IRINA SHAYK POSA PER V MAGAZINE: CURVE MOZZAFIATO PER L’ANTEPRIMA SU INSTAGRAM

irina shayk, rivista, foto, instagram, curve,moda,news,notizie,foto,vip,gossip,V Magazine,Cristiano RonaldoForme da capogiro sugli scatti di Irina Shayk, che posa quasi nuda per V Magazine in occasione del decimo anniversario della rivista.Su Instagram alcuni scatti in anteprima. Sullo sfondo uno scenarioo naturalistico.La fidanzata di Cristiano Ronaldo è mozzafiato. Con i piedi nell’acqua di un fiume. Irina tira su con una mano un lembo dello slip, mostrando il segno bianco dell’abbronzatura, con l’altra copre delicatamente il seno prosperoso. Sensualità e posia nelle foto di V Magazine.

BARBARA D’URSO, ALLENAMENTO DURO: JOGGING PRIMA DELLA TV PER TENERSI IN FORMA

Barbara, DUrso, jogging, Milano, Pomeriggio Cinque, Felice, Massa,gossip,tv,vip,news,notizie,sport,allenamento Un duro allenamento da parte di Barbara D’Urso per mantenersi in forma. La conduttrice di “Pomeriggio Cinque” è stata fotografata Milano mentre corre col suo personal trainer prima di recarsi agli studi di registrazione e l’allenamento è talmente intenso che non si ferma neanche quando il suo accompagnatore si ferma per bere qualcosa. Intanto sembra proprio che Barbara abbia trovato l’amore con Felice Massa, giovane avvocato quarantenne…

Gwyneth Paltrow: nel blog i segreti della mia bellezza

bellezza,Julia Roberts,la donna più bella al mondo,attrice,trattamenti,alimentazione corretta,palestra,lavoro,viaggio,shopping,ricette,news,notizie,vipGwyneth Paltrow, l’adolescente che sognava di essere Julia Roberts, quest’anno è stata premiata dal settimanale People come la donna più bella al mondo. L’attrice dà il merito a trattamenti e rituali di bellezza, a un’alimentazione corretta e alla palestra (è yoga-addicted).E sul suo famosissimo blog goop.com, che considera ormai il suo vero lavoro, regala a tutti consigli di bellezza e di stile. Suddiviso in categorie (ricette, appunti di viaggio, idee di shopping e di bellezza), il blog in America è seguitissimo.E’ la stessa attrice, che dice di sentirsi meglio oggi di quando aveva 24 anni, a sperimentare le ricette che vengono pubblicate settimanalmente. Si va dai pancakes con farina di cocco alle insalate agli hamburger di pollo sino ad arrivare alla polenta con parmigiano. Avrà conquistato il marito Chris Martin in cucina?

