Alessandra Pierelli a ‘Verissimo’: “Ho rischiato di morire un’altra volta”

“Ho rischiato di morire un’altra volta”. Così Alessandra Pierelli, divenuta nota alle cronace di gossip 13 anni fa per aver conquistato l’ex tronista Costantino Vitagliano a ‘Uomini e Donne’, nella puntata di sabato pomeriggio di ‘Verissimo’.
“E’ una cosa che è successa adesso, ancora la sto metabolizzando. Una complicanza improvvisa mi ha portato a essere lontano dalla mia famiglia per un mese circa”. Undici anni la Pierelli rischiò seriamente la vita in seguito di un intervento di liposuzione, ieri invece racconta di essere stata vittima, lo scorso dicembre, di un grave problema di salute.

2m6l746

“Ho rischiato la vita nel 2006 – tornando al primo momento di paura della sua vita – dopo un intervento di chirurgia estetica. È stata una parentesi bruttissima della mia vita ma me la sono cercata perché non avevo bisogno di fare quell’intervento. Quello che mi circondava all’epoca mi portava a non piacermi. Ho fatto un mese di ospedale e ne ho pagato le conseguenze per un anno. Ho avuto tanta paura”.
“Era il 14 dicembre 2016 – racconta l’ultimo episodio – mi è accaduta una complicanza all’improvviso che mi ha portato a essere lontana dalla mia famiglia e per un mese circa in ospedale. Sono riuscita a superarla. È stata una cosa che nessuno di noi si aspettava ma, con la forza di volontà e con la voglia di vivere, tutto può passare e guarire. Ce l’ho fatta, sono qua, ma sono stata di nuovo tra la vita e la morte”.
“Penso che lassù non mi vogliano – conclude Alessandra Pierelli – Da madre questa esperienza è stata terrificante. Non sono stata con la mia famiglia a Natale e Capodanno. Quello che mi è accaduto è stato davvero brutto però mi ha dato forza di riprendere la mia vita in mano. Dopo questa cosa sono successe una marea di cose belle, ho avuto tante proposte di lavoro”.

Loredana Lecciso: “Il bacio tra Al Bano e Romina? Ecco cosa penso…”

“Dopo l’operazione abbiamo fatto una videochiamata. È stato molto tenero. Emozionante. È stato un momento brutto ma che ha unito tutti ancora di più. Se Romina non è venuta, è perché è stata tranquillizzata da Al Bano e dalle ragazze. Ha chiamato tante volte, spesso le ho risposto io e le ho passato Al Bano. È favoloso questo affetto che rimane tra ex-coniugi. La famiglia è anche quella”.

1-senza-titolo-1

Dopo il bacio chiesto dal pubblico e negato da Al Bano a Romina Power in prima serata, Loredana Lecciso torna a Domenica Live a parlare con Barbara D’Urso del suo rapporto con il cantante, ricordando anche l’intervento chirurgico cui è stato recentemente sottoposto.
“Al Bano ha questo grande progetto di famiglia allargata, io lo aiuterò in questo progetto, chiaramente è complicato”. Romina però continua a dire di essere moglie di Al Bano, ricorda Barbara D’Urso e domanda alla Lecciso: Sei gelosa?
“C’è stata una sentenza di divorzio, non scherziamo. Ho abbandonato questo tipo di sentimento, da almeno tre o quattro anni. Sono troppo adulta. Ma all’età nostra, Romina e io possiamo permetterci di essere gelose? Per me contano i fatti. Ti preoccuperesti di più se qualcuna tentasse di toccare l’uomo tuo o se lui tentasse di toccare un’altra? Io ho fiducia nella mia realtà, il resto è spettacolo”. La conduttrice sottolinea il legame solido e bellissimo tra Romina Power e Al Bano.
“Io ero una donna tendenzialmente non gelosa, di più – replica Loredana Lecciso – Qualsiasi persona si avvicinasse alla mia metà, ero gelosissima. Con gli anni, la consapevolezza ha preso il posto della gelosia. Io dico che devono mantenere il loro sodalizio artistico”. Nessuna critica a quel tentativo di bacio in prima serata?
“Magari per i bambini non è stato il massimo. Quando ci sono queste cose, non si pensa mai ai bambini. Ma Al Bano è stato bravissimo”. E quando Al Bano e Romina saranno in tour?
“Il lavoro è una cosa, la famiglia un’altra. È come dire alla moglie di un avvocato tu vai a studio? Noi teniamo le cose tendenzialmente separate”.

