Bianca Atzei: sull’inguine uno dei tanti tattoo

Bianca Atzei ha una vera passione per i tatuaggi, tanto che sul suo corpo, sparsi qua e là, se ne contano una quindicina. La cantante ha fatto il primo a soli 14 anni: una lucertola sul piede sinistro adesso rimpiazzata con due tulipani e, vicina, una chiave di violino.

C_2_box_54008_upiFoto1F

Tutti, o quasi, i tatuaggi di Bianca Atzei hanno un significato particolare: per celebrare la sua prima partecipazione al Festival di Sanremo, la cantante si è fatta disegnare insieme al padre un’àncora sul braccio sinistro. Dedicato alla madre invece il cuore trafitto da una freccia che contiene la parola Mami. C’è spazio anche per la sua isola: “Sesi sa vida mea“, che in sardo significa “Sei la mia vita”.

Un carattere dolce e tenero, ma anche forte e positivo. Tutte caratteristiche che si ritrovano nelle frasi e nei disegni indelebili sul corpo di Bianca Atzei: il simbolo dell’infinito, le parola “Believe” e “Let it Be” le decorano il polso destro; il motto “La vie est souriante” (la vita è sorridente) spicca sulla sua spalla destra; sul braccio sinistro c’è scritto “Positivity“. La frase “Io che amo solo te” e il motto “Amor vincit Omnia” descrivono una grande fiducia nell’amore… forse a volte mal riposta, visto come è finita la lunga storia con Max Biaggi.

Non passa inosservato l’aforisma di Elvis Presley sulla coscia sinistra di Bianca Atzei, mentre più discreta è la piuma sotto il seno sinistro. Ma solo gli occhi più maliziosi e indiscreti noteranno la stella nera tatuata sull’inguine…

Flavio Briatore e Elisabetta Gregoraci divorziati: ecco perché si sono lasciati proprio alla viglia di Natale

Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore hanno ufficialmente messo fine al loro matrimonio pochi giorni prima di Natale. Solo ora si scopre il motivo della rottura proprio il giorno di Vigilia. La coppia del mondo dello spettacolo ha scelto di ufficializzare la separazione proprio prima delle feste per il bene del figlio. Ma in che senso?

DSOF_WxWkAAP3qM

Per mesi le voci di una possibile crisi sono state glissate o messe a tacere, per poi rendere tutto ufficiale proprio nel primo giorno di festività natalizie. Non vi sembra un po’ strano? A chiarire la situazione e a spiegare come mai la separazione tra Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore sia arrivata proprio alla Santa Vigilia, ci ha pensato il settimanale Chi nel suo ultimo numero.

Stando a quanto riportato dal settimanale diretto da Alfonso Signorini, Gregoraci e Briatore si sarebbero lasciati all’inizio delle feste natalizie per il figlio Nathan Falco. Detta così suona un po’ male, ma spieghiamo meglio: sembra che Flavio Briatore volesse portare il figlio in Kenya, nel suo resort di lusso, per Capodanno, come ormai accadeva da anni. Elisabetta, però, non era affatto d’accordo con l’idea del marito, né voleva passare con un uomo per il quale non provava più nulla i primi momenti del nuovo anno. Proprio per questo la separazione è giunta prima.

Separazione tra Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore alla Vigilia di Natale: i motivi
La scelta di separarsi così, in fretta e furia, prima del Natale, dunque, aveva la sua motivazione:

“Flavio, come ogni anno, voleva portare Nathan in Kenya – ha riportato Chi – mentre Elisabetta, guardando la realtà dei fatti, non ne aveva nessuna voglia. Così hanno pensato di attivarsi con una separazione ufficiale anche per stabilire la gestione del figlio”.

Firmate le carte alla Vigilia di Natale, dunque, la separazione tra Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore è stata ufficializzata. Per il divorzio definitivo, però, la coppia dovrà attendere il prossimo giugno.

Intanto, la showgirl e conduttrice sembra aver già voltato pagina e sembra avere una grande voglia di pensare un po’ a se stessa:

“Più forte è il carattere, più fragile è l’anima. La durezza apparente è la corazza di chi ci ha messo troppo cuore e non vuole soffrire più”, ha scritto poco dopo l’ufficializzazione della separazione con Briatore, la Gregoraci su Instagram.

Ria Antoniou, il sogno proibito nel calendario For Men 2018

Incarna il sogno proibito, la donna formosa e spumeggiante. Per questo Ria Antoniou è stata scelta come protagonista del calendario 2018 di For Men Magazine. Greca di nascita, ma italiana d’adozione, la bellezza giunonica dai capelli biondi e gli occhi chiari, dopo aver posato per Playboy ed Esquire mostra le sue grazie in un mix di erotismo e fascino.

C_2_fotogallery_3083812_9_image

Ogni mese del calendario racconta una storia: il look cambia e le pose pure. Ria preferisce giugno, quando la sensualità raggiunge l’apice: il latte versato sul corpo in una miscela di sensualità e fascino irresistibile. In altre pose si ispira a Marilyn Monroe, come nel mese di febbraio. Considerata tra le 10 donne più belle, la Antoniou racconta che la bellezza da sola non basta: “Sono importanti il carattere e la personalità”.