Mani e piedi perfetti

Bellezza, Benessere, Obiettivo benessere, Rimedi naturali,unghie,olio essenziale,trattamento Le unghie delle mani ad agosto sono una delle parti del corpo più in evidenza. Ma non sempre si arriva all’appuntamento con i sandali e le infradito con le unghie abbastanza forti, lucide e sane…Nonostante l’apparenza “dura”, questi delicati tessuti di protezione risentono in modo evidente di stress, squilibri ormonali, disturbi metabolici, infezioni, traumi ed errori nutrizionali. Capire le cause che portano all’indebolimento delle unghie è quindi indispensabile per scegliere la strategia migliore per rinforzarle, contrastare la formazione di macchie e l’aggressione delle micosi, e restituire loro in tempi brevi compattezza ed elasticità.Porta a tavola zinco, silicio e vitamina BLe unghie si indeboliscono prima di tutto se con la dieta non si introducono abbastanza proteine (in particolare quelle d’origine animale, privilegiando uova, latte e pesce), e alcuni tipi di vitamine, soprattutto quelle del gruppo B (contenute nei cereali integrali e nell’olio di germe di grano); sono poi indispensabili i sali minerali, come il ferro, il magnesio, il silicio e lo zinco, presenti nel miglio e in dosi elevate nel lievito di birra: usalo in scaglie per condire le tue insalate.Le mangi? Usa il Tea tree oilMangiarsi le unghie può, nel tempo, danneggiarne la matrice. Massaggiale con 2-3 gocce di Tea tree oil, rinforzante: il suo sapore amaro ti eviterà di rosicchiarle. In più ha un’azione disinfettante e antimicotica.I rimedi omeopaticiAnche l’omeopatia ci offre un valido aiuto per rinforzare le unghie e riparare quelle già danneggiate: ecco quali rimedi d’origine minerale e vegetale possiamo assumere, caso per caso.- In caso di unghie fragili, ingiallite, punteggiate di bianco e che tendono a incarnirsi facilmente, usa Silicea 5 CH.- Quando le unghie sono dure e ispessite, crescono lentamente e tendono a spezzarsi, si preferirà Antimonium crudum 5 CH.- Il rimedio in caso di unghie sottili che crescono in fretta ma si sfaldano in più strati nel senso dello spessore è Thuja 5 CH.- Quando le unghie tendono ad aumentare di spessore ma si deformano e si fessurano, l’ideale è Graphites 5 CH.Di tutti i preparati si assumeranno 5 granuli tutte le mattine appena svegli anche per 2-3 mesi, e sempre al cambio di stagione.Il frullato che le fa ricrescerePer un mese abituati a bere questo frullato, che ristruttura le unghie deboli e ne stimola la ricrescita: in un bicchiere di latte di mandorle (ricco di calcio, ferro e proteine), sciogli un cucchiaino di lievito di birra e un cucchiaio di erba d’orzo (apportano zinco). Mescola e bevilo la mattina o come spezzafame.Cosa ottieni: le unghie diventano più compatte, più rosee ed elastiche, e non si sfaldano più. Inoltre eviti che si ispessiscano.Per evitare che si incarniscanoMescola un cucchiaino di argilla verde con 3 gocce di olio essenziale di cedro e poco olio di germe di grano, fino a ottenere un composto fluido. Lascia l’impacco sull’unghia incarnita per tutta la notte fissandolo con una garza e della pellicola trasparente, e ripeti il trattamento finché l’infezione non si riassorbe.I vantaggi: questo composto è molto utile anche quando l’unghia incarnita ha già formato il pus, per riassorbire l’infezione.Olio di ricino e karitè evitano macchie e rottureApprofitta della stagione estiva (e del fatto che si può stare più spesso a piedi scalzi) per limitare l’uso di smalti e acetone e coccolare le tue unghie al naturale. Ecco i trattamenti rivitalizzanti da usare quotidianamente su mani e piedi, preferibilmente la sera: così eviti che si macchino o si sfaldino.Occhio allo smalto!Sarebbe buona norma evitare il più possibile smalti (soprattutto se colorati e iridescenti) e acetone: i primi non fanno “respirare” le unghie, mentre i solventi le fanno ingiallire; meglio non esagerare anche con la ricostruzione delle unghie: la lima lucidante è aggressiva e può danneggiare lo strato coriaceo. Se proprio vuoi usare lo smalto, prima spennella sulle unghie un velo di olio di ricino: dopo averlo lasciato agire, massaggia le unghie e metti lo smalto, che intaccherà meno lo strato dell’unghia.Dopo la spiaggia fai l’impacco levigante al limoneDopo una giornata sulla sabbia o con i sandali, che espongono le unghie a forti sollecitazioni e le rendono opache, mescola 2 cucchiai di olio d’oliva e un cucchiaio di succo di limone, ed emulsiona il tutto. Metti il composto in una ciotolina e ogni sera applica l’unguento sulle unghie per 10 minuti. Poi fai un pediluvio con acqua e sale marino. È ottimo anche per le unghie delle mani. Il vantaggio: contrasti anche le unghie ingiallite e rese ruvide dal contatto con la sabbia.Mentre dormi metti il burro vegetale ricostituenteIl burro di karitè è un grasso estratto dal frutto del Butyrospermum parkii, ed è un portentoso ristrutturante delle unghie. Metti 2 cucchiai di burro di karitè in un pentolino con un cucchiaino di olio di miglio e 15 gocce di olio essenziale di mandarino. Fai fondere a fuoco basso e poi travasa in un vasetto con tappo avvitabile: usa questo burro ogni sera, applicandolo sulle unghie e lascia agire durante la notte.Cosa ottieni: la mattina le unghie appariranno più lucide e compatte.

