Le scottature solari e i rimedi naturali

Vita-da-spiaggia-i-consigli-beauty-di-cui-non-puoi-fare-a-meno-638x425Le scottature da troppa esposizione solare sono all’ordine del giorno nella calda stagione, soprattutto per pelli chiare e delicate. Per alleviare questo fastidioso problema i rimedi naturali, quelli della nonna per intenderci, funzionano sempre. Almeno tre gli esempi a portata di… dispensa.

L’aloe vera: si trova in farmacia o al supermercato. L’aloe è una pianta già nota anticamente per le sue proprietà miracolose, ed è diventata di “moda” negli ultimi anni. Tra le sue proprietà c’è proprio quella di essere un ottimo cicatrizzante e rinfrescante. Quindi stendendo un leggero strato sulla pelle si proverà subito una piacevole sensazione di fresco e anche la scottatura si attenuerà.

L’uovo: precisamente la chiara montata a neve. Una volta montata va spalmata sulle bruciature e aspettate che inizi a seccarsi. A quel punto, dopo una doccia tiepida (o semplicemente togliendo la chiara con dell’acqua) la pelle sarà più morbida, liscia e il bruciore sarà quasi sparito.

La patata: forse non tutti sanno che è un’ ottima soluzione per curare le scottature in generale. Contiene la solanina, che non permette che si formino le bolle d’acqua e dà sollievo immediato al bruciore. Applicatene una fetta sui punti critici e lasciatela per una ventina di minuti, oppure grattugiatela e lasciate agire il succo sulla parte dolente.