Golden Globe: il “nuovo lutto” è sexy e scollato

Passeranno alla storia come i Golden Globe in nero: il colore del lutto in segno di solidarietà verso le vittime delle molestie sessuali a Hollywood. Ma nell’America perbenista ma esibizionista anche le certezze possono essere messe in discussione, per esempio il lutto.

C_2_box_51855_upiFoto1F (1)

Nessuno ha pensato che fosse una contraddizione svilire il colore del dolore per un evento mondano. Non solo: il “nuovo lutto” hollywoodiano è sexy e scollato. Le star sul red carpet che hanno indossato orgogliose il total black non hanno minimamente pensato che fosse necessario un certo decoro.

In un tripudio di esibizionismo, dettagli osè e provocanti trasparenze non si sono fatte attendere. A cominciare da Kate Hudson che ha spiazzato tutti con un Valentino dalla scollatura più che profonda e gonna velata. Ma se il nude look Dsquared2 della 21enne Hailey Baldwin può essere tacciato come retaggio di gioventù, le vere coraggiose panterone di questi Golden Globe 2018 sono state le 50enni.

Mariah Carey bombastica e proprompente nel suo abito a sirena firmato Dolce & Gabbana. Halle Berry e Catherine Zeta Jones hanno scelto pizzo e trasparenze di Zuhair Murad. Ma la più provocante è stata sicuramente Sharon Stone: la gabbia vedo-non-vedo del suo vestito Vitor Zerbinato ha lasciato il segno.
Il messaggio è forte e chiaro: il corpo è mio, lo gestisco ed esibisco come meglio credo.

Salma Hayek choc: “Weinstein era il mio mostro, minacciò di uccidermi”

Nuove, pesanti accuse nei confronti di Harvey Weinstein, il potente produttore di Hollywood che, a distanza di anni, si è ritrovato accusato da decine di donne, molte delle quali attrici famose a livello mondiale. Una di queste è Salma Hayek, che si racconta in un editoriale sul New York Times: «Era un appassionato di cinema, un padre amorevole e un mostro. Per anni è stato il mio mostro».

3428148_1353_weinstein_salma_hayek (1)

L’attrice messicana, che oggi ha 51 anni, spiega di aver rifiutato una serie di avances indesiderate quando hanno lavorato insieme nel 2002 per il film Frida. «Non faceva per me fare la doccia con lui, o lasciare che guardasse mentre io facevo la doccia, oppure permettergli di farmi un massaggio o praticarmi sesso orale», ha affermato Hayek. Ma racconta anche che Weinstein avrebbe minacciato di ucciderla dopo uno dei suoi rifiuti, e l’ha insultata verbalmente sul set.
Una volta iniziate le riprese, dice che le molestie sessuali si sono interrotte, ma la rabbia è aumentata e le richieste sono continuate: «Mi avrebbe permesso di finire il film se accettavo di girare una scena di sesso con un’altra donna, e ha chiesto nudità frontale completa». Hayek ha ceduto alla richiesta, ma dice che ha fatto molta fatica a filmare la scena: «Ho iniziato a tremare e a piangere. Non perché ero nuda con un’altra donna, ma perché ero nuda con lei per Harvey Weinstein…». «Mi sono nascosta dalla responsabilità di parlare con la scusa che c’erano già tante persone a far luce sul mio mostro», aggiunge : «In realtà, stavo cercando di evitare la sfida di spiegare tante cose ai miei cari».

Virginia Raggi strega Roma col cimelio storico

Virginia Raggi star di Roma, almeno per un giorno. La sindaca di Roma, per l’apertura della stagione al Teatro dell’Opera ha conquistato consenso, catturando sguardi e flash, per via del suo outfit sontuoso e corredato da un particolare dettaglio vintage di grande valore.

C_2_box_49819_upiFoto1F (1)

Per la prima dell’opera La damnation de Faust di Hector Berlioz, Virginia Raggi ha indossato un abito lungo con corpetto senza spalline e ampia gonna. Firmato Gattinoni, l’abito fa parte della collezione “Le bottigliette”, disegnata dal direttore creativo Guillermo Mariotto. Proprio la forma dell’abito e le sue decorazioni con perline e cannette si ispirano alla rottura di una bottiglia in mille pezzi.A corredo del vestito, Virginia Raggi ha sfoggiato un cimelio del cinema proveniente dall’archivio della maison, riconosciuto patrimonio storico nazionale: una cappa in velluto nero, foderata in candido satin, che la fondatrice Fernanda Gattinoni disegnò per Anna Magnani nel 1957, in occasione della premier a Hollywood del film Bellissima, di Luchino Visconti. Un capo importante, simbolo di un’epoca in cui Roma godeva di grande fulgore per via dell’industria del cinema.

Gwyneth Paltrow, uno scatto con l’ex e il nuovo compagno

Seduti allo stesso tavolo apparentemente ancora assonnati, ma sorridenti, Chris Martin e Brad Falchuk, rispettivamente l’ex marito e il compagno di Gwyneth Paltrow, si preparano a fare una colazione a tre con l’attrice. “Modern Family” cinguetta lei sui social.