La stanchezza da rientro si vince con il magnesio

magnesio,lavoro,salute,stanchezza,livelli di zucchero nel sangue,ansia,crampi muscolari e dolori cronici, tic facciali,Proprietà e benefici del magnesioAffaticamento, mal di stomaco, insonnia e cali immunitari. Stiamo parlando della sindrome da rientro. Con gli integratori naturali che riaccendono energia e buonumore è possibile stare meglio.Le vacanze sono finite ormai da un pezzo.Ci aspettavamo di tornare a casa rigenerati, e invece eccoci di nuovo al lavoro più stanchi di prima: malessere generale, difficoltà a concentrarsi, cefalea, alterazioni del sonno, irritabilità ma anche gastriti, stipsi e disturbi dermatologici sono i sintomi che non ci danno tregua. Nella sindrome che va sotto il nome di “stanchezza da rientro” un ruolo di primo piano lo gioca la paura per il futuro e la prospettiva di doversi rituffare appesantiti da mille timori nello stress lavorativo e familiare di tutti i giorni: ogni vacanza, infatti, modifica per un tempo più o meno lungo la nostra routine e – una volta rientrati a casa – l’organismo deve assecondare l’improvviso cambio di andatura. Capita così che, nella repentina alternanza di ritmi, corpo e mente vadano in tilt e reagiscano scatenando la stanchezza.Assicurati una ripresa piena di vitalità con il magnesio. Il magnesio è un minerale coinvolto in numerosi processi biologici essenziali per la vita e la salute. Riveste in particolare un ruolo di primo piano nella produzione di energia, nell’equilibrio del sistema nervoso, nella coagulazione del sangue e nel metabolismo delle proteine.Proprietà e benefici del magnesioIl magnesio è estremamente necessario per la salute del nostro organismo in quanto è in grado svolgere più di 300 reazioni biochimiche nel corpo. Il magnesio è il quarto minerale con più bio-disponibilità nel corpo ed è essenziale per favorire un ottimo stato di salute. Circa il 50% del magnesio totale del corpo è immagazzinato nelle nostre ossa. La parte rimanente del magnesio si trova soprattutto nelle cellule dei tessuti e negli organi interni. Solo l’1% di magnesio è disponibile nel sangue, inoltre il corpo umano si sforza a mantenere costanti i livelli ematici di magnesio.Il magnesio è necessario per mantenere il funzionamento dei muscoli e dei nervi. E’ strettamente necessario per mantenere un buon ritmo cardiaco. Contribuisce a sostenere un sistema immunitario sano mantenendo le ossa forti. Il magnesio aiuta anche a regolare i livelli di zucchero nel sangue, promuovendo in tal modo la pressione arteriosa normale e supporta il metabolismo energetico e la sintesi proteica. Il magnesio ha un effetto positivo sul trattamento di svariati disturbi tra cui le malattie cardiovascolari, l’ipertensione e il diabete. Alcuni di questi sintomi possono indicare la possibilità di un deficit di magnesio esistente. Questi sintomi includono: crampi muscolari e dolori cronici, tic facciali, tic all’occhio o spasmi muscolari, mal di testa, ansia o iperattività, problemi del sonno (insonnia), alta pressione sanguigna, diabete.Il magnesio è ricco di benefici per la nostra salute ma sopratutto per il nostro cuore. Previene efficacemente gli attacchi di cuore. La carenza di magnesio è quasi la norma nelle malattie cardiache che portano a fatalità. La carenza di magnesio in realtà porta troppi pericoli per il nostro cuore. Il magnesio protegge il cuore da eventuali battiti cardiaci irregolari e tende a proteggere il nostro cuore da qualsiasi danno. Il magnesio è in grado di far diminuire o addirittura curare in certi soggetti le extrasistole benigne. Il magnesio è noto per essere in grado di curare alcune disfunzioni psichiatriche come gli attacchi di panico, lo stress, l’ansia e le continue agitazioni senza motivazione.In che cibi lo troviamoIl magnesio è contenuto in buone percentuali in tutta la frutta secca sopratutto nei semi di zucca, mandorle, noci e pistacchi. Da ricordarsi di non mangiare semi di zucca, mandorle o pistacchi salati e tostati (attenzione a chi ha avuto allergie alla frutta secca). I spinaci e i fagioli (di cui sono molto ghiotto) sono un altra fonte ottima e molto importante di magnesio.IntegrazioneNaturalmente è bene ottenere il magnesio dalla nostra alimentazione-dieta mangiando alimenti ricchi di magnesio, ma se la nostra dieta non ci dà le quantità giornaliere raccomandate di magnesio (320mg donne e 400mg uomini) allora potrebbe essere necessario un supplemento di magnesio. Ci sono molti integratori di magnesio disponibili sul mercato, ma sono tutti prevalentemente fatti in laboratorio con carbonato di magnesio e dal momento che è sempre preferibile ottenere il magnesio dal nostro cibo, il supplemento di magnesio migliore sarebbe quello estratto prevalentemente da qualche alimento. Un ottimo integratore è, ad esempio, Magnesio Supremo® è un carbonato di magnesio in formulazione di citrato, il che lo rende molto assimilabile dall’organismo, con l’assorbimento più rapido che esista tra i vari tipi di sali di magnesio comunemente disponibili.

