Francesca Giuliano, la ‘Anni 50’ di Bonolis: “Natale da sola, la mia ultima storia mi ha segnata in negativo”

Sembra il titolo di un cine-panettone ma è la realtà che vive Francesca Giuliano, la bellezza Anni ’50 del programma televisivo “Avanti un Altro” di nuovo in onda da Gennaio su Canale 5. Ancora single, sembra proprio che non riesca a trovare la sua anima gemella e confessandosi ai microfoni di Alex Achille in Radiochat.it, ha raccontato per la prima volta di aver subito, in passato, una violenza.

giuliano-650x600

“Passerò le feste di Natale in famiglia accanto a mia madre ma non vi nascondo che inizio a sentire la mancanza dell’affetto di un vero uomo che si prenda cura di me. In realtà, potrei averne a decine ma trovo soltanto ragazzi che vogliono divertirsi mentre io cerco una storia seria”.
“Non sono stata molto fortunata nei rapporti e in particolare la mia ultima storia sentimentale, ha segnato in negativo la mia esistenza. Non voglio per il momento dirvi altro, posso soltanto aggiungere che da sempre e a maggior ragione dopo questa brutta esperienza, combatto la violenza sulle donne”.

Gianluca Vacchi e l’ex Giorgia Gabriele: “Ha trascorso l’estate alle Maldive spesata da lui”

MILANO – Gianluca Vacchi, ereditiero ora deejay, ha lasciato la storica ex Giorgia Gabriele, con cui ha conquistato tanti follower su Instagram grazie ai balletti di coppia, per fidanzarsi con la modella colombiana Ariadna Gutierrez.

Gianluca-Vacchi-con-Miss-UniversoSembra però che fra i due i rapporti non siano così freddi: “A Bologna si mormora che tra Gianluca Vacchi e la sua ex Giorgia Gabriele non si siano affatto interrotti i rapporti – svela Alberto Dandolo per “Dagospia” – La rampante (fu) fidanzata del fancazzista più famoso del Paese ha infatti stravaccato alle Maldive spesata proprio dal suo ricchissimo ex…”

Rischio estinzione: nel 2030 non faremo più sesso

David Spiegelhalter, docente dell’università di Cambridge, ha scritto un libro (Sex by numers) in cui profetizza una probabile fine dei rapporti di coppia, con ovvi risultati disastrosi per l’umanità. La frequenza con cui le coppie hanno un rapporto sessuale è in declino da trent’anni.

sesso-tradimento-online

Oggi soprattutto si è troppo impegnati a rispondere su Whatsapp, a pubblicare foto su Instagram o dire la propria su Twitter per fare più attenzione al mondo e, in particolar modo, alle persone che ci stanno accanto. Ormai sembra che accoppiarsi con il proprio partner sia sceso rovinosamente alla seconda posizione della lista delle priorità, soppiantato dalla nostra serie preferita da vedere su Netflix. Il professore spiega così il fenomeno:”Penso che sia l’eccesso di sollecitazioni d’altro genere. Tipo, oddio devo guardare l’intera serie di Trono di Spade in tivù. Che fa parte del fenomeno di essere sempre connessi al proprio telefonino, tablet, computer, per cui possiamo continuare a controllare messaggi, post, video e quant’altro anche tutta la notte, mentre fino a non molto tempo fa alle 10 e mezza di sera non c’era praticamente più nulla da guardare alla televisione e non c’era altro da fare.” Il professore inglese non è l’unico a pensarla così: un altro sondaggio, del 2014, aveva evidenziato il fatto che la maggioranza di 143 coppie eterosessuali venivano interrotte sul più bello proprio per colpa di una vibrazione del cellulare o di un altro apparecchio elettronico. Secondo la profezia ormai mancano solo 15 anni alla data di non ritorno in cui le coppie smetteranno definitivamente di fare sesso.

Vittorio Feltri: “Il sesso in terza età? Tanta fatica per poco piacere”

Se ne parla come il sesso migliore della vita, ma Vittorio Feltri non è d’accorso e sostiene che il sesso in terza età sia, in realtà, difficile.

fel32_vittorio-feltri_daniela-santanche

Così ha sostenuto, intervenendo al Maurizio Costanzo Show, spiegando la sua particolare visione dei rapporti di coppia: “Difficile organizzare una serata in cui si possa consumare – ha detto il direttore di ‘Libero’ – e il più delle volte si rinuncia per evitare tutta questa fatica”.
“Anche perché – aggiunge Feltri – poi la situazione è la solita: la fatica è tanta, il piacere dura poco e la posizione è ridicola”.

