ostriche, la carne rossa e bianca, le noccioline, i fagioli, il pane integrale, i semi di zucca, i semi di girasole, i semi di papavero, il germe di grano, i cereali integrali, il cioccolato fondente, il sesamo, i funghi secchi, le rape, le noci pecan, la radice di zenzero, i pinoli e l’olio di pesce. Negli uomini la dose giornaliera raccomandata è 11 mg, nelle donne 8 mg, nelle donne in gravidanza 11-13 mg, nelle donne che allattano 12-13 mg, nei bambini 4-8 anni 3-5 mg, nei bambini di 9-13 anni 8 mg.

Scopriamo insieme le proprietà benefiche attribuite allo zinco.

1 – Prostata e cancro. Lo zinco è molto importante per curare i disturbi della prostata. Una sua carenza può provocare l’ingrandimento della ghiandola prostatica, rendendola vulnerabile al cancro. Diverse ricerche hanno dimostrato una riduzione della crescita del tumore alla prostata quando i livelli di zinco sono normali. Negli uomini lo zinco previene danni prematuri che possono portare a problemi come il cancro. Lo zinco contribuisce a neutralizzare i radicali liberi, i sottoprodotti pericolosi del metabolismo cellulare che possono causare una serie di malattie.

2 – Pelle e acne. Diversi studi hanno dimostrato che lo zinco sia un rimedio efficace per la cura dei brufoli e dell’acne. Lo zinco regola e controlla la quantità di testosterone nel corpo, svolgendo un ruolo centrale nel provocare l’acne. Questo minerale è inoltre coinvolto nella sintesi del collagene, aiutando a mantenere la pelle sana e a ripararla.

3 – Eczema. Lo zinco svolge un ruolo importante nella cura delle infezioni croniche e aiuta il corpo a ripristinare la sua capacità di guarire completamente. L’eczema è un disturbo infiammatorio e cronico della pelle ed è causato principalmente dalla carenza di zinco.

4 – Cervello. Studi recenti hanno evidenziato che lo zinco ha un forte impatto sulla funzione mentale. Lo zinco è presente in alte concentrazioni nell’ippocampo, che ha un ruolo importante nel pensiero e nella memoria. Lo zinco aiuta a mantenere la funzione cerebrale forte.

5 – Gusto e olfatto. Per questi due sensi lo zinco è molto importante. Aumentare i livelli di questo minerale può incrementare questi due sensi, permettendo loro di funzionare a livelli ottimali.
6 – Infezioni. Lo zinco aiuta a ridurre la gravità e la durata di raffreddori e altre malattie lievi. Questo anche grazie alla capacità di stimolare l’attività dei globuli bianchi. E’ importante anche per proteggere dai disturbi infettivi e dalle infezioni fungine.

7 – Alopecia. L’alopecia provoca perdita di capelli sia nei bambini che negli adulti. Lo zinco è importante per la forza e l’integrità dei capelli. Diverse ricerche hanno dimostrato che lo zinco è maggiormente efficace nel trattamento dell’alopecia infantile.

8 – Ossa. Lo zinco aiuta a mantenere ossa forti, soprattutto negli anziani e quando si mostrano segni di invecchiamento precoce o osteoporosi. Lo zinco contribuisce ad evitare che le ossa diventino deboli e fragili.

9 – Gravidanza. Lo zinco è essenziale per il funzionamento e per la riparazione del Dna. E’ importante per la crescita rapida delle cellule e per la costruzione dei componenti principali della cellula durante la gravidanza.

10 – Antiossidante. Lo zinco è un potente antiossidante, importante per la sintesi proteica, la funzione enzimatica e il metabolismo dei carboidrati.

11 – Regolazione enzimatica. Lo zinco è un componente essenziale di numerosi enzimi che aiutano a regolare la crescita cellulare, la sintesi proteica, gli ormoni, il Dna, la regolazione della trascrizione genica e il metabolismo energetico.

12 – Fatica cronica. Le persone affette da stanchezza cronica vengono invitate dagli specialisti a consumare olio di pesce, in quanto ricco di zinco. Questo minerale è importante per la normale funzione muscolare.

13 – Cecità notturna. Lo zinco aiuta a migliorare la vista, soprattutto in coloro che soffrono di cecità notturna.

14 – Peso. Per le persone obese lo zinco svolge un ruolo importante nella perdita di peso. Diversi studi hanno associato questo minerale ad un calo dell’appetito.