Rughe dopo sole: il make up per combatterle

raggi solari,bellezza,news,notizie,abbronzatura,rughe,acido ialuronico,massaggio,mascara,trucco, borse,occhiaie A settembre, finita l’estate, l’abbronzatura tanto desiderata resta ancora, regalando l’effetto sano di una pelle dorata, ma rendendo anche più evidenti le piccole rughe del volto. In parte per la disidratazione subita dall’epidermide esposta ai raggi solari e in parte perché nei solchi la superficie resta bianca. Le formule anti età di nuova generazione agiscono rapidamente per riempire le rughe dall’interno come i filler, aiutando la pelle a ritrovare la giusta idratazione.Oltre ai classici anti rughe, sul mercato si trovano formule ad attivazione rapida plumping e polveri che creano un effetto soft-focus, riflettendo la luce e ingannando otticamente sulla presenza dei solchi. I principi attivi che devono essere presenti in un siero o una crema di pronto intervento anti-age sono l’acido ialuronico, che penetrando sotto la cute e gonfiandosi come una spugna la rimpolpa, le vitamine A ed E, gli oli e gli estratti vegetali con azione protettiva ed emolliente.Per un trattamento efficace è necessaria un’applicazione quotidiana, costante, con un massaggio delicato, picchiettato, con poca quantità di prodotto, da tenere sempre ben lontana dagli occhi. Un aiuto, in attesa dell’effetto della crema, arriva anche dal make up, che va però usato correttamente.Per gli occhi con un po’ di zampe di gallina sono da preferire gli ombretti satinati rispetto ai madreperlati, per un risultato più naturale e semi-trasparente; tutti colori caldi e alcuni dei freddi come il grigio, il viole e il blu, purché mai squillanti; il mascara nero che allarga lo sguardo e sopracciglia folte e ben definite che sottolineano l’arcata e danno effetto lifting allo sguardo. Da evitare, invece, il trucco sulla palpebra inferiore, per non attirare lo sguardo su borse e occhiaie.

IL MATRIMONIO DI BELEN: FOTO, VIDEO E ESCLUSIVE DALLA TOFFANIN A “VERISSIMO”

matrimonio, Belen, Rodriguez, Stefano, De Martino, toffanin, verissimo,tv,gossip,news,notizie,Fabrizio Corona,foto,amore,vipE’ partita la nuova edizione di “Verissimo” che per l’occasione si è assicurato la ghiotta esclusiva del matrimonio di Belen Rodriguez e Stefano De Martino. Silvia Toffanin ha parlato dematrimonio di Belen Rodriguez e Stefano De Martino. La cerimonia con diversi ospiti, mostrando immagini in esclusiva e riservandosi lo spazio anche per un’intervista con Belen che tra le altre cose ha fatto sapere che scriverebbe una lettera al suo ex, Fabrizio Corona, ma ha paura che lui la renda pubblica. Carrellata anche sugli altri sopiti della cerimonia, “commossi” per l’evento. (VIDEO) A immortalare le foto dell’evento anche il sito Gossip On Air, che per l’occasione ha sorvolato l’area con un alicottero sfuggendo ai rigorosissimi controlli.

Olio Argan Alta Qualità

olio di Argan,proprietà cosmetiche e curative,Olivo del deserto,bellezza,rughe,occhiaie,capelli,salute,benessere,news,notizieL’olio di Argan possiede straordinarie proprietà cosmetiche e curative, che solo da pochi anni noi occidentali abbiamo conosciuto ed apprezzato. Questo olio prezioso è tipico delle zone desertiche del Marocco, e viene estratto da un albero molto robusto chiamato “Olivo del deserto”, o Argania Spinosa. Nella lingua delle popolazioni berbere il termine “Argan” significa appunto “olio”.Fin dall’antichità il popolo marocchino considera l’argania spinosa una risorsa importante per il legname da costruzione, le foglie e l’olio, utilizzato a scopo cosmetico e terapeutico. L’argania spinosa è simile al nostro ulivo mediterraneo, è alta circa dieci metri, possiede un tronco piuttosto robusto e nodoso. Per secoli l’olio di argan è stato impiegato per curare le ferite, proteggere le infezioni dei neonati, esaltare la bellezza delle donne. L’olio di argan è ancora oggi uno dei più efficaci anti-aging naturali disponibili, un cosmetico in grado di prevenire zampe di gallina e rughe e mimetizzare le occhiaie.

