Lewis Hamilton rimprovera il nipotino: “I maschi non si vestono da principesse”

Lewis Hamilton è finito nel mirino degli utenti dei social per una battuta fatta al nipotino. Il campione del mondo di Formula 1 ha pubblicato un video su Instagram in cui “rimprovera” il nipotino che il giorno di Natale aveva indossato un costume da principessa. “Sono così triste, guardate mio nipote. Perché hai chiesto un abito da principessa per Natale?”, dice Hamilton. “Perché mi piacciono”, la risposta del bambino. “I maschi non indossano abiti da principessa”, il commento del pilota.

hamilton-nipote_28183438

Su Twitter in molti lo hanno accusato di sessismo e di portare avanti degli stereotipi. Hamilton ha poi chiesto scusa: “Ieri ho preso in giro mio nipote e ho realizzato di aver usato parole inopportune. Non avevo intenzione di offendere nessuno. Adoro il fatto che mio nipote ami esprimersi come crede, come tutti dovremmo fare. Le mie scuse più profonde, perché non si può accettare che qualcuno, non importano le origini, sia emarginato o inquadrato in uno stereotipo. Avrà sempre il mio sostegno chi vive la sua vita esattamente come lo desidera e spero che questo mio scivolone venga dimenticato”.

Emily Ratajkowski e il lato B super hot, gli “auguri” di Natale sono esplosivi

Emily Ratajkowski torna a stregare i fan con un “video delle feste” che non lascia spazio all’immaginazione. A poche ore dal Natale, gli “auguri” della modella statunitense sono decisamente hot…

3447724_1130_collage_2017_12_24_1_

Nel filmato postato su Instagram, Emily si trova al mare, strizzata in un costume intero a pois, che valorizza le curve da capogiro. Un regalo davvero piccante dedicato a tutti i suoi follower.
Neanche a dirlo, i fan della modella apprezzano i “succinti” auguri di Natale e in poche ore il video supera i 3milioni di visualizzazioni.

Valentino Rossi non è più single: ecco chi è la nuova fiamma

Valentino Rossi non sarebbe più single. Secondo alcune indiscrezioni la nuova fiamma del campione di motociclismo è Francesca Sofia Novello, top model testimonial di tanti noti marchi e volto televisivo nella trasmissione di Piero Chiambretti.

3438142_1908_collage_2017_12_19_1_ (1)

Francesca Sofia ha incontrato Valentino Rossi in passato perché ricopriva il ruolo di “ombrellina” e anche perché è stata ospite della 100 km di domenica scorsa nel ranch di Velntino a Tavullia. Lo testimoniano i video da lei stessa postati sui social.
Le immagini mostrano la pista e Francesca Sofia in compagnia delle fidanzate “ufficiali” di altri piloti impegnati in gara. E in diversi parlano di atteggiamenti molto affettuosi tra lei e Rossi.

Belen, letterina (social) a Babbo Natale con Santiago

E’ giunto il momento di scrivere la letterina a Babbo Natale anche per Santiago De Martino che seduto sulle gambe di mamma Belen inizia a fare l’elenco dei suoi desideri. Il piccolo di casa Rodriguez vorrebbe un videogioco, tanti gomitoli di lana per il gatto Stich e una originalissima bicicletta con una scopa incorporata… E il video social del tenero siparietto supera il milione di click in pochissime ore.

C_2_articolo_3112914_upiImagepp (1)

Lontana dai riflettori, Belen è tutta per il suo Santiago che, a quattro anni, detta alla sua mamma l’elenco dei regali che vorrebbe trovare sotto l’albero di Natale. Non mancano un videogioco, un cucciolo di tigre “non vero” e un geco verde “finto”. Il bambino pensa anche al suo gatto Stich per il quale chiede tanti gomitoli di lana con cui divertirsi. Ma il pezzo forte è “la bicicletta con la scopa incorporata” che “quando pedali la scopa fa i grattini alla schiena”, racconta Santi, che non manca di fantasia. La Rodrugez scrive ogni parola mentre osserva il figlio divertita e intenerita e commenta: “Questa roba della bicicletta sarà un po’ complessa da chiedere a Babbo Natale”. Ma il bambino è felice e mette la sua firma… in attesa dei suoi grattini speciali. Chissà se anche Belen ha scritto la sua letterina.