I soldi possono comprare anche l’amore? Secondo uno studio, sì: ecco perché

Il denaro può influire anche sull’amore? O ci sono aspetti dei sentimenti che sfuggono al freddo calcolo utilitaristico? Una delle domande più frequenti di sempre riguardo ai rapporti umani potrebbe aver trovato la giusta risposta.

perche-donna-attratta-da-uomo-ricco-con-soldi

Come riporta Metro.co.uk, alcuni ricercatori dell’università di Hong Kong hanno effettuato uno studio su alcuni uomini e donne, per cercare di capire come la ricchezza e la povertà possano influire anche sull’amore. L’indizio, ovviamente, è quello che accade in tutto il mondo: imprenditori e vip facoltosi, anche se non bellissimi, per tutta la vita sono circondati da donne molto sexy.  Merito esclusivamente del denaro? Non proprio. Alcuni volontari sono stati sottoposti a diversi test, in cui, a seconda del budget di cui si poteva disporre, avrebbero dovuto delineare le strategie di seduzione. Alla fine, anche tra le stesse persone, è venuto fuori un quadro decisamente insolito: chi doveva conquistare una donna e aveva, in via ipotetica, parecchi soldi a disposizione, si mostrava decisamente più sicuro e intraprendente. Chi, invece, doveva affidarsi a un corteggiamento low-cost, è apparso decisamente più impacciato e in difficoltà.  Darius Chan, che ha diretto la ricerca, ha spiegato i risultati: «Questo è un fenomeno che abbiamo notato molto più tra gli uomini che tra le donne. I più ricchi, poi, tendono a dare più importanza all’attrazione fisica e alle avventure, mentre i più poveri sono più portati per le relazioni a lungo termine».

Il pene? Non è sempre stato così: “È cambiato per soddisfare le donne”

“L’organo riproduttivo maschile non avrebbe avuto sempre la forma che conosciamo, ma si sarebbe modificato per venire incontro ai desideri delle donne”. A rivelarlo, Loretta Cormier, docente di antropologia all’Università dell’Alabama, che avverte: “Prima il pene aveva le vertebre”. In un’intervista al Telegraph, l’esperta ha spiegato che il membro degli uomini primitivi aveva delle piccole vertebre e un osso chiamato baculum.

Lure-Boxer-shorts-Men-s-Underwear-Sexy-Transparent-Top-Sale-Breathable-Low-rise-Sexy-Underwear-Male

La stuttura ossea avrebbe reso difficoltosa la penetrazione, impedendo alle donne di raggiungere l’orgasmo. Non è tutto. I rapporti sessuali sarebbero durati pochi secondi. Secondo la studiosa dunque le donne avrebbero iniziato ad accoppiarsi solo con gli uomini che avevano il pene senza vertebre. Così da riuscire a provare piacere durante i rapporti. “Il membro maschile – conclude la studiosa – non è solo simbolo di virilità, ma rappresenta il piacere femminile”.  Cormier sfata anche il mito del pene grande: “Nell’antichità le donne preferivano i membri piccoli e delicati, tipici degli antichi greci. Mentre quelli grandi erano associati ai barbari e ai demoni”.

La star di Hollywood malata di Aids, parla un’ex: “Si rischia un’epidemia”. Ecco perché

Dopo il terremoto ad Hollywood per la notizia di una nota star latin lover malata di Aids parla una delle donne che ha avuto rapporti con lui.
La donna, una pornostar, ha parlato al Mirror e ha raccontato un dettaglio particolarmente preoccupante.

20151116_star-holly

La star di Hollywood avrebbe avuto rapporti con circa 50 pornostar, che a loro volta, in film e performance, hanno avuto altri rapporti sessuali. «Potrebbe scoppiare una vera epidemia», racconta preoccupata. La donna ha poi raccontato di essere rimasta incinta da quell’uomo e di aver poi abortito, ma ora teme anche lei per il contagio e ha già fatto le analisi, in attesa dei risultati.
La pornostar ha anche avanzato un’ipotesi inquietante, cioè quella dei recenti casi scandalo di HIV nel mondo del porno possano essere riconducibili alla stessa star hollywoodiana in questione..