Avocado, noci, banane: l’abbronzatura nel piatto

pelle abbronzata,creme solari,tintarella omogenea, capelli e unghie più forti,verdura,epidermide, noci,salmone,sali minerali e vitamine,salute,bellezza,news,notizie cereali integrali,mandorle,Per una pelle abbronzata e protetta le creme solari sono fondamentali. Ma c’è un aspetto che contribuisce ad avere una tintarella omogenea, il corpo idratato e capelli e unghie più forti per resistere ai raggi del sole: l’alimentazione. Per un colorito invidiabile e allo stesso tempo una pelle protetta, è importante portare a tavola un mix di verdura, cereali integrali, semi e frutta secca e fresca. Andiamo per ordine: la frutta e la verdura migliori per il sole sono di colore arancio e rosso come le fragole, ricche di vitamina C dall’azione antiossidante, e i pomodori, che contrastano i radicali liberi con il licopene. Ottimi i mirtilli per proteggere i capillari, l’avocado, che previene la comparsa di macchie cutanee, e le mandorle, che migliorano la compattezza della pelle.Il corpo va idratato con la giusta quantità di liquidi, soprattutto quando rischia la disidratazione a causa dell’esposizione solare: il minimo di acqua da bere ogni giorno è un litro e mezzo, poi ci sono i cibi giusti. Lo yogurt probiotico contiene l’80% di liquidi, le albicocche e il mango con il betacarotene sostengono la rigenerazione dell’epidermide, le noci e il salmone, ricchi di omega 3, riducono le perdite d’acqua e rafforzano la membrana cellulare. Per capelli resistenti e brillanti sono fondamentali vitamine e calcio, di cui si può fare il pieno grazie alla bresaola (vitamina B5), al parmigiano (calcio), alle banane (B6), ai gamberetti e al mais (B3). Anche per le unghie, soggette a indebolimento a causa del sole e dell’uso degli smalti, sono importanti sali minerali e vitamine: con pane e riso integrali si reintegrano le vitamine del gruppo B, il tuorlo dell’uovo contiene la H, la rucola e il latte sono un’abbondante fonte di calcio.

Denti,12 alimenti ad effetto sbiancante

denti bianchi,fragola,metodi naturali,smalto,pere, mele, carote,batteri,salute,bellezza,news,notizieVolete avere denti bianchi senza andare dal dentista? Si può. Attraverso dei metodi naturali. Eccone una lista. Uno degli sbiancanti casalinghi migliori in assoluto è il bicarbonato che applicato sullo spazzolino una volta al mese dona l’effetto desiderato. Attenti però, va usato con cautela a causa del suo effetto abrasivo.Per le macchie dei denti, un alimento consigliato è la fragola, la cui lieve acidità aiuta a indebolire gli accumuli di pigmenti dovuti alle bevande più scure che macchiano lo smalto. Tagliate la fragola a metà e strofinatela sui denti non più di due volte al mese. Stesso effetto si ottiene con l’aceto di mele con cui si possono fare degli sciacqui, ma non più di 1 volta alla settimana; oppure provate con olio di oliva che potete utilizzare versato su una garza sterile.Per proteggere le gengive e combattere l’alito cattivo è utilissima una foglia di salvia. Per pulire meglio gli spazi difficili da raggiungere, quelli fra dente e dente, addentate una mela o sgranocchiate un gambo di sedano. La saliva a contatto con alimenti come pere, mele, carote, sedano produce una reazione in grado di rimuovere parecchi batteri dalla bocca. I broccoli e i cavoli contengono un composto minerale che produce una pellicola che ricopre i denti e protegge contro le macchie.E ovviamente acqua, tanta acqua: berne molta non solo abbassa il livello di acidità all’interno della bocca, ma aiuta anche a prevenire la formazione di macchie