“Stiamo facendo un hard”, Canalis e Corvaglia in lotta sul divano

In un video postato da Elisabetta Canalis su Instagram si può vedere una scena piuttosto animata, che ha come protagonista l’ex velina con l’amica di sempre, Maddalena Corvaglia. La Canalis scrive anche: “Ha iniziato lei”.

3432275_1733_canaliscorvaglia

La lotta sul divano è senza esclusione di colpi. Le due si infliggono le peggiori punizioni, come annusare l’una il piede dell’altra, ma l’atmosfera è piuttosto allegra.
Alla fine la Corvaglia se ne esce con una sorpresa: “Stiamo girando un video porno” e giù risate. Le due vengono riprese con uno smartphone da un anonimo spettatore della simpatica scenetta.

Iggy Azalea mette in mostra le sue curve “incredibili” su Instagram

Iggy Azalea non ha mai avuto problemi a mostrare le sue incredibili e anomale curve hot sui social tra topless e bikini da urlo: vitino piccolo e lato B esplosivo e strabordante, in perfetto stile Kim Kardashian.

C_2_articolo_3111902_upiImagepp (1)

Nei nuovi selfie condivisi su Instagram la rapper australiana si è mostrata per l’ennesima volta impertinente in uno scatto con indosso un perizoma mentre si gode il sole e in un video in cui muove (e mostra) gli ampi fianchi.
Nonostante le voci che spesso sono girate sul suo conto, la star 27enne ha sempre insistito sul fatto di non aver mai fatto ricorso alla chirurgia per modellare il suo sedere. Lo scorso 30 giugno è uscito “Digital Distortion”, la seconda prova in studio della rapper.

“Ridicola”, Belen Rodriguez ‘umiliata’ da questo video dopo il Maurizio Costanzo show

‘Ridicola’, Belen Rodriguez ‘umiliata’ da questo video dopo quanto accaduto al Maurizio Costanzo show. Belen Rodriguez ‘umiliata’ dalle parole di Turchese Baracchi dopo quanto accaduto al Maurizio Costanzo show.

3407634_15_20171204092227 (1)

Il video di accuse nei confronti della show girl argentina ha fatto il giro del web, riscuotendo molto successo tra i suoi detrattori.
Sono in tanti quelli che non sopportano più il suo atteggiamento, soprattutto dopo quello che ha detto in una recente puntata del Maurizio Costanzo show…

Belen contro il ministro Orlando: «Il mio video hot è ancora online, denunciare non è servito a niente»

Belen ribatte al ministro della Giustizia Orlando, invitato al Maurizio Costanzo Show per parlare di crimini informatici e fake news. Il ministro ha raccontato come la legge contro chi diffonde immagini private sul web sia stata inasprita. E ha invitato tutti a denunciare se vittime della rete.

640x360_C_2_video_782897_videoThumbnail

A quel punto interviene piccata Belen: «Io sono stata vittima di un uomo perfido che ha reso pubblico un mio video. Mi sono rivolta alla polizia postale ed è ancora su Internet. E’ successo 6 anni fa ed è ancora lì. Ho denunciato e non è servito a nulla».

