Beyoncé e Jay-Z si mostrano in intimità nel book ufficiale del tour “On The Run II”

Il tour “On The Run II” di Beyoncé e Jay-Z non è solo uno show degno di Hollywood, con tanto di palco mastodontico, passerelle sospese e costumi di scena grandiosi.

C_2_articolo_3145450_upiFoto1F (1)

Il tour che le due star stanno condividendo è fatto anche di momenti privati che vengono trasmessi dagli schermi giganti. In più, i fan che assistono ai loro concerti hanno potuto avere un booklet contenente immagini intime e senza filtri delle due star, che raccontano così la loro storia e al loro quotidianità.

Beyoncé regina di incassi, è lei la cantante più pagata del 2017

Il 2017 è l’anno di Beyoncé, eletta dalla rivista “Forbes” come la cantante più pagata dell’anno. In dodici mesi Queen B ha racimolato ben 105 milioni di dollari, considerando la vendita dei dischi e le esibizioni dal vivo. Dietro di lei la britannica Adele (69 milioni), mentre a Taylor Swift (44 milioni) non sono bastati gli incassi record dell’ultimo album per mantenere lo scettro ed è scesa al terzo posto.

b62fe113c2493c1ba0adac5605bddbb6-7924-kbHH-U1100108208994217G-1024x576@LaStampa.it

A chiudere la top five ci sono Celine Dion, a quota 42 milioni grazie alla serie di spettacoli in cartellone a Las Vegas, e Jennifer Lopez con 38 milioni guadagnati anche con il reality televisivo dell’Nbc “World of Dance”, di cui era sia giudice che produttrice.
Al sesto posto troviamo la leggenda del country Dolly Parton, con 37 milioni di dollari incassati grazie ai suoi concerti. Solo settima invece Rihanna (36 milioni di dollari), che riesce però a tenere testa a Britney Spears (34 milioni di dollari) e Katy Perry (33 milioni di dollari). A chiudere la top ten un volto nuovo: la 75enne Barbra Streisand (30 milioni), con un album in uscita e impegnata negli scorsi mesi con il suo tour.

Boxer braids: tutte pazze per le trecce doppie

Sono tornate di moda negli ultimi anni e stanno davvero bene a tutte. Di cosa stiamo parlando? Delle trecce, ma non delle solite alla Pippi Calzelunghe. Una delle ultime tendenze, infatti, prescive le boxer braids, le cosiddette trecce doppie, chiamate così proprio perchè era l’acconciatura preferita delle donne pugile. Per chi ha capelli lunghi, sfilati, ma anche di media lunghezza, si tratta di una acconciatura semplice e veloce da realizzare o, per chi proprio non ne è capace, anche da farsi fare.

boxer-braids-trecce-doppie_o_su_horizontal_fixed

Di fatto non si tratta che di trecce alla francese, realizzate la maggior parte delle volte in coppia. Se, invece, desiderate ottenere un effetto più sbarazzino, invece, potete inventare una pettinatura a base di trecce multiple e, perchè no, anche di diverse dimensioni, scegliendo, di volta in volta, ciocche più o meno voluminose da intrecciare.
A lanciare le mode, come sempre sono le sono le celebrities. Attrici, cantanti o modelle che postano una foto et…voilà in pochi secondi l’acconciatura diventa virale. Qualche esempio da sbirciare? In primis ricordiamo Hilary Swank nel film “Million Dollar Baby”, per passare poi dalle sorelle Kardashian, Beyoncé o Chiara Ferragni.
Sono molti gli hair sylist che propongono questa pettinatura; è un modo di acconciare i capelli così versatile da risultare adatta sia ai look più sportivi che a quelli da red carpet. Oltre a essere glam e ricercata è anche semplice da realizzare. L’intreccio parte dalle radici: si parte con il fare una riga in mezzo e dividendo, poi, la chioma in due parti. Si procede facendo due code basse: dopo aver sciolto una di queste code, si inizia ad intrecciare partendo dall’attaccatura della fronte e inserendo una ciocca di capelli mano mano che la treccia prende forma. Una volta finito, se desiderate mantenere un effetto duraturo per una serata o giornata importante, potete usare un gel o una lacca per fissare il tutto.

Quando il trucco fa miracoli: ecco il ragazzo che si trasforma nelle star

Può diventare Lady Gaga, Kim Kardashian, Jennifer Lopez o Beyoncé tutte le volte che vuole, ma la trasformazione non è senza trucco.

Da-Beyoncé-a-Rihanna-ecco-come-un-ragazzo-si-trasforma-nelle-celebrity-con-il-make-up

Anzi. Paolo Ballesteros è un giovane conduttore tv, attore e modello filippino, che tra le sue molte doti annovera anche un talento da make up artist.

C_4_articolo_2101053_upiFoto1F

La galleria delle sue creazioni è postata sul suo profilo Instagram, dove Ballesteros mostra cosa ci si può inventare con molto maquillage.

trucco14

L’eclettico artista, lo scorso anno ha ricevuto anche un premio per le sue trasformazioni, che comprendono le star del cinema e della musica più gettonate del momento, da Dakota Johnson a Taylor Swift, agli evergreen dello star system come Jennifer Aniston e Angelina Jolie.

Il-truccatore-che-si-trasforma-nelle-star-americane-con-il-make-up

Ballesteros non si limita a fare miracoli col trucco: il giovane si diverte a inventare anche i nomi dei suoi personaggi, dando loro un sound più filippino. Così Sofia Vergara diventa Sofia Kurchara e Kendall Jenner diventa Kendall Jerber. Anche la fantasia è un dono.

Beyoncé canta in onore di Stevie Wonder, ma il vestito è troppo corto

Beyoncé ha oscurato la stelle della musica accorse a Los Angeles l’11 febbraio per il concerto in onore di Stevie Wonder.

img.phpLa cantante ha ipnotizzato il pubblico del Nokia Theatre non solo con la sua interpretazione di famose hit del cantante soul, come “Fingertip” e “Higher Ground” – suonate insieme a Ed Sheeran e Gary Clark jr – ma anche con il suo abito nero e oro, tanto succinto da lasciare intravedere un po’ troppo.Lo “Stevie Wonder: Songs in the Key of Life – An All-Star Grammy Salute” si è tenuto due giorni dopo la cerimonia dei Grammy Awards. Alla serata, hanno partecipato tantissimi artisti – da Lady Gaga a Pharrell Williams, da John Legend ad Andrea Bocelli – e tutti si sono esibiti in cover del celebre cantante, vincitore di 25 Grammy, che ha chiuso il concerto con un medley dei suoi più grandi successi.