Donne più sicure, arriva lo smalto antistupro: ecco come funziona

imagesPotrebbe arrivare presto in commercio uno speciale smalto antistupro, che renderà le donne più sicure.   Un equipe di studenti della NC State University, infatti, ha realizzato il prototipo di uno smalto che cambia colore quando l’organismo viene a contatto con i principi attivi della Ghb, comunemente nota come ‘droga dello stupro‘. In questo modo, quando una ragazza assume, inconsapevolmente, la pericolosa sostanza in grado di stordire e di cancellare i ricordi più recenti, potrà essere avvisata. La compagnia Undercover Colors, giovane startup che si occupa di cosmetica, sta ora cercando i fondi per produrre lo smalto e metterlo sul mercato.

Patricia, 24 anni: è spagnola la prima miss a fare “coming out”

patricia3Patricia Yurena, 24 anni, non è solo la prima modella ad essere diventata miss Spagna (nel 2008 e nel 2013). Ma è anche la prima miss spagnola ad aver fatto pubblicamente coming out. La due volte ‘Miss Spagna’, ha dichiarato ufficialmente la sua omosessualità postando su Instagram due immagini con la sua compagna, la dj Vansea Cortes.

Questa donna tre settimane fa ha partorito il suo quinto figlio. Guardate come ha reagito

20140824_77045_article-2733142-20C1FFDD00000578-239-634x387Ginnastica, dieta, cura di se stessa, la modella Katie Price, 36 anni, ha appena postato queste foto sul sito “Yougossip”, una pagina che raccoglie foto di gossip e devolve gli introiti in beneficenza.  La cosa clamorosa è che questa donna, sexy e in perfetta forma fisica, tre settimane fa ha dato alla luce il suo quinto figlio.

Giarrusso vs Camassa: chi è la migliore Geisha?

Pamela-Camassa-Roberta-Giarrusso-bikini-F..KRoberta Giarrusso e Pamela Camassa condividono un segreto di look: un bikini F..K a fascia con stampa japan-style.
Che si tratti di una Geisha o solo di un personaggio manga non è dato sapere. Di certo il disegno affascina e intriga al tempo stesso.
Nel periodo dei bikini fluo, delle stampe animalier e dei volant sul reggiseno, questo modello appare se non altro innovativo.
Lo slip con i laccetti è reversible.
Roberta Giarrusso lo indossa col sotto nero. Sguardo ammiccante e collana in argento con croci appese, l’attrice mostra il fisico tonico e già abbronzato.
Più romantica appare Pamela Camassa. La showgirl nasconde il sorriso dietro la cover rosa iOcean. E non immortala il sotto. All’anulare è visibile uno spiritoso anello con fiocco IBello.
Entrambe si fotografano in casa, resta la curiosità di vederle tra le onde.

Jo, 32 anni: “Le lampade abbronzanti mi hanno provocato il cancro alla pelle”

20140821_76894_schermata_2014_08_21_a_18.28.12Frequentava i centri estetici da quando aveva 14 anni, circa 5 volte a settimana, e in lei si era sviluppata una sorta di ‘dipendenza da abbronzatura’.Ora Jo Irving, una ragazza originaria di Blackpool (Inghilterra), ha 32 anni e, circa un anno fa, le è stato diagnosticato un grave cancro alla pelle (carcinoma basocellulare) dopo la bellezza di 18 anni di lampade abbronzanti. Non aveva rinunciato alla sua abbronzatura anche quando era incinta.  Attualmente Jo è riuscita a guarire, nonostante una brutta ferita permanente sul suo viso: ha promesso di non utilizzare più nessuna lampada abbronzante.

Victoria Beckham e i 600 abiti in vendita

Victoria-Beckham-The-Outnet-3Chi di voi ha nel proprio armadio 600 vestiti?
Correggo: chi ha 600 vestiti da regalare per beneficenza?
Correggo: chi ha 600 vestiti d’alta moda, alcuni fatti fatti apposta e su misura da designer internazionali, da regalare per beneficenza? Victoria Beckham.
E’ questa l’ultima notizia che riguarda la moglie di David Beckham.
Tutto nasce da un viaggio di lavoro: l’ex Posh Spice (e ormai affermata stilista), a febbraio di quest’anno si è recata in Africa, dove ha conosciuto Mitch Besser, fondatrice di mothers2mothers, un’associazione no profit che si occupa di sostegno alle madri sieropositive. “La donna più eccezionale che io abbia mai incontrato”, dice di lei Victoria. “Tornata a casa ho aperto il mio armadio e mi sono chiesta: cosa posso fare?”.
Così ha selezionato 600 capi del suo guardaroba e ha pensato di venderli, destinando i soldi alla causa della Besser, piuttosto che tenerli per la figlia Harper.
Ognuno di essi è legato a un momento della vita della Beckham: l’abito per le sfilate parigine del 2007, quello per una serata a teatro a vedere Kate Holmes nel 2008, uno usato per un giro di shopping a New York nel 2012, uno elasticizzato premaman, un Cavalli usato a un party per la World Cup.
La vendita avverrà tramite il sito The Outnet a partire dal 20 Agosto.
10 di questi abiti poi, selezionati da Victoria per questioni affettive e valutati col supporto di Christie’s, saranno messi all’asta. Ci sarà anche l’abitino arancione indossato al primo appuntamento con David?
C’è da scommettere che saranno in tanti, questo mese, a registrarsi al sito: fashion victim, ex fan delle Spice Girls ma soprattutto curiosi.

Kate Middleton, che agilità… nel riciclo!

Lasciate a Kate Middleton l’arte di riciclare un outfit con estrema grazia e nonchalance. La duchessa di Cambridge ha partecipato insieme al marito William e al cognato Harry ai Giochi del Commonwealth a Glasgow.

