Come curare e proteggere i capelli al mare

Le vacanze al mare rappresentano sicuramente un periodo di relax per noi ma un po’ meno per i nostri capelli. A contatto con  raggi Uv e salsedine infatti i nostri capelli perdono spesso la loro bellezza e lucentezza. Ecco alcuni consigli e “trucchi”degli hair stylist per non rinunciare ad avere capelli belli ed in ordine anche durante le vacanze.

Le doppie punte per effetto di sole e salsedine possono aumentare vistosamente. Se però raccogliamo i capelli nella classica banana ecco che le camuffiamo completamente. Applicare un olio con protezione Spf poi raccogliere i capelli nella classica banana, dove le punte aderiscono alla nuca e sono protette dagli altri capelli. Alla sera, dopo lo shampoo, fare un impacco nutriente.

Se non avete tempo di lavare i capelli e vi aspetta un appuntamento per l’happy hour provate l’effetto bagnato, tanto in voga quest’estate. Perché regga meglio sciacquate i capelli solo con acqua senza fare lo shampoo poi applicare una noce di gel (meglio con effetto wet) dalla radice alle punte con le dita.capelli-al-sole-300x200.jpg

Spesso al mare i capelli si elettrizzano. Una tecnica molto semplice per arginare il problema è lavarli con il balsamo al posto dello shampoo. Certo, il potere detergente del balsamo è sicuramente minore, ma in questo modo riuscirete a mantenere i capelli docili. Dopo averli bagnati bene per eliminare la salsedine, massaggiate testa e lunghezze con una noce di balsamo poi sciacquate. In spiaggia, se i capelli tendono ad elettrizzarsi,  applicate un velo di balsamo senza risciacquo.
Per proteggere i capelli lunghi ed al tempo stesso mantenere sotto controllo l’effetto elettrostatico, prima di esporvi al sole applicate una cera solida al posto dell’Spf. Avvolge i capelli in un film schermante e permette di creare pettinature a prova di vento e di acqua di mare senza seccare i capelli.

Tingere i capelli prima di andare al mare, si sa, non è una bella idea in quanto poi il colore tenderà a sbiadire. Se avete appena fatto il colore prima di partire fatevi dare dal parrucchiere un flaconcino della vostra colorazione e miscelatelo allo shampoo. Usato ogni sera ed il colore non perderà la sua lucentezza.
Altrimenti, se la vostra tinta sbiadisce, giocate con l’effetto sole e luminosità. Lasciate il sale sui capelli che deposita una patina capace di riflettere la luce. Amplificate l’effetto con un’acqua ad azione illuminante. Vaporizzatela, poi sistemate i capelli con le mani.
Se poi volete sperimentare i colpi di sole naturali usate i bigodini caldi. Tenuti all’aperto sotto il sole creano colpi di sole naturali sui capelli. Tra l’altro il calore dei bigodini attira gli Uv, amplificando l’effetto schiarente. Arrotolate le ciocche in due sensi: alcune dalla radice alle punte, altre dalle punte in su.