Belen Rodriguez e la proposta indecente a Cecilia: ecco cosa le chiede di fare

Cecilia Rodriguez lascia tutti senza fiato su Instagram. La sorella minore di Belen le chiede di togliersi l’accappatoio davanti a tutti e Cecilia non se lo lascia dire due volte. La scenetta a luci rosse, che ha tenuto con il fiato sospeso tantissimi utenti, è stata pubblicata con una stories di Instagram da Belen Rodriguez. Ma ecco cosa aveva Chechu sotto all’accappatoio…

3504408_1345_belen_rodriguez_cecilia (1)

Le sorelle Rodriguez non smettono mai di stupire. Anche a distanza di settimane dalla fine del Gf Vip, quando tutti i riflettori del gossip sono puntati sull’Isola dei Famosi, Belen e Cecilia continuano ad attirare l’attenzione. Se alle Honduras ci sono gli ex cognati Stefano De Martino e Francesco Monte, a Milano Chechu e Belen ne combinano delle belle. Qual è l’ultima che le due sorelle hanno combinato sui social? Belen che dice alla sorellina di mostrare le tette e Cecilia Rodriguez si toglie l’accappatoio senza pensarci due volte.
La scena è stata pubblicata da Belen Rodriguez attraverso una stories di Instagram. In molti hanno sperato che davvero Chechu non avesse nulla sotto l’accappatoio, ma, ovviamente, tutto era programmato e accuratamente studiato dalle Rodriguez. Sotto l’accappatoio nero, infatti, Cecilia nascondeva un costume, uno dei tanti della nuova collezione Me Fui.

Cecilia Rodriguez si toglie l’accappatoio … e spunta il costume
Le sorelle Rodriguez si stanno mostrando, in questi giorni, in bikini e costume intero, pur non essendo tra i naufraghi dell’Isola. Protagoniste dello shooting di Me Fui, linea di beachwear ideata proprio da Belen e Cecilia, stanno facendo innamorare milioni di followers con i loro sexy outfit da spiaggia. Non solo i fisici scultorei di Stefano De Martino e di Francesco Monte fanno chiacchierare gli utenti sui social, dunque, in questi giorni. Perché le Rodriguez hanno sempre pronto un asso nella manica. E anche in questo periodo, in cui non sono direttamente protagoniste di reality o programmi tv le due sorelle restano comunque al centro della scena.

La loro simpatia, la loro empatia e complicità piacciono e conquistano soprattutto sui social, anche perché Belen Rodriguez non perde occasione per raccontare le sue giornate attraverso le stories di Instagram. Quella di Cecilia Rodriguez si toglie l’accappatoio è solo una delle tante …

Kendall mostra il fisico a Roberto Bolle

Kendall Jenner e Roberto Bolle sono testimonial di Tod’s. Le immagini di loro due in riva al mare, sorridenti e complici come una coppia, hanno già fatto il giro del mondo, per cui non ha destato scalpore la loro presenza a Milano, durante la settimana della moda maschile, presso lo store del marchio. Quello che non ci si aspettava era il nude look di Kendall Jenner. Nemmeno Bolle ne era a conoscenza.

C_2_box_52636_upiFoto1F (1)

Casual (ma con gli accessori di lusso Tod’s), Kendall Jenner ha scelto per l’occasione pantaloni bianchi a vita alta indossati sopra un body marrone a collo alto. Nulla di vistoso, solo che il tessuto trasparente ha dettato le priorità. Il topless della supertop (e non gli accessori Tod’s), che è solita non indossare reggiseno, è stato il protagonista della presentazione.

La borsa della nuova collezione? Le scarpe in pelle? In pochi le hanno notate, catalizzati da altri dettagli. Impossibile non notare il seno in trasparenza sotto la maglia, così come la mano di Roberto Bolle pericolosamente e inconsapevolmente vicina al décolleté.

Virginia Raggi strega Roma col cimelio storico

Virginia Raggi star di Roma, almeno per un giorno. La sindaca di Roma, per l’apertura della stagione al Teatro dell’Opera ha conquistato consenso, catturando sguardi e flash, per via del suo outfit sontuoso e corredato da un particolare dettaglio vintage di grande valore.

