Peli in mostra, la foto di auguri di Madonna e della figlia Lourdes scatena l’ira dei fan

‘Ma non ti vergogni?’, la figlia di Madonna ci ricasca ancora una volta. Per augurare buon anno a tutti i fan, Madonna e la figlia Lourdes hanno postato una foto insieme sui social, ma proprio quello scatto ha acceso gli animi degli utenti.
Lourdes Maria Ciccone Leon ha mostrato di nuovo i peli sotto le ascelle. Ecco l’immagine che ha scatenato le critiche.

3461863_35_20180103110803 (1)

Non è la prima volta che Lourdes Maria Ciccone Leon porta avanti la sua campagna contro la depilazione. In diverse foto si è mostrata con sopracciglia incolte e peluria sul corpo. Ma lo scatto social condiviso con mamma Madonna per l’inizio del 2018 ha scatenato i fan che gliene hanno dette di tutti i colori.

La figlia di Madonna e i peli sotto le ascelle che non piacciono ai fan
“Noi siamo pronte per il 2018”, hanno postato Madonna e la figlia su Instagram, pubblicando una foto che mostra la popstar alle spalle di Lourdes e quest’ultima che l’abbraccia all’indietro tirando su le braccia. Proprio con questa posa la figlia di Madonna mostra i peli sotto le ascelle, indignando il popolo del web.

“Ma che schifo, tagliati quei peli“, è stato uno dei commenti di non gradimento. “Ma non ti vergogni?“, ha scritto un altro. E le critiche sono scese a raffica.

Con una mamma come Madonna, Lourdes Maria Ciccone Leon non avrà problemi a digerire tante polemiche, anche perché, senza alcun dubbio, quella posa era voluta. Già lo scorso aprile i paparazzi l’avevano sorpresa al mare, in bikini, con l’antiestetica peluria.

Rischia di diventare cieca per una tintura per capelli: “Mi sono pentita”

Una banale tintura per capelli usata su ciglia e sopracciglia ha gonfiato e danneggiato gli occhi di Tylah Durie, australiana di 16 anni. Tutto a causa di una reazione allergica alle componenti del prodotto.

2258957_tylah

I bulbi oculari della ragazza avevano l’aspetto di due palloni ed erano pieni di pus. L’adolescente era anche terrorizzata dal dolore insopportabile andato avanti per quattro giorni.
“Era come avere della sabbia dentro gli occhi e non essere in grado di farla uscire – ha spiegato la ragazza al Mirror. – le sopracciglia hanno cominciato a bruciare 30 minuti dopo l’applicazione.
Il suo volto, totalmente stravolto, assomigliava a quello di un anfibio. Per i medici ha rischiato di perdere la vista e rimanere cieca. “Ero davvero spaventata e mi pento di non essermi sottoposta a un test preliminare sulla mia pelle prima”.

Ciglia: voluminose e black per tutto il giorno

occhiSopracciglia e ciglia, il must dell’autunno. Se le prime saranno folte e anni ’80, molto chiederemo alle nostre ciglia. Il meteo non è certo dalla nostra parte, con questi bruschi cambiamenti tra sole e ribaltamenti immediati in piogge fitte. Così il nostro mascara dovrà essere a prova di ogni stress climatico e stagionale. Tendenzialmente dovranno essere folte e “resistenti”.Tra le novità troviamo il mascara Grandiose di Lancôme, che si presenta con packaging particolare: il contenitore a forma di ampolla ha un tappo trasparente, che custodisce una rosa nera. Inoltre, lo stelo (o scovolino) è ricurvo, che potremmo definire “a collo di cigno”, per arrivare proprio su tutte le ciglia, accarezzandole una a una, e per dare modo al mascara di dare più effetti, in base a come si preferisce, che sia volumizzante o incurvante e decisamente black. Tra tutti troviamo anche il Baby Doll di Yves Saint Laurent: audace. Preciso.
La nuova attitudine dello sguardo. La seduzione avvolge ogni ciglia. Uno sguardo profondo, che cattura la luce. Un applicatore microsfaccettato, che definisce le ciglia una a una: moltiplicate, ridisegnate, esaltate. Occhi che catturano l’attenzione. Una sensualità apparente innocente. Abbagliante.Decisamente nero, invece, è il Noir Couture Volume di Givenchy, creato da Nicolas Degennes, è il nuovo elemento essenziale nella “valigetta” del trucco occhi. Sinergia ideale di un applicatore dal design esclusivo e di una texture innovativa, il nuovo mascara firmato Givenchy spinge oltre i limiti dello stile per un volume immediato e uno sguardo sofisticato. Altro mascara novità è il Perversion di Urban Decay, per uno sguardo voluminoso, tenebroso, audace. Il mascara Perversion scivola sulle ciglia e le avvolge col suo nero intenso ultra sexy per tutta la serata. Lo spazzolino a spirale, unito a pigmenti triple black e a una formula ultra nutriente che modella, separa e allunga le ciglia una a una.