Kate-Middleton-abito-Stella-McCartney-giacca-Smythe-zeppe-Stuart-Weitzman-gioielli-Cartier-Asprey-Kiki-McDonough-8Per l’occasione ha riproposto capi e accessori sfoggiati in passato. Adatto all’evento e in pendant con le magliette Unicef indossate dai bambini presenti, l’abito azzurro di Stella McCartney è già stato visto su Kate a Wimbledon nel 2012 e alla Galleria Nazionale.
Stessa storia per le zeppe Corkswoon di Stuart Weitzman, paparazzate innumerevoli volte, dagli impegni in Regno Unito al viaggio in Australia (385 euro).
Altro suo cavallo di battaglia il blazer a un bottone blu notte di Smythe (445 euro). Pezzo forte del suo guardaroba, è stato immortalato sia con look casual che con tubini bon ton.

Ciondoli-Asprey-The-Woodland-CollectionMinimal ma preziosi gli accessori. In oro giallo con citrina, gli orecchini pendenti di Kiki McDonough sono perfettamente in contrasto con le tonalità fredde dell’abbigliamento (625 euro).
Dal mood inglese i ciondoli che la Middleton porta al collo: un fungo (3920 euro), una foglia (1940 euro) e una pigna (2900 euro). Della Woodland Collection di Asprey, sono realizzati in oro e arricchiti da diamanti.
Al polso l’orologio Ballon Bleu di Cartier (da 3950 euro).
Notoriamente sportiva, Kate si è cimentata nel salto dei barattoli, dimostrando tutta la tua agilità… anche nel riciclo.

Segreti di bellezza: i 14 alimenti che fanno sembrare più vecchi

hau-qua-cua-mat-rang-la-gi-1Da quello di cui ci si nutre dipende in gran parte lo stato di salute e anche l’aspetto. Ci sono alcuni cibi, infatti, che determinano un invecchiamento precoce di pelle e denti. Non che siano dannosi per la salute di per sé (almeno non tutti), ma gli acidi che contengono possono danneggiare, ad esempio, lo smalto dei denti. Una lista di 14 elementi da consumare con moderazione è stata stilata dal sito “Health”. Ecco quali sono:

DOLCI Gli zuccheri contenuti da dolci e dolciumi attivano un processo, detto di glicazione, che danneggia il collagene della pelle provocando perdita di tono e rughe. Dannosi anche per i denti, gli zuccheri fanno proliferare batteri nel cavo orale che possono indebolire e scolorire i denti.

ALCOOL Se il fegato non riesce a smaltire l’alcool nel modo corretto, a rimetterci è anche la pelle, che a causa dell’accumulo di tossine può assumere un colorito giallognolo e un aspetto rugoso.

VINO BIANCO Gli acidi presenti nel vino bianco intaccano lo smalto dei denti. Ciononostante, è buona norma non lavarli immediatamente dopo aver bevuto vino, meglio aspettare un’ora e dare il tempo di rimineralizzarsi.

CARNE BRUCIATA La crosticina nera che si può formare sulla carne alla griglia può provocare infiammazione e indebolire il collagene. Basta grattarla via.

SALE Anche se non lo si utilizza in grandi quantità, è nascosto in molti cibi e causa ritenzione idrica.

CARNI LAVORATE Conengono alti quantitativi di sale e solfiti e conservanti che possono provocare le rughe.

CIBI PICCANTI Posso peggiorare le dermatosi e, soprattutto in menopausa, provocare macchie che difficilmente scompariranno.

CARNE ROSSA I grassi contenuti nella carne rossa scatenano i radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo.

ENERGY DRINKS Contengono acidi che intaccano lo smalto. Se proprio necessario, meglio consumarle con una cannuccia.

LIMONATA Gli acidi naturali del limone e gli zuccheri per addolcire la bevanda sono un mix letale per lo smalto dei denti.

BIBITE CON CAFFEINA Il suo effetto diuretico fa perdere liquidi anche alla pelle.   GRASSI SATURI Non solo nemici della circolazione, ma rendono anche la pelle più sensibile ai raggi UV, che ne provocano l’invecchiamento.

CAFFÈ Oltre ai disagi comportati dalla caffeina, gli acidi contenuti nel caffè erodono lo smalto. Per non doverci rinunciare, è buona norma bere subito dopo un bicchiere d’acqua, che neutralizza l’acidità, e masticare un chewing-gum, che riattiva la salivazione e quindi la remineralizzazione dei denti.

TÈ NERO Il tannino presente in quantità elevate nel tè nero macchia irrimediabilmente i denti. Per ridurre l’effetto indesiderato, si può aggiungere del latte: la caseina, infatti, smorzerebbe il danno.

Malia Obama al Lollapalooza coi girasoli

Malia-Obama-Chicago-Lollapalooza-Music-Festival-top-gonna-American-Apparel“Chillin with Malia” lo possiamo tradurre con “Mi rilasso con Malia”. Un selfie come tanti altri, scattato al Change the Rapper, uno degli eventi del festival Lollapalooza, a Chicago: due ragazze sorridenti che si divertono tra musica e balli.

gonna-American-ApparelQuella Malia però di cognome fa Obama. E’ la figlia del presidente degli Stati Uniti, l’uomo più potente del mondo. Versione inedita dunque per la First Daughter: capelli legati in due trecce e un completo con girasoli stampati di American Apparel, composto da top corto (32 euro) e gonna a ruota (60 euro).
Stupore dei presenti alla manifestazione e critiche dei media, che ora si chiedono se i bodyguard delle sedicenne.