C_2_box_49819_upiFoto1F (1)

Per la prima dell’opera La damnation de Faust di Hector Berlioz, Virginia Raggi ha indossato un abito lungo con corpetto senza spalline e ampia gonna. Firmato Gattinoni, l’abito fa parte della collezione “Le bottigliette”, disegnata dal direttore creativo Guillermo Mariotto. Proprio la forma dell’abito e le sue decorazioni con perline e cannette si ispirano alla rottura di una bottiglia in mille pezzi.A corredo del vestito, Virginia Raggi ha sfoggiato un cimelio del cinema proveniente dall’archivio della maison, riconosciuto patrimonio storico nazionale: una cappa in velluto nero, foderata in candido satin, che la fondatrice Fernanda Gattinoni disegnò per Anna Magnani nel 1957, in occasione della premier a Hollywood del film Bellissima, di Luchino Visconti. Un capo importante, simbolo di un’epoca in cui Roma godeva di grande fulgore per via dell’industria del cinema.

Yamamay, per Vasco il reggiseno da collezione

”Si vedono solo con lo scorrimento lento” scriveva Vasco nel 1999. E mai avrebbe pensato che le immagini di Rewind girate al Vasco Rossi Modena Park sarebbero davvero diventate virali. Viste e riviste anche con lo “scorrimento lento” a caccia dei topless che hanno movimentato la performance e spiazzato la regia di Rai1 che non ha fatto in tempo a censurare.

C_2_box_36311_upiFoto1F (2)

Complici di questo insolito flash mob dei record i 5mila reggiseni Yamamay regalati poco prima del concerto. Un’operazione concordata con il fan club del Blasco che pare abbia partecipato autoproducendo ulteriori 5mila capi. Unico dictat la scritta “Fammi godere” su reggiseni bianchi di grandi dimensioni.
Ma a differenza di quanto si immagina, i reggiseni non sono stati lanciati verso il palco, bensì indossati, sventolati, agitati e “condivisi” solo sui social network. Sono infatti pezzi unici, da collezione, che non verranno distribuiti in negozio. Chi se l’è accaparrato se lo terrà ben stretto.
Oltre alle migliaia di reggiseni distribuiti per coprire le prime file, alcuni sono stati regalati agli ospiti vip. Molti hanno contribuito alla riuscita dell’operazione via social, con tanto di scatto e hastag correlato. Prima fra tutti Maddalena Corvaglia, che non ha esitato a posizionare l’iconico reggiseno persino sopra i glutei.

I flash svelano il topless di Bella Hadid

Doveva essere un effetto velato. La maglia trasparente ma scura, indossata ovviamente senza reggiseno, avrebbe dovuto coprire, mascherare, sfumare quel seno tonico e perfetto. Invece i flash dei fotografi hanno enfatizzato l’outfit di Bella Hadid rivelando completamente ciò che si doveva solo intravedere.

C_2_box_36407_upiFoto1V (1)

Lasciandola praticamente nuda.
Protagonista della sfilata di Alexander Vauthier non è stata la collezione Haute Couture FW 17-18 ma quel topless di Bella Hadid, che ha caratterizzato la prima uscita della modella. L’outfit rigoroso, militare, scuro, smorzato solo dagli stivaloni fucsia e… dal seno sfrontato della nuova regina delle passerelle.
Poi sì, Bella Hadid ha sfilato anche con un altro abito: lungo e argenteo e con scollatura estrema e spacco da paura. Tanto che lei stessa continuava a tirare la stoffa all’altezza dell’inguine, per evitare l’incidente. Chi l’avrebbe detto che a tradirla (e a far notizia), a sua insaputa, sarebbe stata la prima uscita?

La femminilità retrò di Bianca Balti per Yoox

I suoni della West Coast e le atmosfere surreali delle spiagge californiane fanno da sfondo a un progetto in parte made in Italy, ma dal respiro internazionale: la supertop italiana Bianca Balti mette a disposizione del colosso dell’ecommerce Yoox non solo il proprio fisico ma anche il proprio estro creativo per una linea di costumi prodotta in Italia, dal sapore retrò.

C_2_box_35770_upiFoto1V (1)

Dimentichiamo i costumi striminziti e sgambatissimi: questa collezione di beachwear punta all’eleganza sofisticata, giocando con le tendenze a cavallo tra gli anni 60 e 70. Il classico costume intero nero coesiste coi bikini a righe sui toni del blu e del rosso, brassière, culottes e slip a vita alta suggeriscono un gioco di combinazioni personali.
Capelli sciolti, sguardi languidi e un fiore tra le labbra, Bianca Balti interpreta la propria linea vintage proponendo un modello di femminilità sicura ma non ostentata.
Tornando alla West Coast, alle spiagge enormi costellate di palme che fanno sognare relax e benessere: «Il luogo dove, dagli anni ’60, i sogni diventano realtà», dice Bianca Balti, che in California vive e ha realizzato i propri sogni. Se bastasse un costume da bagno…

Mariah Carey, All I want… is Mac!

Nuova partnership per Mariah Carey e Mac Cosmetics, che lanciano il lipstick All I Wantin tonalità champagne frosted.

