Paola Barale, piccole contadine crescono…

Paola Barale ha aperto l’album dei ricordi e su Instagram ha condiviso un tenero scatto di lei bambina. Paffutella e vestita da contadina, con tanto di foulard in testa, la showgirl si è presa un po’ in giro: “Mi sa che non mi mancava l’appetito…”.

C_2_fotogallery_3085001_8_image (1)

Da quella fotografia Paola ne ha fatta di strada, prima in tv come conduttrice di programmi di successo e poi in giro per il mondo come travel influencer. Dall’Asia all’Africa, la Barale negli ultimi anni ha girato mezzo mondo sia in coppia (all’epoca della relazione con Raz Degan), sia da single in compagnia di amici e collaboratori.

Alessandra Ambrosio appende le ali al chiodo

Si chiude un’epoca: Alessandra Ambrosio appende le ali al chiodo e lascia Victoria’s Secret dopo il primato di 17 sfilate per il famosissimo marchio di lingerie. Il motivo? Pare voglia dedicarsi di più alla linea di costumi che porta il suo nome Ale by Alessandra e intraprendere la carriera da attrice.

C_2_box_48005_upiFoto1F (1)

Se poco prima della sfilata ha fatto notizia l’esclusione di Gigi Hadid, l’abbandono di Alessandra Ambrosio è la vera novità per il marchio di Ed Razek. La Ambrosio è uno dei nomi storici di VS, insieme ad Adriana Lima: la sua carriera nasce proprio tra gli Angeli nel 2000, quando è stata scelta per la linea Pink, dedicata ai giovani. La modella 36enne è quella che ha partecipato più volte all’ambitissimo fashion show, non risparmiandosi nemmeno durante le sue due gravidanze.
“Le parole non possono descrivere quanto sono grata di aver lavorato per questo fantastico marchio. Nemmeno nei miei sogni più sfrenati avrei mai immaginato di fare 17 sfilate di moda di Victoria’s Secret” ha scritto Alessanda Ambrosio in un accorato post Instagram. “Grazie a Ed e a tutta la mia famiglia di Victoria’s Secret per aver reso questi ricordi indimenticabili. Ieri sera è stato così emozionante dire addio alle mie sorelle #angel, ma abbiamo fatto il più grande ed il miglior spettacolo di sempre”.
La sfilata 2017, l’ultima di Alessandra Ambrosio, si è svolta a Shanghai e sarà trasmessa sul canale televisivo americano CBS il prossimo 29 novembre: da quel momento si potranno acquistare i capi della collezione, realizzata in collaborazione con lo stilista di Balmain, Olivier Rousteing.

Molestie, anche Mara Venier allo scoperto: “Un politico importante mi molestò”

«Se avessi dovuto denunciare tutti quelli che mi sono “zompati” addosso per provarci, avrei riempito le galere. Invece ho reagito, ho anche dato due ceffoni quando sono serviti, e me ne sono andata». Così dice Mara Venier in un’intervista al giornale Oggi, in edicola da domani. La presentatrice premette: «Quella cui stiamo assistendo è un’ondata di denunce, ricordi, segnalazioni molto composita in cui si sta perdendo un po’ la distinzione tra i vari episodi che la compongono. Un conto sono gli stupri, un conto le molestie sessuali e un altro quelle che io chiamo “avancesesuberanti”».

mara-venier-e-il-passato-in-rai

Poi racconta «un episodio della mia infanzia che non ho mai raccontato neanche ai miei genitori… Lo racconto solo ora, ma in questi 60 anni mille volte mi sono rimproverata di non aver detto niente ai miei. Era un pedofilo (che davanti a lei iniziò a masturbarsi, ndr), avrei potuto farlo arrestare».
Quindi rivela: «Una sera, circa 25 anni fa, con due amici e altre 10 persone andai a cena a casa di un politico molto importante. A fine cena, mi dice: “Vieni a vedere i miei quadri?”. Io vado, vediamo ‘sti quadri, poi quando torniamo in sala da pranzo scopro che gli altri, anche i miei due amici, sono andati via. Erano tutti d’accordo fin dall’inizio… Gli dissi: “Guarda che hai capito male”, e me ne andai. Non ero arrabbiata con lui, che avevo messo a posto in un attimo, ma con gli amici che mi avevano tradita. Ero giovane, agli inizi, avevo difficoltà a lavorare e quel politico avrebbe potuto dare una svolta alla mia vita. Eppure andai via».

Vittorio Cecchi Gori dopo Valeria Marini, ecco il suo dramma: cosa fa e come vive oggi

Vittorio Cecchi Gori dopo Valeria Marini: ecco il suo dramma. Cosa fa e come vive oggi Dopo una carriera nel cinema e un amore profondo con Valeria Marini, Vittorio Cecchi Gori torna a comparire in video.

1482398961281.jpg--

A Storie Italiane di Eleonora Daniele, l’ex magnate del cinema racconta il suo dramma e la situazione che sta vivendo. ‘Sono solo e certe volte penso…’, queste le parole del produttore cinematografico italiano che svela quello che fa e come vive oggi.
Vittorio era uno dei produttori più ricchi e famosi d’Italia, ma oggi giorno non se la passa più così bene, a tanti anni di distanza dai fasti del cinema grazie a film come Il Postino e La Vita è Bella.
Legatissimo a Valeria Marini in alcuni degli anni più bui della sua vita, l’imprenditore si riferisce così alla sua ex partner: “Nei momenti difficili che capitano, la compagna della tua vita diventa quella che ti può sostenere e far resistere a tutte le avversità, Valeria in questo è stata meravigliosa”.
Oggi, purtroppo, Cecchi Gori è rimasto completamente da solo: “è il mio cagnolino Oscar a prendersi cura di me. Veramente, purtroppo sono rimasto solo. La solitudine mette paura e un uomo solo si trova davanti ad un momento difficile nella vita. E quando quest’anno mi sono trovato così, dopo tanti anni, sto sentendo un po’ di tristezza e avrei voglia di stare con una persona con cui trovarsi bene”.
La solitudine lo ha colto all’improvviso, ma gli resta la lucidità e la grande forza di una vita vissuta al massimo: “Bisogna cercare di mantenersi sereni e avere interessi. Il cinema è la mia vita, su cui ruota tutto. Vivo di ricordi e di cose belle”.
La Daniele lo ha invitato a partecipare alla trasmissione ogni sabato per raccontare un pezzo di storia del cinema dal suo punto di vista. Vittorio Cecchi Gori sarà così uno dei prossimi ospiti fissi di Storie Italiane: “Ho mezzo secolo di storia del cinema da raccontare, grazie per l’invito credo che sarà interessante”.
Questo ritorno in tivù potrà davvero essere una possibile rinascita per lui?