Diletta Leotta hackerata: “Fu un ragazzino a diffondere online le foto hot”, indaga la Procura per i minori

Indaga ora la Procura per i minorenni di Milano sulla vicenda degli scatti senza veli e di alcuni video hard rubati dal cellulare della giornalista e noto volto di Sky Sport Diletta Leotta e poi diffusi sul web. Da quanto si è saputo, infatti, la Procura milanese, che nei mesi scorsi aveva aperto un fascicolo a carico di ignoti con l’ipotesi di reato di accesso abusivo a sistema informatico, ha trasmesso nelle scorse settimane l’inchiesta ai pm minorili competenti per gli accertamenti sulla posizione di un minorenne che avrebbe condiviso inizialmente le immagini on line.

102157146-78a5dd47-c602-4366-8075-9e2195f97b6e

L’inchiesta, che era coordinata dal dipartimento guidato dal pm milanese Alberto Nobili, era scattata dopo la denuncia, presentata dalla presentatrice tv alla Polizia postale, dopo la diffusione su internet, nel settembre dello scorso anno, di una decina di immagini e di alcuni filmati che la ritraevano nuda e che lei conservava nel ‘cloud’, ossia nella memoria virtuale del suo telefonino. Foto e video che in pochissimi minuti avevano fatto il giro del web con l’hashtag #Leotta che aveva scalato le classifiche dei contributi più citati dei social network.

Barbara D’Urso: “Che orgoglio il picchetto d’onore per me”. Ira polizia e lei rimuove il video da Instagram

Ha suscitato polemiche il video postato dalla conduttrice tv Barbara d’Urso in cui si vedono alcuni agenti della Polizia schierati nel cortile della Questura di Milano in occasione di una sua visita. Secondo quanto riportato da alcuni media, si sarebbe trattato di un picchetto d’onore, ma dalla Questura precisano che «non è affatto così». «Si trattava solo di un cambio turno e i ragazzi si sono messi in posa per fare una foto, non certo per fare un picchetto».

3376620_1357_picchetto3 (1)

Sarà, ma la conduttrice tv che aveva pubblicato il video si è affrettato a rimuoverlo quando però ormai la frittata era fatta. Molte testate lo avevano infatti già copiato ed è quello che qui vi proponiamo dove si sente la presentatrice tv dire “che orgoglio, ragazzi”.
Tuttavia c’è chi non ha gradito il video. Il Movimento dei poliziotti democratici e riformisti ha scritto una lettera aperta di protesta al Capo della Polizia, Franco Gabrielli. «Chiediamo a lei Sig. Capo della Polizia se è lecito predisporre un picchetto d’onore per la visita di una conduttrice televisiva presso la Questura, per quanto brava, simpatica, famosa e bella questa signora possa essere». «Oggi la Polizia di Stato è su tutti i siti web e i giornali italiani non per una brillante operazione di p.g. ma per il fatto che la signora Barbara D’Urso con estrema semplicità, dimostrando tra l’altro affetto e stima per la Polizia di Stato, ha postato su tutti i social un video amatoriale attraverso il quale si compiace per l’accoglienza istituzionale ricevuta».
«Senza entrare nel merito di quanto riportato da alcune testate giornalistiche prendiamo nettamente le distanze dalla volgare strumentalizzazione anche da parte di alcune sigle sindacali, rispetto a come sia stato enfatizzato ad arte un episodio occasionale e non programmato che ha visto protagonista una nota presentatrice televisiva e alcuni colleghi, durante la sua visita in Questura a Milano». Lo afferma, in una nota, il Segretario generale nazionale del Siap, Giuseppe Tiani, in merito alle notizia su uno schieramento di agenti nel cortile di via Fatebenefratelli durante la visita della presentatrice, che poi ha fatto girare un video. «Riteniamo assurdo che si possa far passare l’idea che venga disposto un picchetto d’onore per una personalità del mondo dello spettacolo – prosegue Tiani – quando risulta sino a prova contraria, che tale servizio non sia stato disposto con la necessaria ordinanza del Questore di Milano né tanto meno dai soggetti istituzionali preposti a farla eseguire, essendo la stessa disciplinata da regole scritte e protocolli ben precisi».