“Isola dei famosi”, Mara Venier annuncia: “Tra poco torno amori della zia”

Anche la zia Mara è pronta a tornare all’Isola dei famosi. La Venier, con un post pubblicato su Instagram, ha infatti confermato la sua presenza al fianco di Alessia Marcuzzi.

C_2_articolo_3116595_upiFoto1F (3)

“Troppo bello qua… ma tra poco torno amori della zia… ancora un po’ di giorni e poi????? Arrivo da te mi amor @alessiamarcuzzi” ha annunciato dalla Repubblica Domenicana, dove ha trascorso il Capodanno insieme al marito e agli amici.

Mara Venier fa la tigre in tv: “Per difendermi”

E’ sempre bello vedere Mara Venier in tv. La zia Mara, spumeggiante e gettonatissima opinionista, ha saputo conquistare tutti col suo accento veneto, gli spoiler nei reality, le gaffes e la risata contagiosa. Amicona e gioviale? In questo autunno ha spesso e volentieri mostrato “la tigre”.

C_2_box_49048_upiFoto1F (1)

La prima volta che Mara Venier ha parlato del feeling con il felino è stata in occasione di una intervista concessa a Silvia Toffanin durante Verissimo. Qui la Venier, visibilmente commossa, ha ricordato come in passato abbia subito delle aggressioni psicologiche e fisiche. “Da quel momento” ha sottolineato, “ho iniziato a difendermi come una tigre”. Non a caso la maglietta scelta, nera, semplice e sportiva, aveva come disegno principale una grossa tigre.
L’animale è ricomparso anche durante l’incursione di Mara Venier all’interno della Casa del Grande Fratello Vip. Per fare una sorpresa al suo caro amico Cristiano Malgioglio, che raccontava di averla sognata, la bionda conduttrice ha optato per una t-shirt bianca classica raffigurante sempre una grossa tigre al centro.
Ma siccome non c’è due senza tre, l’animale è apparso anche in un terzo outfit televisivo di Mara Venier: l’ultima puntata del Maurizio Costanzo Show. Questa volta la t-shirt era di seta nera, decorata con paillettes su motivo floreale e, ovviamente, l’immancabile tigre al centro.
In tutti e tre i casi, complice dell’outfit “bestiale” è stato il marchio Parosh.

Cristiano Malgioglio in lacrime dopo la sorpresa di Mara Venier

Dopo averla sognata per tutta la settimana Cristiano Malgioglio può finalmente riabbracciare la sua cara amica Mara Venier.

0c946fcd-c5a0-44c0-bbd6-c4ea0aa89939-780x450

La giunonica conduttrice è infatti la sorpresa che il Gf ha voluto fare al paroliere in occasione della sua nomination contro Cecilia, Ignazio e Ivana. Ma non è tutto così semplice, per poter incontrare la sua amicaMalgioglio deve “subire” ancora una volta il fustigatore e parteciapre al gioco delle pance. Al termine di questo gioco vinto da Tonon Cristiano abbraccia l’amica e si scioglie in lacrime.

Molestie, anche Mara Venier allo scoperto: “Un politico importante mi molestò”

«Se avessi dovuto denunciare tutti quelli che mi sono “zompati” addosso per provarci, avrei riempito le galere. Invece ho reagito, ho anche dato due ceffoni quando sono serviti, e me ne sono andata». Così dice Mara Venier in un’intervista al giornale Oggi, in edicola da domani. La presentatrice premette: «Quella cui stiamo assistendo è un’ondata di denunce, ricordi, segnalazioni molto composita in cui si sta perdendo un po’ la distinzione tra i vari episodi che la compongono. Un conto sono gli stupri, un conto le molestie sessuali e un altro quelle che io chiamo “avancesesuberanti”».

mara-venier-e-il-passato-in-rai

Poi racconta «un episodio della mia infanzia che non ho mai raccontato neanche ai miei genitori… Lo racconto solo ora, ma in questi 60 anni mille volte mi sono rimproverata di non aver detto niente ai miei. Era un pedofilo (che davanti a lei iniziò a masturbarsi, ndr), avrei potuto farlo arrestare».
Quindi rivela: «Una sera, circa 25 anni fa, con due amici e altre 10 persone andai a cena a casa di un politico molto importante. A fine cena, mi dice: “Vieni a vedere i miei quadri?”. Io vado, vediamo ‘sti quadri, poi quando torniamo in sala da pranzo scopro che gli altri, anche i miei due amici, sono andati via. Erano tutti d’accordo fin dall’inizio… Gli dissi: “Guarda che hai capito male”, e me ne andai. Non ero arrabbiata con lui, che avevo messo a posto in un attimo, ma con gli amici che mi avevano tradita. Ero giovane, agli inizi, avevo difficoltà a lavorare e quel politico avrebbe potuto dare una svolta alla mia vita. Eppure andai via».