Mariah-Carey-Mac

“Mariah Carey è l’icona pop e di bellezza inarrivabile e supera sempre ogni aspettativa. Emana eleganza, glamour, raffinatezza e senso del divertimento.

Rossetto-Mac-All-I-Want

La sua collezione Beauty Icon diventerà il riferimento indispensabile quando si penserà a Mac e Mariah”, dice James Gager, Senior Vice President del brand.

Mariah-Carey-BET-Awords-2014-abito-Rubin-Singer

Perfetto per luccicare durante le feste, il rossetto sarà lanciato negli USA a dicembre. Per comprarlo in Italia dovremo aspettare febbraio. Da sfoggiare a San Valentino… per labbra tutte da baciare.

Dolce&Gabbana porta i selfie in passerella: la sfilata di Milano diventa social

Omaggio all’Italia al selfie show di Dolce e Gabbana: le modelle escono in passerella e si fermano per farsi uno scatto con il pubblico, che va subito online.

20150927_107607_dgselfie8

Le ragazze interpretano infatti delle turiste straniere appena sbarcate nel Belpaese, rappresentato da un set allestito con tanto di ristorante con tavolini, negozio di ceramiche e di souvenir e persino un teatro dei pupi.

20150927_107607_dgselfie5

E la collezione Italia is love è proprio un tributo al paese di monumenti come il Colosseo e di posti incantevoli come Capri o Portofino, le cui immagini da cartolina sono riprodotte su abiti, bluse, gonne e completi.

Gregoraci, look sportivo e borsa chic

La passione per la moda si nota dai dettagli. Ne sa qualcosa Elisabetta Gregoraci che nel suo guardaroba vanta capi firmati da vera signora, ma sa anche quando è il momento di vestirsi comoda.

Elisabetta-Gregoraci-borsa-V73-scarpe-DiadoraIn posa sui gradini, sguardo basso quasi si fosse riscoperta timida, la moglie di Flavio Briatore mostra i suoi nuovi acquisti. Abituati a vederla in miniabiti che lasciano scoperte le sue gambe e tacchi altissimi, come spesso accade nel suo programma Made in Sud, lascia sorpresa questa mise così sportiva e casual…
Mai lasciarsi ingannare dalle apparenze però, Elisabetta Gregoraci ha saputo abbinare i giusti accessori, rendendo il più basic degli outfit, un look da copiare.
Maglioncino bianco, jeggings risvoltati, capellino matelassé e ai piedi le sneakers vintage firmate Diadora, le Mi Basket, un modello del 1984 da poco rivisitato e tornato sul mercato. Accanto a lei il vero tocco chic: la borsa V73 della collezione Elisir Maison, in pelle nera con charm dorato.

L’intimo natalizio che cercavi: i modelli di tendenza

Le festività si portano dietro innumerevoli rituali giocosi, a cavallo fra supertstizione e buon augurio, ai quali, nonostante lo scetticismo (in fondo ci proviamo ogni anno!) è difficile rinunciare.

C_4_foto_1244769_image

Le lenticchie a Capodanno, per esempio, o la biancheria intima rossa. Beh, quest’anno provate a prendere sul serio quest’ultima abitudine e lasciatevi ispirare da quello che brand di primo’ordine in fatto di lingerie consigliano.

C_4_foto_1244775_image

Delle tendenze intimo dell’autunno 2014-15, invece, vi avevamo già parlato.Da Yamamay la splendida testimonial Emily Ratajkowski interpreta la collezione per l’autunno/inverno 2014, che si arricchisce di alcuni pezzi pensati apposta per le notti più festive dell’anno. Immancabile, dicevamo, l’intimo rosso: ma invece dello slip dimenticato nel cassetto e rispolverato per l’occasione, provate con le brasiliane Yamamay, decisamente più glamour.Chissà che non diventino un portafortuna per tutto l’anno!

C_4_foto_1244765_imageRosso anche il super push-up di Victoria’s Secret, il marchio americano di lingerie che con i suoi “angeli” – Adriana Lima e Gisele Bundchen le più famose – ha rivoluzionato il modo di portare in passerella la biancheria intima. Per chi ama il babydoll, invece, c’è solo l’imbarazzo della scelta: rosso o rosa antico con dettagli in pizzo oppure in viola brillante Stella McCartney.
Se i colori accesi non fanno per voi, il caro vecchio nero arriva in soccorso: in versione preziosa e arricchita da giochi di trasperenza nell’esemble reggiseno e slip firmato Yamamay o nel classico body modellante. Il dettaglio che fa la differenza? Il reggicalze di Agent Provocateur.