Belen cambia idea su Giulia De Lellis. Il dietro front: “Devo dire la verità”

‘Devo dire la verità’: dietro front di Belen Rodriguez sul conto di Giulia De Lellis. Dalle ultime dichiarazioni apparse sul web sembrerebbe proprio che Belen Rodriguez abbia cambiato completamente idea sul conto di Giulia De Lellis.
In passato la showgirl argentina se l’era presa con l’esperta di tendenze per un episodio riguardante Jeremias. Ma sembra acqua passata ormai. Ecco le ultime dichiarazioni di Belen che spiazzano il pubblico e le “bimbe” di Giulia.

belen-rodriguez-e-giulia-de-lellis-650x436

A testimoniarlo è uno degli ultimi commenti pubblicati sui social dalla showgirl argentina. Belen, a coloro che sostengono che provi odio verso la De Lellis, ha risposto chiaramente così:

“No no, non ve lo permetto! Fanno questa battuta delle bambine dall’inizio del Grande Fratello e sinceramente fa molto ridere! Ma è una battuta. Devo dire la verità, all’inizio non la capivo. Mi sembrava un po’ accelerata, ma mi sono espressa solo una volta perché ho sentito una battuta che non mi era piaciuta. Da sorella me la sono un po’ presa”.
Con queste parole la Rodriguez si è chiaramente riferita all’episodio che riguardava il fratello: quando Jeremias era ancora nella casa, la De Lellis spinse le sue “bimbe” a salvare Veronica e a mandare via l’argentino. Un gesto che non andò proprio giù a Belen. Ma le cose possono sempre cambiare.
Sempre nello stesso post, infatti, Belen ha espresso un vero e proprio cambio di opinione sulla finalista del Gf Vip 2:
“Con il passare delle settimane, lei mi è piaciuta. Mi piace la sua schiettezza, la sua spontaneità e il suo coraggio! Questa ragazza a me piace, vi piaccia o no! Tanti baci!”
Che vi piaccia o no, insomma, Belen Rodriguez su Giulia De Lellis ha cambiato idea. Dopotutto, a parte qualche caduta di stile e qualche uscita fuoriluogo, la De Lellis ha fatto un ottimo percorso all’interno della casa e Belen non può fare altro che confermarlo.

Taglia i capelli dopo anni e cambia: “Non l’ho mai fatto per non dare un dispiacere a mio padre”

Non aveva mai tagliato i capelli in vita sua perché al padre piacevano molto lunghi. Per amore del geniotri una ragazza di nome Holly, ha avuto per anni un aspetto sciatto e trasandato, fino a quando non ha deciso di cambiare il look in prossimità del suo matrimonio.

2491130_1631_capelli_giovane (1)

La ragazza ha deciso di andare in uno dei saloni di bellezza più importanti del suo paese, l’Avant Garde Saon, e ha lasciato che il parrucchiere facesse il suo lavoro. I professionisti hanno tagliato oltre 60 centimetri di chioma ormai rovinata, hanno fatto una piega moderna e una tinta che desse più luminosità al viso di Holly. Il risultato, pubblicato sulla pagina Instagram del salone di bellezza, ha lasciato tutti senza parole.
I familiari stessi hanno fatto fatica a riconoscerla e la donna, ringiovanita nell’aspetto di almeno 20 anni, si è detta più che soddisfatta del risultato finale.

Donne più sicure, arriva lo smalto antistupro: ecco come funziona

155020202-9b4ae886-55ea-4d79-ba55-d2a438998d80Potrebbe arrivare presto in commercio uno speciale smalto antistupro, che renderà le donne più sicure.   Un equipe di studenti della NC State University, infatti, ha realizzato il prototipo di uno smalto che cambia colore quando l’organismo viene a contatto con i principi attivi della Ghb, comunemente nota come ‘droga dello stupro‘. In questo modo, quando una ragazza assume, inconsapevolmente, la pericolosa sostanza in grado di stordire e di cancellare i ricordi più recenti, potrà essere avvisata. La compagnia Undercover Colors, giovane startup che si occupa di cosmetica, sta ora cercando i fondi per produrre lo smalto e metterlo sul mercato.

Donne più sicure, arriva lo smalto antistupro: ecco come funziona

imagesPotrebbe arrivare presto in commercio uno speciale smalto antistupro, che renderà le donne più sicure.   Un equipe di studenti della NC State University, infatti, ha realizzato il prototipo di uno smalto che cambia colore quando l’organismo viene a contatto con i principi attivi della Ghb, comunemente nota come ‘droga dello stupro‘. In questo modo, quando una ragazza assume, inconsapevolmente, la pericolosa sostanza in grado di stordire e di cancellare i ricordi più recenti, potrà essere avvisata. La compagnia Undercover Colors, giovane startup che si occupa di cosmetica, sta ora cercando i fondi per produrre lo smalto e metterlo sul mercato.