Tratti forti per occhi, labbra e sopracciglia: quest’anno spopola lo stile di Frida Kahlo

pixnama_com_a03c03252b3919e9893c901ea48a5c87_farapix_com_82d2fda4ecd2c8b9ca25fa69a3125e75_green_makeup-2_thumbTutti pazzi per Fida Kahlo e per il suo look. L’artista messicana quest’anno non è protagonista solo di una mostra che si tiene a Roma, alle Scuderie del Quirinale, ma si è trasformata in icona di stile per attrici e modelle. 
Tra queste ultime, una è Cara Delevingne, sorella di Poppy, regina delle passerelle e del glam. Ebbene, in quanto a make up la bella Delevingne si ispira spesso alla pittrice latino americana e al suo trucco folk. Le sopracciglia vengono accentuate, gli occhi colorati da ombretti sgargianti, le guance sottolineate da pennellate di blush e la bocca resa sensuale dal rossetto rosso.  Per un beauty alla Kahlo per prima cosa bisogna rendere più folte le sopracciglia. Avete passato una vita a depilarle ed avete delle perfette e sottili ali di gabbiano? No problem, le matite per sopracciglia sono quello che fa per voi. Shisheido ne propone in varie tonalità, così da avvicinarsi il più possibile al vostro fototipo. Per seconda cosa scegliere bene l’ombretto: che sia smoky o su tonalità più decise, l’importante è che sia evidente e ben abbinato al colore degli occhi.  Chanel, in quanto a scelta potrebbe essere un’ottima soluzione. Dopodiché si passa al blush, dettaglio fondamentale di un vero look folk. Il colore va scelto in base all’incarnato. Clinique per questa primavera-estate ne propone quattro diverse nuances, in una confezione molto flower. In ultimo le labbra, rosse e sensuali. Il rossetto perfetto? Il Collistar Mille Baci, della capsule firmata da Antonio Marras. Non è solo intenso e con fattore di protezione, ma anche un oggetto da collezione.

Uscire struccate è un tabù?

C_4_articolo_2043810_upiImageppDovevamo arrivarci,e ci siamo arrivati: si può davvero uscire di casa senza trucco?
Può essere un azzardo, una sfida, o una mossa di autolesionismo, a seconda della fase della vita in cui siete. Ma ci si può preparare anche a questo.Dunque il mito va sfatato: se siete del gruppo di chi non esce di casa struccata nemmeno per buttare la pattumiera, il post non fa per voi.
Dunque il mito va sfatato: se siete del gruppo di chi non esce di casa struccata nemmeno per buttare la pattumiera, il post non fa per voi.
Se invece avete voglia, ogni tanto, di uscire senza trucco, potete farlo, a vostro rischio e pericolo. Ma anche qui: c’è modo e modo.
Ci si può preparare anche a questo, a essere struccate, ma struccate con stile.
Partiamo dal fondotinta. Non c’è il tempo di metterlo? Provate a usare qualche semplice tocco di correttore, se la pelle lo consente.
Niente ombretto, niente sfumature? Ma un velo di mascara valorizza sempre lo sguardo, anche leggero e unico protagonista. Tempo di dotazione: due minuti due.
Sopracciglia: una pettinata col pettinino imbevuto di burrocacao le fa stare ordinate e a posto. Labbra: niente rossetto. Ma un gloss sempre nella borsa, anche trasparente, dà un’aria curata anche senza colori.