C_2_articolo_3108857_upiImagepp (1)

Nessun rancore tra ex, ma un buon rapporto fraterno. E’ quello che sono riusciti a creare la diva di Hollywood e il frontman dei Coldplay da quando hanno smesso di amarsi rimanendo pur sempre complici per il bene dei loro figli Apple e Moses.
Dopo 10 anni di matrimonio, i due per un lungo periodo hanno addirittura continuato a vivere sotto lo stesso tetto anche dopo la separazione e, in seguito, pur avendo imboccato strade differenti, non hanno mai smesso di festeggiare insieme ricorrenze ed eventi.
Ma anche semplici domeniche in famiglia, proprio come quella che la Paltrow ha documentato su Instagram mostrando Chris e Brad, produttore televisivo (che Gwyneth frequenta dal 2014), insieme mentre sorridono in attesa di sorseggiare una tazza di caffè… in amicizia.

Vende la verginità a 19 anni per quasi 3 milioni di euro: “Ora finisco l’università e viaggerò molto”

Vende la sua verginità al migliore offerente per potersi pagare l’università e viaggiare. Giselle, vive negli Usa, e ha deciso di mettere all’asta la sua virtù usando il sito “Cinderella Escort”, società tedesca che si occupa di mediazione di affari.
Grazie alla sua iniziativa ha guadagnato quasi 3 milioni di euro, cifra che le ha permesso di realizzare i suoi sogni.

4668EF8300000578-5088459-image-a-5_1510829217775_16160711.jpg.pagespeed.ce.8wrs3BrWKH

Ad offire la ricompensa record è stato un uomo d’affari di Abu Dhabi, il secondo un celebre attore di Hollywood che avrebbe offerto 2.8 milioni di dollari e avrebbe superato un politico russo. Ora Giselle, che lavora come modella, ha annunciato, come riporta il Daily Mail, che con quei soldi ha intenzione di pagarsi le tasse universitarie, comprare una casa e viaggiare molto.
«Sono felice di aver deciso di vendere la mia verginità attraverso Cinderella Escorts. Non avrei mai immaginato che avremmo raggiunto i 2,5 milioni di euro. Questo è un sogno divenuto realtà». La decisione di vendere la sua verginità è stata presa con estrema consapevolezza e praticità: «Se voglio trascorrere la mia prima volta con qualcuno che non è il mio primo amore, questa è la mia decisione. Quanti probabilmente rinuncerebbero alla loro prima volta se potessero avere almeno 2,5 milioni di euro?», ha concluso.

Corpo abbronzato e scolpito: ecco la tecnica che spopolerà quest’estate

L’estate è alle porte e a breve l’abbronzatura diventerà un vero e proprio tormentone. Ma per esibire un corpo da favola e un’abbronzatura uniforme c’è un trucco, amato e usato da tutte le star di Hollywood.

Corpo-abbronzato-1070x714

Non è un semplice autoabbronzante ma si avvale anche della tecnica del counturing per modellare il corpo e nascondere le imperfezioni. Si chiama 3D Tannig e riesce a dare gambe scolpite e addome piatto super abbronzati. A svelarne i segreti è stata una delle make up artist del team Kardashian.  Come prima cosa si applica l’autoabbronzante in modo uniforme e adeguato alla colorazione naturale della propria pelle, per il viso, la truccatrice consiglia di utilizzare un gel, da applicare in modo uniforme insistendo particolarmente sui punti che verrebbero naturalmente colpiti dal sole. Poi con un olio ad effetto asciutto, preferibilmente d’orato, e un pennello si passa a delineare e scolpire il proprio corpo. L’effetto è assicurato.

La star di Hollywood malata di Aids, parla un’ex: “Si rischia un’epidemia”. Ecco perché

Dopo il terremoto ad Hollywood per la notizia di una nota star latin lover malata di Aids parla una delle donne che ha avuto rapporti con lui.
La donna, una pornostar, ha parlato al Mirror e ha raccontato un dettaglio particolarmente preoccupante.

20151116_star-holly

La star di Hollywood avrebbe avuto rapporti con circa 50 pornostar, che a loro volta, in film e performance, hanno avuto altri rapporti sessuali. «Potrebbe scoppiare una vera epidemia», racconta preoccupata. La donna ha poi raccontato di essere rimasta incinta da quell’uomo e di aver poi abortito, ma ora teme anche lei per il contagio e ha già fatto le analisi, in attesa dei risultati.
La pornostar ha anche avanzato un’ipotesi inquietante, cioè quella dei recenti casi scandalo di HIV nel mondo del porno possano essere riconducibili alla stessa star hollywoodiana in questione..

Miley Cyrus, ceretta sui social dedicata a Brad Pit

Se in passato Miley Cyrus si è fatta immortalare con i peli sulle ascelle, adesso la popstar ha cambiato idea e su Instagram ha postato delle immagini, con tanto di viso dolorante e braccio alzato, in cui mostra come si fa la ceretta. Non solo.

C_4_articolo_2124001__ImageGallery__imageGalleryItem_32_image

La bad girl ha inviato al profilo di Brad Pitt la foto della peluria appena strappata. Un messaggio in codice per il divo di Hollywood? Qualche tempo fa, infatti, Pitt aveva dichiarato di non usare deodoranti alle ascelle perché gli irritano la pelle e ha confessato di risolvere il problema depilandosi. Così Miley ha pensato bene di emularlo. Angelina Jolie deve cominciare a preoccuparsi?