Elisabetta Gregoraci, che addominali scolpiti!

Che fisico! Non si può non dirlo davanti a una Elisabetta Gregoraci dagli addominali scolpiti e una tartaruga ben in vista che lascia senza parole. La showgirl posta una foto post allenamento con un reggiseno sportivo e un paio di legging che lasciano la pancia scoperta. Pratica con costanza fitness e i risultati si vedono eccome.

C_2_articolo_3059718_upiImagepp

Impegnatissima nel lavoro, conduttrice, attrice e modella, e mamma onnipresente per Nathan Falco, 8 anni, la Gregoraci è instancabile. Per mantenere il corpo tonico è sempre in movimento e non rinuncia mai alla palestra, come si può ben vedere dal suo profilo Instagram.
Qualche giorno fa era in California per presentare “Mata Hari”, ma appena rientrata a Montecarlo si è dedicata al suo bambino tra partite alla playstation e corse col pallone sulla spiaggia.

Questa immagine ti terrorizza? Soffri di tripofobia: ecco cosa significa

Se un’immagine piena di buchi genera terrore, allora vuol dire che si soffre di tripofobia, ovvero la paura di superfici con buchi. Sebbene non sia stata ancora inserita nel “Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders” dell’American Psychological Association, sembra che di questa fobia ne soffrano molte persone, che hanno raccontato del loro problema sui social.

mangiatore7

Se osservare l’alveare degli imenotteri, i frutti di loto o altre immagini simili crea disagio probabilmente significa che si è tripofobici. Molte persone sono venute a conoscenza del proprio piccolo disturbo attraverso la rete che spesso ne ha enfatizzato gli effetti. Sono molte le immagini che generano reazioni repulsive: le spugne da bagno, il formaggio svizzero emmentaler, il cioccolato spumoso, secchi di acqua sporca pieni di bollicine e aggregati di oggetti in grado di creare pattern con buchi. Secondo alcuni psicologi l’essere umano prova repulsione verso questi pattern ripetuti poiché il cervello li associa a quelli presenti su animali pericolosi, come la pelle dei serpenti e gli alveari di temibili calabroni.

Ogni quanto bisogna lavarsi i capelli? Il consiglio degli esperti è sorprendente

Tutti, almeno una volta nella vita, ci siamo chiesti “Ogni quanto andrebbero lavati i capelli?”. Con lo smog e la vita quotidiana siamo portati infatti a lavarli sempre più spesso. Ma il parere degli esperti sembra differire… Come riporta il sito del New York Times, Jeff Chastain, hair stylist di New York, afferma che i capelli delle donne andrebbero lavati non più di una o due volte alla settimana: “Meno shampoo – dice – significa capelli più forti e più lunghi”.

landscape-1444662703-capelli-shampoo

Non è tutto, il parrucchiere americano dà anche un consiglio sorprendente: “Usate il balsamo al posto dello shampoo”. Motivo? Ha minori proprietà detergenti ed è meno invasivo. Il consiglio è soprattutto per le donne con i capelli ricci che – secondo Chastain – avrebbero ancora meno bisogno di lavaggi. Per quanto riguarda gli uomini, l’hair stylist suggerisce di lavare i capelli con lo shampoo una volta a settimana e i restanti giorni con il balsamo. Ma se i capelli delle donne al secondo o terzo giorno di lavaggio diventano grassi? L’esperto consiglia lo shampoo secco.