Extension per le ciglia: allungano ed infoltiscono

Dopo i capelli è la volta delle ciglia. Non potevano non arrivare quindi le lash extension, una tecnica importata dagli Stati Uniti che si va diffondendo anche in Italia. Niente a che vedere con le ciglia finte, né con i classici ciuffetti che si inseriscono tra una ciglia e l’altra, si tratta di vere e proprie extension che diventano parte integrante delle proprie ciglia naturali. Non si devono rimuovere la seram non si perdono in acqua e non seguono il ciclo di vita naturale delle ciglia. E a quel punto non c’è più bisogno del mascara.lash-extension.gif
Variabili per colore, spessore e lunghezza, in modo da garantire l’effetto più naturale possibile, queste extension vengono applicate una a una attaccandole alle ciglia preesistenti, per allungarle.
Si tratta di un procedimento delicato, un vero lavoro da certosino per cui è fondamentale rivolgersi a un professionista (estetista o truccatore) che deve agire con precisione e utilizzare materiali innocui.
Ogni singola ciglia si attacca con la colla che deve essere anallergica e delicata come per esempio quella utilizzata in microchirurgia per suturare le cicatrici. I collanti scadenti possono causare danno e con gli occhi assolutamente non si scherza.
L’effetto delle lash extension è quello di ciglia lunghissime senza mascara purchè si rispetti il colore delle proprie ciglia e non si forzi troppo la curvatura: se si hanno ciglia particolarmente dritte, non ha senso allungarle con exetnsion dalla curca a j: l’effetto sarebbe poco realistico.
Come quantità se ne applicano in genere un trentina per occhio, Poi c’è chi si accontenta di allungare solo le ciglia dei lati esterni dell’occhio, per ottenere il classico effetto sexy da “gatta” e chi invece vuole ottenere ciglia più lunghe su tutta la palpebra superiore e anche sul lato inferiore dell’occhio.
A differenza delle ciglia finte, che si applicano direttamente sulla palpebra e negli spazi vuoti tra una ciglia e l’altra, l’extension si posa direttamente sulla ciglia naturale, staccandola leggermente dalla radice, più o meno a metà della sua lunghezza.

Occorre tenere presente che le ciglia naturali hanno 3 misure: appena nate, adulte e “anziane”, cioè quelle che stanno per cadere. L’extension va applicata su quelle mature e a quel punto la durata è soggettiva . Il ciclo di vita medio delle ciglia è di 25-30 giorni, le extension cadono assieme alle ciglia su cui sono state applicate, ma è chiaro che lo sfoltimento è graduale. L’effetto in genere arriva a durare circa una quarantina di giorni. A quel punto si possono fare dei refil, piccoli ritocchi che richiedono meno in termini di tempo e soldi.
Come le extension dei capelli vanno trattate con delicatezza. Se si applica il mascara per esempio occorre sceglierne uno normale, che si può rimuovere con detergenti acquosi: i mascara waterproof invece si rimuovono sono con struccanti bifasici, a base di olio e acqua che andrebbero a sciogliere la colla.